Quantcast

Promozione-L'Ischia vince e convince, Gigio e Fondicelli stendono il San Pietro
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Promozione-L’Ischia vince e convince, Gigio e Fondicelli stendono il San Pietro

L’Ischia conquista il terzo risultato utile consecutivo,sopratutto la seconda vittoria consecutiva in trasferta. I gialloblu si impongono sul risultato di 0-2,battendo la giovanissima formazione del San Pietro Napoli di mister Crispino. 

Simone Vicidomini. La vittoria ottenuta in quel di Barra,permette così agli isolani di salire a quota 7 punti in classifica e restare in scia della capolista Torrese. (In attesa dello scontro tra due settimane ) L’Ischia avrebbe meritato il vantaggio già nella prima frazione di gioco. Infatti, sono bastati pochi minuti per superare gli iniziali impacci dovuti al terreno di gioco, uno sterrato di antica memoria: i gialloblu vanno più volte vicino al gol del vantaggio. Nei primi 10 minuti, prima De Luise M., poi con i due Trani. L’inizio della ripresa è tutta un altra musica: Gigio Trani si procura a modo suo un calcio di rigore che poi si fa parare da Tiziano, poi è lo stesso estremo difensore partenopeo ad inscenare una vera e propria papera proprio su un corner battuto pochissimo dopo dal numero 10 gialloblu. Il gol del raddoppio viene messo a segno da Fondicelli (ben imbeccato da un bel lancio di Accurso), ma pochi minuti prima Luigi Mennella è costretto ad una parata miracolosa, e con De Simone poi (salvataggio sulla linea con anticipo dell’attaccante avversario) tengono l’Ischia in vantaggio. La squadra di Ciro Bilardi, anche grazie a prestazioni convincenti, sta dimostrando di dire la sua in questo campionato,sopratutto in queste prime giornate di campionato quando all’inizio si era palesato abbastanza difficile. I gialloblu domenica ospiteranno la Maued Sport,poi andranno a far visita alla Torrese (capolista) e poi ricevere il Poggiomarino e Ponticelli. Insomma in questa quattro partite i gialloblu dovranno cercare di raccogliere più punti possibili per cercare di rimanere in scia delle prime posizioni in classifica per poi giocarsi il tutto per tutto.

LE FORMAZIONI – L’Ischia deve rinunciare a Conte e Muscariello (infortunati) più Abbandonato ed Invernini, non convocati. Ciro Bilardi schiera i suoi con un 4-3-3 che ha visto Mennella a difesa della porta e la linea difensiva formata da Calise, Del Deo, De Simone e Trani L., con a centrocampo Iacono, Esposito ed Accurso, più Liccardi appoggiato DA Gigio Trani e Massimo De Luise in avanti.
Il giovanissimo San Pietro di Luca Crispino (interamente composto da calciatori under, ovvero nati dal 1999 in poi!) deve fare a meno del bomber Pasquale Muro e viene messo in campo con un 4-4-2 che ha visto Tiziano fra i pali più Lanzillo, Sorrentino, Tramontano, Buonocore, Bruno, Severino, De Luca, Galderisi, Iaiunese e Carlino.

LA PARTITA–  Al 4’ De Luise pecca di generosità a tu per tu con il portiere, non se la sente di calciare e cerca il passaggio sul secondo palo per l’inserimento di Liccardi,ma la difesa ospite mette in corner. Al’8 ci prova Luigi Trani dal limite dell’area su un passaggio di Accurso,controlla ed impegna il portiere Tiziano alla parata. Dopo un giro di lancette azione personale di Gigio Trani accellera sulla sinistra dove si beve due difensori ma il portiere Tiziano gli dice no,opponendosi al tiro ravvicinato. Dopo i primi dieci minuti di dominio totale dei gialloblu, la squadra isolana cerca di studiare gli avversari. Di certo non è affatto facile provare a costruire manovre di gioco,su un campo che al momento sembra penalizzare proprio la squadra di Bilardi. Al 24’ Accurso recupera palla dal limite dell’area, tenta un dribbling di troppo per servire l’accorrente  Gigio Trani che al momento della conclusione viene murato dalla retroguardia biancoverde. Al 29’ ci prova per i gialloblu,De Luise Massimo dai 20 metri ma il suo tiro è troppo debole per impensierire il portiere ospite.

PUNIZIONE INSIDIOSA – Alla mezz’ora di gioco calcio di punizione defilata sulla sinistra,sulla battuta va Gigio Trani che scodella in mezzo con la sfera che arriva sulla testa di Del Deo,il difensore ci prova a botta sicura di testa ma Tiziano si supera ancora una volta deviando in corner. Non accade più nulla fino al fischio finale della prima frazione di gioco. I gialloblu completamente padroni del campo,dove a punti avrebbero meritato il vantaggio. Alla formazione di mister Bilardi è mancato solo il gol. Il San Pietro non si è mai reso pericoloso,dove Mennella è stato operoso.

LA RIPRESA– Le squadre ritornano in campo con gli stessi 22 del prima frazione di gioco. Al 46’ accelerazione improvvisa di Gigio Trani,che entra in area e viene messo giù da un difensore. L’arbitro concede il calcio di rigore.

TIZIANO DICE NO POI SI ADDORMENTA– Sul dischetto dagli undici metri,va lo stesso Trani che però si fa respingere da Tiziano che mette in corner. Sulla battuta del corner va lo stesso folletto Trani che disegna una parabola sul primo palo con Tiziano che commette una mezza papera e la sfera termina in rete,inutile il tentativo di rinviare da parte di un difensore locale. Dopo l’errore dal dischetto dell’attaccante gialloblu,trova il gol che sblocca il risultato in maniera anche un po’ fortunata. Al 50’ Mister Bilardi decide di mischiare le carte,fuori Luigi Trani al suo posto Fondicelli che passa a destra con Massimo De Luise che si sposta al centro. Al 59’ è Del Deo a salvare il risultato,dopo un tiro smorzato da Mennella sotto porta con la sfera che viene allontana all’ultimo sulla linea dal difensore gialloblu. Tra le file dell’Ischia entra Sirabella al posto di un ottimo Cristian Iacono.

ACCURSO INVENTA E FONDICELLI SEGNA– Al 65’ i gialloblu trovano il raddoppio. Accurso servito nello spazio con la coda dell’occhio vede l’inserimento con i tempi giusti di Fondicelli che arriva sulla destra,il neo entrato non deve far altro che depositare in rete il gol dello 0-2. Il difensore ischitano dopo aver trovato la doppietta in Coppia Italia contro il Procida,trova la sua prima marcatura stagionale in campionato.  Il gol del raddoppio consente all’Ischia si controllare il risultato al meglio,rischiando quasi nulla. Inizia così una girandola di cambi: tra le file dei padroni di casa Mister Crispino richiama Tramontano per l’ingresso si Severino,per poi  Turacci al posto di Bruno entrambi ammoniti. Tra le file dell’Ischia c’è spazio anche per Kekko Di Maio che prende il posto di Esposito al 78’. Un minuto dopo fuori Caldersi per i biancoverdi dentro Sarnataro. Al minuto 83’ il San Pietro cambia anche il numero 1 Tiziano al suo posto Fortunato. Negli ultimi minuti finali tra i gialloblu fuori anche Gigio Trani e De Simone e dentro Chiaese e Di Spigna con Accurso che si posizione al centro della difesa accanto al Del Deo. Non accade più nulla  e dopo 4’ di recupero l’arbitro fischia la fine. L’Ischia ottiene la sua seconda vittoria stagionale fuori casa e conquista il terzo risultato utile consecutivo. Domenica al “Mazzella “ arriverà il Maued Sport.

SAN PIETRO NAPOLI 0
ISCHIA CALCIO 2

SAN PIETRO NAPOLI (4-4-2): Tiziano, Lanzillo, Sorrentino, Tramontano (65’ Sanseverino), Buonocore, Bruno (69’ Turacci), Severino, De Luca, Galderisi (79’ Sarnataro), Iaiunese, Carlino. A disposizione: Fortunato, Mastrantuoni, Falco. All.: Luca Crispino
ISCHIA (4-3-3): Mennella, Calise, Trani L. (50’ Fondicelli), Del Deo, De Simone (86’ Di Spigna), Accurso, De Luise M., Iacono (60’ Sirabella), Liccardi, Trani L. (II) (84’ Chiaiese), Esposito (77’ Di Maio). A disposizione: Tufano, Mazzella, Monaco, De Luise V.. All.: Ciro Bilardi
Arbitro: Vincenzo Oliva della sezione di Nocera Inferiore (Ass.: Davide De Marco e Andrea Nazzaro di Napoli)
Reti: 48’ Trani L. (II) (IC), 64’ Fondicelli (IC)
Ammoniti: Tramontano, Bruno (SP); Iacono, Del Deo (IC)
Al 46’ Trani L. (II) fallisce un rigore (parato)
Recupero: 0’ p. t., 3’ s. t.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania