Quantcast

Promozione- Il Procida vola sulle ali di Cibelli e Costagliola
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Coppa Promozione-Procida che “remuntada”, l’Ischia viene eliminata

Un Procida devastante ribalta la sconfitta della gara di andata e stacca il pass ai sedicesimi di Coppa Campania di Promozione.

La squadra guidata da Iovine travolge il team gialloblu di Bilardi con un perentorio 3-0. Succede tutto nel primo tempo con un approccio aggressivo dei biancorossi a dimostrazione della maggior voglia e determinazione nel voler accedere alla fase successiva.

Simone Vicidomini. Il match viene sbloccato dopo pochi minuti con un colpo di testa vincente di Ciro Saurino. Nonostante lo svantaggio subito,con le tante assenze per infortunio e sopratutto privo di un vero attaccante di “area di rigore” stavano mettendo in campo cuore ed orgoglio. A trovare il gol del raddoppio ci ha pensato Pianese ( ex Giugliano e valore aggiunto per questa categoria) con un gol stratosferico. Il 3-0 firmato da Cibelli merita applausi a non finire,che ha così chiuso definitivamente la gara. Il Procida dunque se la dovrà vedere contro il Rione Terra che ha eliminato la Neapolis. Per quanto riguarda la squadra di mister Bilardi,nella gara vista ieri allo “Spinetti” si sono evidenziati fortemente i problemi che la squadra,che da tempo continuiamo a dire: certamente si dovrà prendere un attaccante di categoria con qualche innesto ancora a centrocampo con un pochino in più di esperienza. La squadra di mister Iovine al di là della vittoria ed il passaggio al turno successivo,dopo gli ultimi arrivi come quello di Pianese,sarà una delle protagoniste per la vittoria finale del campionato di Promozione.

La partita- Pronti via ed è subito Raffaele Pianese dopo neanche 60 secondi a ricevere palla in area di rigore si gira col mancino e calcia ma la palla termina di poco fuori. Al 2’ risposta degli ospiti con Mazzella, ma Lamarra risponde presente. Partita che parte subito a ritmi alti,complice la voglia di entrambe le compagini di ipotecare il turno, al 6’ è ancora il Procida a farsi avanti questa volta con un brillante Di Lorenzo che serve Saurino, il regista biancorosso non riesce però a battere Tufano. Al 12’ prosegue l’assedio biancorosso questa volta con l’altro cervello di centrocampo Antonio Napolitano che dall’interno dell’area di rigore calcia un siluro che scheggia il palo e termina fuori la porta di Tufano, brivido per l’estremo difensore dell’Ischia. Al 17’ ancora Procida, ancora con Saurino che calcia da fuori area ma Tufano si distende e respinge in calcio d’angolo. Proprio su questo calcio d’angolo Ciro Saurino stacca bene di testa e questa volta fa centro dopo essersi avvicinato poco prima, è 1-0 per il Procida, la sblocca Saurino. Al 25’ il Procida sulle onde dell’entusiasmo cerca di mandare al tappeto l’Ischia e ci prova con Cibelli che si accentra e calcia, ma la sfera termina fuori. Al 30’ cerca di rispondere l’Ischia con Mazzella e De Luise M. che scambiano tra loro ma non riescono a rendersi pericolosi nei pressi della porta di Lamarra. Al 31’ azione spettacolare dei biancorossi trascinati da un’ottima prestazione del classe 2001 Giovanni Di Lorenzo, esordio e prestazione nettamente sopra le righe per lui, il giovane 7 biancorosso serve Pianese che è solo davanti Tufano che però para col piede e salva i suoi. Al 38’ però il Procida produce gioco e azioni da gol ed il gol arriva, questa volta con un autentico gioiello di Raffaele Pianese che non poteva scegliere modo migliore per presentarsi anzi, ripresentarsi(dopo 8 anni) ai tifosi procidani. L’attaccante biancorosso calcia al volo col mancino e trafigge Tufano che non può far nulla su questo siluro calciato da Pianese, è 2-0 per i padroni di casa. Vola il Procida sulle ali dell’entusiasmo ed a proposito di gioielli, ne regala un altro il solito Gio Cibelli con un tiro a giro che termina sotto l’incrocio ed è addirittura 3-0, secondo gol da cineteca allo Spinetti in appena 3 minuti ed è il probabile colpo del KO per l’Ischia. Termina la prima frazione di gioco su queste ultime due fiammate biancorosse e si va al riposo sul risultato di 3-0, può essere soddisfatto dell’approccio e del risultato Mister Iovine.
La seconda frazione di gioco che come inevitabile che sia avanza a ritmi più blandi con il Procida che non ha più alcuna ragione per alzare ritmi e spingere sull’acceleratore forti del triplo vantaggio. L’Ischia però non ci sta e cerca di accorciare le distanze, ci prova al 9’ con Mazzella ma Lamarra dice di no. I ragazzi di Mister Iovine però restano aggressivi e concentrati e, seppure ad intensità minore, proseguono con il solito pressing ormai vero e proprio marchio di fabbrica della compagine biancorossa. Tanti cambi da una parte e dall’altra complice le tante energie spese in campo, inevitabile l’ingresso di forze fresche. Altra nota lieta per i biancorossi sono le ottime risposte avute da chi è subentrato, su tutti Muro e Costagliola L. e Mammalella, tre titolari a tutti gli effetti. Al 15’ ancora Mazzella a cercare di sbloccare il risultato per i suoi ma il suo tiro termina fuori. Attorno la mezz’ora e dopo qualche svarione difensivo, il Procida capisce che il cronometro ed il risultato sono dalla loro parte e cominciano a gestire con intelligenza e qualità il risultato. Un poco di nervosismo e qualche ammonizione da una parte e dall’altra. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decide che va bene così e manda tutti sotto la doccia. Vince e convince il Procida, secondo 3-0 dopo quello di campionato contro l’Oratorio Don Guanella Scampia sempre allo “Spinetti”, non poteva dunque iniziare nel migliore dei modi il cammino biancorosso che vanno avanti in Coppa Italia Promozione e ripartono con fiducia verso il prosieguo di campionato.
PROCIDA CALCIO: Lamarra, D’Orio(75’ Mammalella), Annunziata, Saurino, Micallo, Russo, Di Lorenzo(50’ Varone), Napolitano(60’ Muro), Pianese(83’ Vanzanella), Costagliola A.(65’ Costagliola L.), Cibelli.
A disposizione: Lubrano W., Peluso, Barone, Sammartano.
Allenatore: Iovine Giovanni.
ISCHIA CALCIO: Tufano, Sirabella, Di Maio(85’ Napoleone), Accurso, Del Deo, Iacono, Invernini(46’ Monaco), Di Spigna(88’ Trani L.), Mazzella, De Luise V. (55’ Fondicelli), De Luise M. (70’ De Simone).
A disposizione: Balestrieri, Trani D.
Allenatore: Bilardi Ciro.
ARBITRO: Maresca Mattia – Napoli.
ASSISTENTI: Massa Vincenzo – Torre Del Greco ; Arenga Edoardo – Ercolano.
AMMONITI: Napolitano, Russo, Varone (Procida) ; De Luise M., Di Spigna, Del Deo (Ischia).
RETI: 18’ Saurino, 38’ Pianese, 40’ Cibelli.
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania