Quantcast

Lacco Ameno rimonta di cuore e tris al Real Frattaminore
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Lacco Ameno,una doppietta di Iovene regala 3 punti contro la Loggetta

Il Lacco Ameno ritorna alla vittoria dopo quattro partite. La squadra rossonera batte per 2-0 la Loggetta grazie a due lampi di Iovene.

A cura di Simone Vicidomini

Il Lacco Ameno conquista 3 punti pesantissimi in ottica salvezza diretta. La squadra di Thomas Dinolfo batte 2-0 il Loggetta, squadra ostica da affrontare,e capace di fermare la Rinascita Ischia,qui sull’isola. I rossoneri, non bellissimi per lunghi tratti di gara, sono stati trascinati da Luigino Iovene, autore di una bella doppietta (un gol per tempo) che ha messo a tappeto la formazione ospite. Il numero 10 del Lacco Ameno, aggregatosi ai compagni solo poco prima del match, ha portato avanti i suoi già al 10’, con un bel destro a giro dal limite, che ha finito la sua corsa all’incrocio dei pali. Dopo la rete, del vantaggio, i lacchesi si sono abbassati ed hanno subito la pressione – poco steril e da parte degli ospiti, che in poche occasioni sono riusciti ad impensierire Mazzella. Nella ripresa, il Loggetta è sembrato voler partire forte, ma la buona organizzazione dei padroni di casa, che al centro della difesa avevano mister Dinolfo ,sceso in campo in virtù della tante assenze. Ci ha pensato, quindi, ancora una volta Iovene, con un destro dai 25 metri su cui è stato non impeccabile il portiere  Peluso. Sul finire di gara i padroni di casa avrebbero potuto anche arrotondare il risultato se qualche ripartenza fosse stata gestita meglio. Il Lacco Ameno ritrova il successo dopo 4 gare (3 sconfitte ed 1 pari dopo la vittoria nel derby con la Rinascita Ischia) e si rilancia nella corsa alla salvezza diretta: a questo punto, non è utopico pensare che i rossoneri possano salvarsi anche da quint’ultima, visto che il vantaggio dalla penultima oggi sfiora il break di 10 lunghezze.

Lacco Ameno,una doppietta di Iovene regala 3 punti contro la Loggetta

LE FORMAZIONI – Il Lacco Ameno deve rinunciare a Lombardi (che ha abbandonato per problemi lavorativi), oltre a Lista, Mattera, Verde e Monti (squalificato). Thomas Dinolfo, che scende in campo dal 1’, schiera i suoi con un 4-3-3 che vede Mazzella a difesa della porta e la linea composta da Boccia, Ragosta, Dinolfo e Calise, mentre a centrocampo agiscono Capuano, Liccardo e Barr con Iovene, D’Anna e Manzi in avanti.

Il Loggetta viene messo in campo da mister Imparato con un 4-3-3 che vede Peluso fra i pali e la difesa formata da Iuliano, Pagano, Alterio e Di Raffaele, mentre in mezzo al campo Mattera, Attolini e Pisa, con Battaglia, Torino e Bauduin.

La partita.Il primo squillo della gara lo manda Iovene, al 4’, che con un destro da fuori area impegna Peluso che devia la palla con difficoltà. La replica ospite arriva al 9’, con Battaglia, che si gira e di sinistro dai 22 metri calcia ma troppo centrale. Al 10’, il Lacco Ameno va in vantaggio: è Iovene, con un destro a giro dal limite, che termina all’incrocio, a battere Peluso. Al minuto 18 è ancora Iovene a provarci su punizione dai 25 metri, ma stavolta Peluso si allunga e devia in corner. E’ Torino al 20’ a spaventare il Lacco Ameno, ma il suo colpo di testa da ottima posizione è bloccato in 2 tempi da Mazzella. Al 29’, mister Dinolfo lascia passare una palla per Mazzella, ma si inserisce Attolini che di punta prova l’anticipo ma l’estremo lacchese respinge. Ne nasce una mischia che a fatica la difesa di casa sbroglia. Al minuto 37 e Manzi a provarci di tacco su cross basso ed in corsa di Iovene, ma Peluso blocca facile.

Lacco Ameno,una doppietta di Iovene regala 3 punti contro la Loggetta

IOVENE CHE COLPO DA BILIARDO – La ripresa inizia con un cambio nelle fila lacchesi: esce Caruso ed entra Tessitore. Il Loggetta è intraprendente e nei primi 7 minuti ci prova ben tre volte: prima Attolini di Testa, poi Torino dopo una bella azione personale ed infine Mattera da fuori area non trovano però il modo di superare Mazzella. Al 62’, una uscita maldestra di Mazzella viene salvata da Boccia, che anticipa Bauduin in extremis. Al minuto 69, però, Iovene spezza la supremazia ospite, mettendo in rete un destro da 25 metri su cui Peluso non è impeccabile. Lacco Ameno che raddoppia, ma subito dopo rischia di subire la rete dell’1-2: è Alterio che tocca in mischia e costringe Mazzella ad un mezzo miracolo nell’angolo. All’improvviso si accende un parapiglia, il cui motivo è probabilmente un calcio di rigore non concesso al Loggetta per un fallo di mani ina rea lacchese di un difensore di casa: al termine del quale vengono ammoniti Peluso e Caruso. Al minuto 85, su azione di ripartenza, Calise ci prova con un pallonetto dalla tre quarti ma la sfera lambisce il palo a Peluso battuto. Fino alla fine non accade più nulla ed il Lacco Ameno fa suo il match.

LACCO AMENO  2

LOGGETTA          0

LACCO AMENO: Mazzella, Boccia, Calise, Liccardo (65’ Caruso), Ragosta, Barr (87’ Giulietti), D’Anna (46’ Tessitore), Dinolfo, Capuano R., Iovene (79’ Abbandonato), Manzi (Capuano G.). A disposizione: Petrone, Musella. All.: Thomas Dinolfo

LOGGETTA: Peluso, Iuliano, Di Raffaele (66’ Caruso), Attolini, Pagano, Alterio, Mattera, Pisa (70’Liguori), Battaglia, Torino, Baudin (74’ Trinchillo). A disposizione: Boccalatte, Guadagno. All.: Roberto Imparato

Arbitro: Michele Onorato della sez. di Nola

Reti: 10’ e 69’ Iovene (LA)

Ammoniti: Iovene, Calise, Caruso, Mazzella (LA): Di Raffaele, Bauduin, Peluso, Liguori, Pagano (LO)

Calci d’angolo: 1-8

Recupero: 0’ p.t., 6’ s.t.

Spettatori 80 circa

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania