Quantcast

Promozione-Ischia un pareggio che sa di beffa! Accurso evita la debacle
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Promozione-Ischia un pareggio che sa di beffa! Accurso evita la debacle

PROMOZIONE-PONTICELLI-ISCHIA 1-1: i gialloblu non riescono a portare a casa più di un pareggio e vedono sempre di più svanire l’obiettivo play-off

Al 26’Ponticelli in vantaggio con Palladino che con un potente tiro dal limite dell’area in posizione centrale fulmina Mennella

Al 73’ pareggio Ischia: Accurso con un potente e preciso diagonale dai 20 metri batte Esposito con la sfera che si insacca nell’angolino basso a sinistra

Simone Vicidomini– L’Ischia torna a casa dalla trasferta di Sant’Anastasia con un solo punto. I gialloblu impattano sul campo comunale “De Cicco” sul risultato di 1-1 contro il Ponticelli. Un pareggio che lascia davvero tanto amaro in bocca che vale anche la doppia beffa. La squadra isolana nonostante sia partita alla volta della terraferma nel pomeriggio di sabato per svolgere il ritiro e stare concentrati sulla partita,in cui si aveva un solo risultato utile a disposizione non è servito a nulla. La squadra di Bilardi ha pagato dazio per aver regalato un tempo intero al Ponticelli dove non solo è apparso più volenteroso ma è riuscito anche a portarsi in vantaggio. Un pareggio maturato soltanto nella metà della ripresa che però serve davvero a poco, visto che i gialloblu sono attualmente fuori da giochi per disputare i play off, in virtù del regolamento che prevede che non ci siano più di 10 lunghezze dalla seconda in classifica. La vittoria del Procida con il Vico Equense aveva fatto presagire ancor di più che si potessero aprire ulteriori scenari per la lotta al terzo posto,ma il Poggiomarino è riuscito ad espugnare il campo del Rione Terra, allungando ulteriormente il distacco dalle inseguitrici. Sono tanti i temi di cui si potrebbe parlare dell’Ischia. Sicuramente se prima l’unico reparto che sembrava essere imbattibile era la retroguardia anche oggi si è vista una difesa abbastanza ballerina e non poco. La domanda però sorge spontanea c’è un calo fisico o è un fattore psicologico? Di certo i gialloblu in queste due trasferte sono riusciti a racimolare appena un punto a disposizione. Una partita iniziata con ben 40 minuti di ritardo,in virtù che il campo era occupato da un’altra partita del calcio giovanile. Quasi certamente in settimana arriverà una multa per il Ponticelli,nonostante sia ospite nell’impianto di Sant’Anastasia. La gara ha visto il Ponticelli partire davvero forte,sceso in campo con il piglio giusto. A sbloccare il match sono i biancorossi al quarto d’ora di gioco con Palladino che trova il gol con un potente tiro dal limite dell’area centrale che fulmina Mennella. La reazione dei gialloblu tarda ad arrivare ed infatti il pressing asfissiante della squadra di Esposito rende la vita impossibile all’Ischia,che resta nella sua metà campo dove fatica a trovare spazi per poter giocare ed imbastire azioni da gol. Mennella & Co si fanno vedere al 35’ con un calcio d’angolo battuto corto da Vitagliano per Trani che con un cross trova in area Rubino ma il suo tentativo di testa è troppo debole. La ripresa inizia con i gialloblu che hanno il così detto scossone ed iniziano a prendere campo e le redini del gioco in mano. Bilardi infatti decide di giocarsi il tutto per tutto mandando in campo prima Fondicelli poi Abbandonato e nel finale entrerà anche Chiaiese. Un’Ischia che va alla ricerca del pareggio ed infatti lo trova al 73’ con il suo miglior giocatore in campo: Accurso con un potente e preciso diagonale dai 20 metri sull’out sinistra. Il gol del pareggio carica la squadra isolana al forcing finale alla ricerca del 2-1. In pieno recupero dopo aver concesso 5’ nel quale si è giocato davvero poco, al 99’ Chiaiese conquista un calcio di punizione dal limite dell’area destra,dove lo stesso ex Real Forio colpisce in pieno la traversa. Un’Ischia che nonostante abbia trovato il pareggio al primo vero tiro della partita, ha regalato una prestazione opaca con una manovra di gioco apparsa davvero lenta.

Ponticelli-Ischia squadre in campo

LE FORMAZIONI: L’Ischia è scesa in campo priva di Del Deo fermo ai box per un problema muscolare,De Simone e Conte fermati da un attacco virus-febbrile. Ciro Bilardi ha schierato i suoi con il solito 4-3-3 che ha visto Mennella fra i pali,la linea difensiva composta da Sirabela,Calise (schierato in ruolo inedito) Monti e Accurso,il centrocampo composto da Esposito,Vitagliano e Ferrari in avanti Invernini e Trani sugli esterni a supporto di Rubino come punta.

Sul versante opposto i padroni di casa,guidati da Carmine Esposito si sono presentati alla partita privi di Galizia (ex Ischia) e ha mandato in campo i suoi con un classico 4-4-2 che ha visto Esposito in porta,Di Maso,Mignogna,Guida e Incarnato in difesa, a centrocampo Palladino,Marotta,De Martino e Pulcrano, in avanti tandem d’attacco con Soria e De Matteo.

L’esultanza di Palladino per il gol

PALLADINO UN FULMINE– Iniziano forte i biancorossi. Al 1’ ci prova De Matteo che ha la meglio su un rimpallo dal limite dell’area con Monti ma la sua conclusione è smorzata ed è facile presa per Mennella. Dopo 10’ di gioco è il Ponticelli a fare la partita con tanta voglia e spensieratezza. Al 24’ si fa vedere in avanti anche l’Ischia: calcio di punizione di Vitagliano battuto corto sul versante di destra defilato per Esposito che avanza e prova dal limite a sorprendere l’estremo difensore locale senza alcun risultato. Al 26’ il Ponticelli si porta in vantaggio: i gialloblu perdono un pallone su un disimpegno difensivo,la sfera arriva sui piedi di Palladino che con un potente tiro fulmina Mennella con il pallone che termina nell’angolino basso. La reazione degli isolani arriva al 34’ con Vitagliano che batte un calcio d’angolo dalla destra corto per Trani che mette un cross in mezzo dove Rubino prova a girare di testa ma la sua conclusione è troppo debole per impensierire Esposito. Il cronometro scorre verso la fine del primo tempo con una partita davvero brutta in campo dove le azioni degne di nota tardano ad arrivare. Dopo 1’ di recupero si va al riposo sul risultato di 1-0 in favore del Ponticelli.

LA RIPRESA– La seconda frazione di gioco riparte con gli stessi effettivi della prima parte di gara. Al 50’ primo cambio tra le file dell’Ischia: Fondicelli prende il posto di Sirabella e Bilardi passa al 3-4-3 con Calise Monti e Accurso a completare la retroguardia gialloblu. Il neo entrato si posiziona sulla fascia sinistra in mediana. Al 58’ proprio Fondicelli mette un cross sul secondo palo dove per un soffio non arriva al tap in vincente Gigio Trani. Dopo pochi minuti inizia la girandola di cambi. Per i gialloblu entra Abbandonato al posto di uno spento Invernini apparso abbastanza spaesato quest’oggi. Al 64’ nelle file del Ponticelli esce proprio l’autore del gol Palladino e Soria ed entrano Giordano e Ricchezza. L’Ischia prova ad alzare il proprio baricentro alla ricerca del pareggio anche se non riesce ad essere pericolosa sotto porta.

ACCURSO FA PARI– Al 73’’ i gialloblu trovano il pareggio: Accurso riceve palla da Vitagliano defilata sulla sinistra, l’ex Barano si accentra e con un potente e preciso diagonale dai 20 metri insacca nell’angolino basso a sinistra con Esposito che non può arrivare. Un gol che sembra svegliare finalmente gli isolani con un Ponticelli messo davvero alle corde dal pressing alto. Bilardi decide di giocarsi il tutto per tutto e manda in campo anche Chiaiese. Ischia a trazione super anteriore. Il cronometro scorre e si arriva al 90’ dove l’arbitro decreta cinque minuti di recupero. L’extra time inizia tardi dovuto ad un piccolo infortunio avuto al portiere locale. Al 99’Chiaiese si procura un calcio di punizione da posizione davvero interessante appena dal limite dell’area. Sulla battuta va lo stesso ex Forio che disegna una parabola al bacio ma il pallone si stampa sulla traversa La partita si conclude sul risultato di 1-1. Nel prossimo turno l’Ischia riceverà il Rione Terra per poi andare a giocare in casa della Neapolis che ha accorciato il distacco in classifica proprio dai gialloblu per la vittoria di ieri contro la Torrese

PONTICELLI 1

ISCHIA 1

PONTICELLI( 4-4-2): Esposito,Incarnato,Mignogna,Palladino(64’Giordano)Guida,De Martino(93’ Bruno) Pulcrano,Marotta,De Matteo(90’ Raia) Soria(69’ Ricchezza) Di Maso( 81’De Liguori) All.Carmine Esposito

ISCHIA(4-3-3): Mennella,Calise,Accurso,Monti,Sirabella( 50’ Fondicelli) Ferrari(74’ Chiaiese) Inverini (62’ Abbandonato) Esposito,Rubino,Vitagliano,Trani. A disp. Tufano,Di Maio,Sorrentino,Iacono,Buonocore.

Arbitro: Alessandro Angiuoni della sez. di Avellino (Ass: Luigi Gargiulo di Ercolano e Davide Felicelli di Napoli)

Reti: 26’ Palladino (P) 73’ Accurso (I)

Ammoniti: Guida,Pulcrano (P)

Calci d’angolo: 1-6

Recupero: 1’p.t- 5’.s.t

Spettatori: 60 circa

Note: partita iniziata con 40 minuti di ritardo

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania