Quantcast

Calcio - Eccellenza campana Ischia

Coppa Italia-Real Forio che poker al Casoria ! Qualificazione ad un passo

Di Simone Vicidomini

Il Real Forio si conferma squadra di Coppa Italia dell’Eccellenza e Promozione. I biancoverdi allo stadio “Calise”battono per 4-1 il Casoria. Soltanto quattro giorni fa la squadra di mister La Manna espugnava lo stadio all’ombra del torrione,portando a casa tre punti fondamentali per il campionato. Nell’andata dei sedicesimi la squadra di mister Flavio Leo si è imposta con un poker ai viola. I biancoverdi dopo aver avuto un inizio di partita molto timido, e se vogliamo dire i primi 10′ di gioco,subendo anche lo svantaggio con il gol di Sperandeo che ha approfittato di un errore difensivo dei locali. Proprio dopo lo svantaggio i ragazzi di mister Leo,hanno avuto la giusta reazione d’orgoglio,riuscendo prima a pareggiare con Sannino e poi trovare il gol del sorpasso con Cantelli,chiudendo la prima frazione di gioco in vantaggio. Nella ripresa i padroni di casa trovano anche il terzo gol con un’immenso Davide Trofa,ma a calare il poker e mettere il sigillo definitivo al match ci pensa Ciccio Chiaese,con un sinistro a giro all’incrocio dei pali. Davvero una perla di gol realizza la bandiera della squadra all’ombra del Torrione. Una vittoria che rialza il morale alla squadra dopo le tre sconfitte consecutive in campionato,ma sopratutto in ottica per la partita di ritorno.

LE FORMAZIONI. Mister Leo opta per il  4-3-3. Davanti a Naldi il quartetto Boria, Iacono F., Mancusi e Conte; a centrocampo, a sorpresa, troviamo Giovanni Calise davanti alla difesa, insieme a Sannino ed Aiello. In attacco un tridente molto dinamico con Cantelli, Castagna e Trofa,con Savio che parte della panchina. Sul fronte opposto il Casoria di mister La Manna manda in campo il solito 4-4-2 ma con alcuni cambi rispetto alla formazione scesa in campo sabato. Bardet in porta, Capogrosso, Rossi, Grieco, Capogrosso, Diana, Lucignano, Foti, Sperandeo, Rosbino, Di Costanzo.

La Sintesi – La prima azione degna di nota è del Casoria, che si presenta al limite dell’area con Sperandeo che, contrastato da due difensori del Real Forio, calcia di esterno destro impegnando Naldi a terra. Al 5’  gli ospiti sbloccano la gara : lancio lungo per Sperandeo che, scatta sul filo del fuorigioco (forse al di là della linea),si presenta a tu per tu davanti a Naldi e lo batte con un rasoterra. Alla prima vera occasione da gol il Casoria sblocca la gara. 11′ un lancio dal centrocampo pesca Castagna defilato ma solo davanti a Bardet: la punta biancoverde supera l’estremo difensore ospite ma è sbilanciato ed a porta vuota calcia fuori. Il Real Forio spinge e dopo una bella azione di Cantelli sulla sinistra, l’attaccante entra in area e mette al centro dove Trofa non trova il tapin vincente. I minuti scorrono sul cronometro e arriva un altra conclusione dei locali da fuori area: ci prova Sannino ma Bardet replica con una splendida parata in tuffo ( una parata forse un po troppo eccessiva ) . Sul fronte opposto mezzo pasticcio fra Conte e Naldi, che prende la palla con le mani dopo che il suo difensore l’ha passata indietro coi piedi. Il direttore di gara fischia il calcio a due dal limite dell’area piccola che viene battuto velocemente e sprecato dal Casoria. Su un  corner, battuto da Sannino, è Calise a svettare di testa ed a mandare di poco a lato sopra la traversa. Flavio Leo effettua il primo cambio fuori Conte per Mazzella. Il neo entrato si posiziona a centrocampo e Calise scala sulla linea difensiva. Al minuto 39, il Real Forio trova la rete del pareggio: straordinaria azione personale di Sannino, che parte dal centrocampo e si porta la palla fino al limite da dove calcia ed insacca alle spalle di Bardet. Pareggio meritato per la squadra di Leo. Al minuto 44′ i biancoverdi  trovano il gol del sorpasso con Cantelli. Trofa dopo aver scambiato con Castagna sulla tre quarti, si accentra e scarica a Sannino, che dalla sinistra serve l’accorrente Cantelli, che sul secondo palo insacca il gol del 2-1. La prima frazione di gioco si chiude così sul risultato di 2-1 per i biancoverdi.

La ripresa si apre con due cambi nelle fila del Casoria: Simonetti rileva Sperandeo, mentre Fall entra al posto di Grieco. L’attaccante neo entrato Fall si fa subito sanzionare per una simulazione. Al minuto 57, occasionissima per il Real Forio: è Cantelli a fallire da due passi, colpendo la traversa, su perfetto assist di Castagna dalla destra. Un giro di lancette dopo i biancoverdi calano il tris: perfetto lancio di Mazzella per Trofa, che scatta benissimo eludendo il fuorigioco e batte Bardet senza problemi. Dopo pochi minuti dal terzo gol, mister Leo manda in campo Chiaese per Trofa. Entra in campo anche Abdallah per Cantelli e poco dopo il Casoria ci riprova con una bella conclusione di D’Onofrio che Naldi para a terra. Alla mezz’ora di gioco la palla del poker capita sui piedi di Abdallah, che dopo una splendida azione di Castagna, solo davanti a Bardet cincischia e perde l’occasione di battere a rete. Al minuto 80’ è un’altra volta Abdallah ad avere la palla per la rete: bello il suo scatto sulla destra che lo porta ad entrare palla al piede in area ed a presentarsi davanti a Bardet, ma calcia alto. Passano due minuti e su un cross dalla sinistra, lo stesso attaccante foriano stoppa e calcia alto da buona posizione. Succede poco o nulla fino all’ultimo dei 4 minuti di recupero, quando una autentica perla di magia del capitano Ciccio Chiaiese (sinistro a giro all’incrocio), su assist proprio di  Abdallah,  che chiude definitivamente il match,sul punteggio di 4-1.

REAL FORIO   4

CASORIA         1

REAL FORIO (4-3-3): Naldi, Boria, Iacono F. (89’ Onorato), Calise G., Mancusi, Conte (34’ Mazzella), Castagna, Trofa (62’ Chiaiese), Aiello (90’ Matarese), Sannino, Cantelli (69’ Abdallah). A disposizione: Impagliazzo, Savio. All.: Flavio Leo

CASORIA (4-4-2): Bardet, Capogrosso (93), Rossi (52’ D’Onofrio), Grieco (46’ Fall), Capogrosso (90), Diana (81’ Franci), Lucignano, Foti, Sperandeo (46’ Simonetti), Rosbino, Di Costanzo (60’ Franco). A disposizione: Creuso, Sgambato. All.: Vincenzo La Manna

Arbitro: Antonio Liotta di Castellammare di Stabia (Assistenti: Luigi Russo di Castellammare di Stabia e Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata)

Reti: 5’ Sperandeo (C), 39’ Sannino (RF), 44’ Cantelli (RF), 59’ Trofa (RF), 90’+4 Chiaiese (RF)

Ammoniti: Conte, Boria (RF); Fall, Lucignano (C)

Calci d’angolo: 5-3 Recupero: 0’ p.t., 4’ s.t Spettatori: 80 circa

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania