Quantcast

Il Real Forio cala il poker al Pimonte,inizia la corsa al quint'ultimo posto
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Il Real Forio cala il poker al Pimonte,inizia la corsa al quint’ultimo posto

Il Real Forio batte l’ormai retrocesso Pimonte con un netto 4-0. Savio mette a segno due calci di rigore,uno per tempo. Ad arrotondare il punteggio ci pensa poi Rubino e un’autogol sfortunato di Piscopo

A cura di Simone Vicidomini

Al Real Forio serviva solo la vittoria contro il Pimonte,per cercare sopratutto di accorciare sul quint’ultimo posto,prima della sosta che avrà il campionato. La formazione biancoverde di Impagliazzo ha battuto per 4-0 la giovanissima squadra guidata da mister Durazzo,ove in campo avevano ben 7 under per chiudere con 12 alla fine della partita. Tre punti che hanno permesso,alla compagine biancoverde di scavalcare il Barano in classifica (sconfitto dalla C.Frattese).  Non un gran gioco espresso dalla compagine foriana,anzi più volte la manovra di gioco è stata abbastanza lenta e preda di eccessivi altruismi in fase di conclusione. Tutto questo è accaduto fino al primo calcio di rigore della gara concesso dall’arbitro per un fallo su Trofa,messo a segno da Savio. Nella ripresa stesso copione,altro calcio di rigore fischiato,ma questa volta per un fallo di mano da parte di Piscopo su un cross di Castagna. Dal dischetto si presenta Savio che ancora una volta mette a segno il 2-0. Un Pimonte molto giovane,quello che si è visto al “Calise” dove ha provato a costruire qualche azione di ripartenza,ma Mennella non è stato mai chiamato in causa. Nel finale di gara trova il gol anche Rubino con un tocco morbido sotto porta,e Castagna che però Piscopo di rende partecipe del gol depositando in rete il definitivo 4-0. Al di là del risultato,l’unica nota negativa è stata l’espulsione di Filosa,per doppia ammonizione,in una gara che veramente non aveva nulla da dire,con il giovane giocatore che si è complicato la vita da solo. Una vittoria che permette ai foriani di accorciare sulla quint’ultima posizione occupata dalla Sessana che però dovrà recuperare la partita contro il Casoria. Dopo la sosta,il Real Forio farà visita al Virtus Volla di mister Formicola,squadra che ha raggiunto la salvezza che però sta onorando il campionato fino alla fine.

LE FORMAZIONI – Il Real Forio ha dovuto fare a meno di Di Dato e Piccirillo (per il secondo, infortunio all’ultima ora) e Conte (squalificato). Franco Impagliazzo ha messo i suoi in campo con un 4-3-3 che ha visto Mennella a difesa della porta e la linea arretrata formata da Fiorentino, G. Calise, Savio e F. Iacono. A centrocampo si muovono Trofa con Sannino e Castagna, mentre Rubino è appoggiato da Filosa e Chiaiese in avanti.

Il Pimonte è stato schierato da Giovanni Durazzo con un 4-4-2 che ha avuto Barretta fra i pali e la difesa composta da Greco, Piscopo, Russo, e Saldamarco. In mezzo al campo agiscono Donnarumma, A. Durazzo, Miele e Coppola, mentre la coppia offensiva è Ruocco-Cozzolino.

Il Real Forio cala il poker al Pimonte,inizia la corsa al quint'ultimo posto

La gara si apre, in pratica, con un contropiede fulmineo del Real Forio, che porta alla conclusione Chiaiese da favorevolissima posizione, ma il destro della punta va incredibilmente alto. Al minuto 11, cross perfetto di Chiaiese – liberato benissimo da Sannino – su cui si avventa Fiorentino di testa ma devia la sfera troppo centrale e Barretta respinge. Al 21’, al termine di una lunghissima azione, destro di Trofa da fuori che Barretta respinge sui piedi di Chiaiese che si gira male e non riesce a mettere la palla in rete. Poco dopo, troppo altruista ancora Chiaiese: dopo un ottimo dribbling in area serve Rubino, che cincischia, invece di calciare. Alla mezz’ora, ammonito Rubino per una reazione scomposta dopo un duro intervento di un avversario.

SAVIO LA SBLOCCA – Al 32’, corner di Sannino e splendido colpo di testa di G. Calise che colpisce il palo, poi Barretta para. Poco dopo, Trofa viene stretto in area da due avversari, che lo atterrano: per Palma della sezione di Napoli è calcio di rigore, che è sembrato esserci. Sul dischetto va Savio che segna il terzo penalty consecutivo e porta avanti i suoi meritatamente. La prima conclusione ospite arriva al 38’ con Miele, che però va piuttosto lontano dai pali.

RADDOPPIO REAL FORIO – Il Pimonte inizia la ripresa con due cambi e spaventando un po’ il Real Forio con una punizione dalla tre quarti che ha portato la palla molto vicina alla porta di Mennella: ma l’arbitro ha fermato tutto per un off side. Al 51’ Castagna entra in area con una bella accelerazione, crossa per Rubino e la palla viene deviata da Russo con un braccio: altro rigore per i biancoverdi. Savio si incarica ancora della battuta e lascia immobile Barretta, raddoppiando. Al 53, incursione di Sannino a destra, palla a Chiaiese che scarica per l’accorrente Castagna, sinistro molto alto.

FILOSA, SI FA ESPELLERE – Al 72’ Chiaiese lascia il posto al redivivo Vitagliano e poco dopo Trofa ci prova da fuori impegnando Barrella in 2 tempi. Passa 1 minuto e Filosa, molto ingenuamente, si fa ammonire per la seconda volta e si becca il rosso. Assurdo il comportamento del giovanissimo biancoverde. Il Pimonte prova a crederci e sulla solita punizione fa ballare la palla davanti alla porta di Mennella senza concludere. Impagliazzo prova a dare più equilibrio ai suoi togliendo un buon Sannino per inserire Mazzella. Al minuto 82, il Real Forio arriva alla terza rete al termine di una insistita azione di Vitagliano: l’ex Puteolana ha appoggiato su Mazzella che ha servito Rubino sottomisura che ha insaccato in spaccata. Poco dopo, Castagna entra in area e supera il portiere con un tocco su cui si avventa Piscopo, che invece di liberare ha messo la palla nella sua porta.

REAL FORIO  4

PIMONTE   0

REAL FORIO (4-3-3): Mennella, G. Calise, F. Iacono (84’ C. Iacono), Sannino (78’ Mazzella), Savio (84’ N. Calise), Fiorentino, Castagna (88’ Sirabella), Trofa, Rubino, Chiaiese (72’ Vitagliano), Filosa. A disposizione: Impagliazzo, Aiello. All.: Franco Impagliazzo

PIMONTE (4-4-2): Barretta, Greco, Saldamarco (46’ Bonaurio), Donnarumma, Piscopo, Russo, Coppola, A. Durazzo (85’ Amendola), Ruocco (46’ V. Durazzo), Miele, Cozzolino. A disposizione: Balzano, Somma. All.: Giovanni Durazzo.

Arbitro: Vittorio Palma della sez. di Napoli (Ass.: Alfredo Columbro di Ercolano e Gennaro Pollaro di Napoli).

Reti: 34’ rig. e 51’ rig. Savio (RF), 82’ Rubino (RF), 84’ aut. Piscopo (RF)

Ammoniti: Rubino, Filosa (RF); A. Durazzo, Russo (P)

Espulso al 74’ Filosa (RF) per doppia ammonizione

Calci d’angolo: 5-2

Recupero: 2’ p. t., 0’ s. t.

Spettatori 100 circa

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania