Quantcast

Real Forio,Impagliazzo:"Ci è mancata la cattiveria sotto porta per vincere"
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Real Forio-Impagliazzo: “Dobbiamo gestire meglio il possesso palla”

A cura di Simone Vicidomini

Il Real Forio cala la “Manita” all’Afro Napoli. La squadra biancoverde vince sul risultato di 5-2 e conquista i quarti di finale dove se la giocherà contro la Maddalonese. Una partita ricca di gol e chiusa già nella prima frazione di gioco sul risultato di 3-1 per la squadra di casa. Al termine della partita abbiamo intervistato ai nostri microfoni l’allenatore dei foriani, Franco Impagliazzo. Ecco le sue dichiarazioni: “E’ stata una prestazione soddisfacente per quanto concerne il risultato per grandi linee. Perché poi ad inizio ripresa abbiamo iniziato bene facendo subito due gol. Resta il fatto che quando sei in vantaggio per due-tre gol e dove una squadra per accedere al prossimo turno debba farti altri quattro e mi riferisco soprattutto sul 5-1 basta un attimo gestire il possesso palla un pochino meglio, con la giusta transizione di gioco,girare la palla,mandare l’avversario fuori tempo ed invece le giocate vengono fatte sempre con precipitazioni. Sono dettagli che completano una partita di calcio perché è il dettaglio che forma la partita. Non siamo tranquilli sulla gestione della palla,dovuta anche alla poca qualità della squadra. Oggi non avendo Savio,Rubino con Chiaese che ha fatto bene e quando non hai grossa qualità in avanti con giocatori che ti permettono di far salire la squadra a lungo a dare vai in difficoltà. Pure con il Savoia ad esempio eravamo in vantaggio per 1-0,con la superiorità numerica in campo e abbiamo preso gol. Dobbiamo sapere gestire la palla. Una partita che per grandi linee non è mai stata in discussione sul risultato. Ad accendere gli animi ci ha pensato l’arbitro con qualche sua decisione un po’ titubante. “Proprio ora ne parlavo a fine partita con l’arbitro perché accendere una partita quando non c’erano più i toni-commenta Impagliazzo-l’arbitro deve arbitrare a seconda di quello che dice il regolamento. Io sto vincendo 5-1, c’è un rigore netto su Trofa me lo devi fischiare,come le due espulsioni che c’erano per due giocatori e non puoi dire ero di spalle per tutta la partita. E’ l’arbitro ha fatto si che la partita diventasse incandescente sul finale”. La partita di quest’oggi come ha dichiarato alla vigilia,era un test per dare minutaggio ad alcuni calciatori impegnati di meno e per attendere qualche risposta in virtù della rosa di cui ha a disposizione. “Qualcuno ha fatto bene altri meno bene. Io volevo andare avanti come ho già dichiarato ieri. Quest’impegno a noi serve per valutare le capacità di alcuni calciatori di cui dispongo e se non le valuto durante la Coppa non ho altro scelta in virtù della situazione precaria di classifica che viviamo in campionato e non posso valutare tutti. L’allenamento serve a poco,quello che c’è da capire veramente lo si vede nei movimenti ed altro nelle partite”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania