Quantcast

Eccellenza- Real Forio: "Filosa e Lombardi regalano il derby con il Barano"
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Eccellenza- Real Forio: “Filosa e Lombardi regalano il derby con il Barano”

ECCELLENZA – BARANO – REAL FORIO 0-2: I biancoverdi si aggiudicano una gara tesa e non bellissima con due reti nella ripresa

Simone Vicidomini– Il Real Forio fa suo il derby. Dopo 6 sconfitte consecutive  la squadra biancoverde vince la gara delle chianole ed affossa – per ora – le velleità di rimonta di un Barano tanto sfortunato quanto sprecone in attacco.Non meritava la sconfitta la truppa di Gianni Di Meglio: non bella come ultimamente e trascinata da un ottimo Conte (un ex che l’anno scorso firmò una delle reti del successo ospite), è stata incapace di finalizzare quanto creato.  La partita inizia con un buon ritmo, ma il Barano spreca davvero l’impossibile nei primi 11 minuti. In successione, prima Angelo Arcamone fallisce quello che era più di un calcio di rigore in movimento, poi Kikko Arcamone non riesce a mettere in rete da due passi un ottimo servizio di D’Antonio. Man mano cresce l’equilibrio ma, dopo un paio di tentativi velleitari del Real Forio, è Guidone a mancare la porta da ottima posizione su servizio preciso di Kikko (splendidi i suoi dribbling prima di entrare in area). La ripresa inizia con un Real Forio apparentemente più pimpante. Gli aquilotti, un po’ calati rispetto al primo tempo, lasciano un po’ più di campo agli avversari. Nonostante tutto, sono i padroni di casa a sprecare ancora una chiara occasione da gol con Guidone che, involatosi verso D’Errico, spara altissimo quando gli è di fronte.
A metà del tempo, la svolta del match. Filosa porta in vantaggio il Real Forio a sorpresa, ma sull’azione finalizzata dal classe 2000 il Barano è troppo sbilanciato ed un mezzo fallo di Castaldi consente a Trofa di crossare. Gli aquilotti si sfilacciano e non riescono a fornire una replica degna di nota, mentre sono gli uomini di Isidoro Di Meglio a sfiorare il raddoppio in contropiede (traversa di Trofa e miracolo di Di Chiara su Filosa nella stessa azione). Raddoppio che arriva per opera dell’ultimo arrivato Lombardi a 4’ dalla fine: la punta pugliese sfrutta una non perfetta chiusura di Chiariello e mette il sigillo al match.
Poi, nel finale, i padroni di casa e l’arbitro Liotta della sezione di Castellammare perdono la testa: gli aquilotti si complicano la prossima trasferta in casa della diretta concorrente Aversa Normanna, ma il fischietto manca totalmente di buon senso (per lui negli spogliatoi è arrivata, probabilmente, la lavata di capo da parte del Commissario Arbitrale presente in tribuna): Kikko Arcamome mette le mani in faccia a Sannino e si fa ciacciare, per proteste vengono allontanati (dalla panchina) Cristian Cuomo ed il massaggiatore Valerio Balestriere ed infine va anzitempo sotto la doccia Angelo Arcamone, reo di aver insistito in un battibecco con Capuano.
In sostanza, il Real Forio vince il derby, ma i meriti dei biancoverdi non vanno oltre quello che gli stessi hanno fatto negli ultimi 20 minuti (dopo la rete del vantaggio): il distacco in classifica sui cugini baranesi sale a 7 lunghezze e fa dormire sogni un po’ più tranquilli ad Isidoro Di Meglio. Rammaricati a fine match l’intera rosa di casa: i tanti errori sotto porta hanno pesato nel match e rischiano di pesare tantissimo quando nelle ultime giornate si cominceranno a fare davvero i conti per i migliori piazzamenti in vista (anche) dei play out.

LE FORMAZIONI – Il Barano ha dovuto rinunciare ad Errichiello (infortunato) ma ha recuperato in extremis Di Costanzo. Montanino, assente tutta la settimana perché in prova a Verona) va in panchina. Gianni Di Meglio mette i suoi in campo con un 4-3-3 che ha visto Di Chiara a difesa della porta, la linea difensiva composta da Scritturale, Chiariello, Di Costanzo e Pistola, il centrocampo da Conte, Pistone ed Arcamone G. G., più Arcamone A., D’Antonio e Guidone in avanti.
Sul versante opposto, il Real Forio era senza Arcamone G. ed è stato messo in campo da Isidoro Di Meglio (ancora squalificato) con un 4-3-3 che ha visto D’Errico fra i pali, la difesa composta da Capuano, Mangiapia, Iacono e De Luise V., il centrocampo da Trofa, Sannino, Filosa e Savio, più Varrella, Damiano e Savio in avanti. Sollo (come Cantelli) addirittura in tribuna!

LA PARTITA- Al 4’, occasionissima per il Barano: Conte ruba palla a Iacono sulla tre quarti, a verso l’area foriana e serve al centro Arcamone A. che solo davanti a D’Errico spara incredibilmente alto. Poco dopo, un cross di Scritturale taglia tutta l’area ospite senza che nessun aquilotto intervenga.  All’11’ è ancora Barano: Conte apre benissimo per D’Antonio, che stoppa, entra in area ed elude Capuano, ma sul suo cross Kikko Arcamone non è riuscito a girare in rete da pochi passi. Il Real Forio pro a replicare qualche minuto dopo, ma al 14’ Trofa calcia altissimo da buona posizione al termine di una ripartenza. Si arriva alla mezz’ora quando, con una bellissima serpentina sulla sinistra, Kikko Arcamone entra in area e crossa dal fondo per Guidone che spreca calciando fuori dai 7 metri. La prima vera conclusione foriana arriva, sugli sviluppi di una azione d’angolo al 35’, quando Filosa calcia dai 30 metri impegnando a terra Di Chiara.

FORIO IN RIPRESA – La ripresa inizia senza cambi e con con una mezza occasione per Di Costanzo, che svetta di testa su un piazzato di Pistone ma non riesce a girare in porta al meglio. Poco dopo è Damiano a replicare con un sinistro da fuori ben parato da Di Chiara. Al 51’ proteste foriane per un presunto tocco di mano in area di Di Costanzo, che l’arbitro non ravvisa. Al minuto 53’, azione in ripartenza del Real Forio, con Savio che si accentra e calcia di destro ma Di Chiara respinge a terra, poi l’azione sfuma. Gianni Di Meglio toglie D’Antonio ed inserisce Montanino al 58’: il neo entrato va sul fronte destro dell’attacco, mentre Guidone si sposta a sinistra.

GUIDONE SPRECA, FILOSA NO – Al minuto 61’, altra grossa occasione per il Barano: aquilotti che recuperano palla sulla tre quarti, la sfera va a Pistone che solo davanti a D’Errico calcia altissimo. Passano un paio di minuti e lo stesso estremo difensore foriano salva dall’incrocio una punizione dal limite di Pistone. Sul capovolgimento di fronte, Filosa porta in vantaggio il Real Forio. Barano sbilanciatissimo, i biancoverdi ripartono velocemente, KIkko Arcamone subisce forse fallo da Castaldi (entrato per Varrella 1 minuto prima), Trofa crossa per l’accorrente Filosa che mette in rete. Riecco i cambi: Gianni Di Meglio (espulso nel frangente per proteste) mette Cirelli per Guidone, mentre la panchina del Forio cambia Guidone con l’ultimo arrivato Lombardi.

ROSSO BIANCONERO – Al 76’, Trofa si invola in contropiede e lascia partire un tiro cross che incoccia sulla traversa, Filosa raccoglie la respinta in girata ma Di Chiara è miracoloso nella respinta in corner. Al minuto 84, uno stanchissimo Savio lascia il posto a Fiorentino. Passano 2 minuti e, su una incertezza di Chiariello, Filosa serve Lombardi in corridoio e la stessa punta pugliese, che con la punta fa passare la palla fra le gambe di Di Chiara e raddoppia. Saltano i nervi a Kikko Arcamone, che si fa espellere per aver messo una mano in faccia a Fiorentino. Finale davvero horror per il Barano: nel recupero, si guadagnano anticipatamente la via degli spogliatoi Cristian Cuomo ed il massaggiatore Valerio Balestriere dalla panchina ed Angelo Arcamone dal rettangolo di gioco. Il match finisce 2-0 per il Real Forio.

BARANO      0
REAL FORIO           2

BARANO: Di Chiara, Scritturale, Pistola, Pistone (85’ Cuomo C.), Chiariello, Di Costanzo, D’Antonio (57’ Montanino), Conte, Arcamone A., Arcamone G. G., Guidone (65’ Cirelli). A disposizione: Migliaccio, Manieri, Di Meglio, Cuomo R., Mattera, Aiello. All.: Gianni Di Meglio

REAL FORIO: D’Errico, Capuano, De Luise V., Sannino (89’ Boria), Mangiapia, Iacono, Trofa (90’+2 Di Spigna), Filosa, Damiano (67’ Lombardi), Savio (84’ Fiorentino), Varrella (63’ Castaldi). A disposizione: Arcamone, De Luise M., Nicolella, Verde. All.: Vito Manna (Isidoro Di Meglio squalificato, Francesco Di Meglio influenzato)

Arbitro: Antonio Liotta della sez. Di Castellammare di Stabia (Ass.: Cosimo Cecere di Frattamaggiore e Pasquale Di Matteo di Napoli)

Reti: 64’ Filosa (RF), 86’ Lombardi (RF)

Ammoniti: Arcamone A., Pistone, Scritturale, Conte, Arcamone G. G., Cirelli (B), Sannino, Mangiapia, Capuano (RF)

Espulsi al 67’ Gianni Di Meglio (allenantore Barano) per proteste, all’88’ Arcamone G. G. per gesto scorretto, al 90’+1 Cuomo C. (B) e Valerio Balestriere (massaggiatore Barano) per proteste, al 90’+2 Arcamone A. (per gesto non regolamentare)

Calci d’angolo: 5-4

Recupero: 3’ p.t., 4’ s.t.

Spettatori 250 circa

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania