Quantcast

Eccellenza:Barano-Real Forio ultimi 90' di fuoco,chi si salverà direttamente?
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Barano,tre punti di rimonta con il Giugliano e quart’ultimo posto conquistato

Il Barano espugna lo stadio “Vallefuoco”di Mugnano per 1-3. Dopo essere andato in svantaggio con il gol di Aruta,arriva il pareggio di Monti immediato. Oratore e Cuomo timbrano la vittoria finale

A cura di Simone Vicidomini

Il Barano espugna lo stadio “Vallefuoco” di Mugnano battendo in rimonta il Giugliano sul risultato di 1-3. Una vittoria con tre punti importantissimi per la formazione di Gianni Di Meglio,che agganciano il quart’ultimo posto in classifica. Con i risultati arrivati dagli altri campi quest’oggi, gli aquilotti a 90′ dal termine del campionato,possono sperare in una salvezza diretta,anche se le percentuali a riguardo sono davvero minime. Sicuramente la vittoria arrivata in rimonta quest’oggi,porta i bianconeri al quart’ultimo posto in classifica,con l’auspicio di giocarsi lo spareggio salvezza tra le mura amiche del “Don Luigi Di Iorio”. I tigrotti nonostante scesi in campo con una formazione imbottita per grande linee da giovani under,è riuscita a portarsi in vantaggio nella ripresa con il giovane Aruta classe 00′ (all’esordio quest’oggi),dopo un primo tempo scialbo. Il pareggio è arrivato con un colpo di testa di Monti jr che ha finalizzato un corner battuto dai bianconeri. Il gol del sorpasso arriva nuovamente da un calcio d’angolo con Oratore appena entrato di testa insacca l’1-2. A chiudere definitivamente il match ci pensa Cuomo.R che sfrutta un contropiede fulmineo e a tu per tu con il portiere locale deposita in rete. A fare la differenza in campo ancora una volta sono state le motivazioni opposte da parte delle squadre,un Barano che era alla ricerca di una vittoria.

Le Formazioni. Mister Gargiulo effettua grande turn over mandando in campo i soli Castaldo,Pianese,Castaldi e Barone Lumaga per il resto schiera quasi l’intera formazione juniores. Tra i pali Coppola,difesa formata da Castaldo,Gravina,Palma e Barone. A centrocampo Cecere,Castaldi e Cirino,in avanti D’Angelo e Torinelli a supporto di Pianese.

Il Barano di mister Gianni Di Meglio scende in campo con il solito 3-5-2. Martucci fra i pali,difesa a tre formata da Monti,Chiariello e Di Costanzo. A centrocampo Errichiello,Capone,Savino,Arcamone e Accurso. In avanti tandem d’attacco Cirelli e Dje Bidje.

La partita– Prima frazione di gioco abbastanza noiosa con le due squadre attente a non rischiare quasi nulla. La prima conclusione dei padroni di casa arriva al 15′, punizione di Cirino, Martucci respinge di pugno, la sfera arriva fuori area a D’Angelo che clamorosamente non riesce a concludere verso la porta. Al minuto 29′ Castaldi serve rasoterra Torinelli il quale viene anticipato dalla retroguardia bianconera. Alla mezz’ora di gioco ci prova il Barano con un traversone di Cirelli che pesca Capone,sbagliando l’aggancio con la sfera che termina fuori. Al 32′ ci prova Cecere con una conclusione dalla distanza,ma la palla termina a lato. Un giro di lancette più tardi ci prova Capone con un tiro dal limite con Coppola che blocca a terra. Al 41′ i locali sfiorano il gol: Barone Lumaga, si invola verso la porta,salta in dribbling la retroguardia bianconera,ma il suo tiro diretto verso la porta viene respinto all’ultimo in corner. La prima frazione di gioco termina sul risultato di 0-0.

BOTTA E RISPOSTA TRA ARUTA E MONTI– Dopo un primo tempo scialbo,le due squadre tornano in campo con il Barano che cerca di fare la partita alla ricerca della vittoria,con i padroni di casa che cercano di sfruttare qualche contropiede.  Al 3′ è Kikko Arcamone a sfiorare il gol su punizione, la sfera sfiora il palo alla destra di Coppola. Al 6′ ci prova Errichiello dalla distanza che calcia di poco a lato. Il Barano alza il proprio baricentro e un minuto dopo Cirelli viene anticipato al momento del tiro da Coppola, sulla ribattuta si avventa Dje Bidje che tenta la conclusione a botta sicura ma  Pugliese salva.  Un giro di lancette dopo è Barone Lumaga a salvare un gol fatto su tiro dello stesso numero nove isolano. Al 14′ clamorosa chance per Capone che tutto solo dinanzi a Coppola calcia incredibilmente sul fondo. Mister Gargiulo manda in campo Stefano Aruta (bomber della juniores) e quattro minuti dopo è proprio lui a trovare il gol del vantaggio per il Giugliano, grande tiro a giro di sinistro che si infila alle spalle di Martucci. 1-0 Giugliano. Il vantaggio dei padroni di casa però influisce psicologicamente con il Barano che tenta il tutto per tutto in avanti. Al minuto 28′ arriva il pareggio di Monti jr,che di testa su azione di calcio d’angolo mette in rete per l’1-1.

ORATORE-CUOMO FIRMANO IL TRIS- Al 36′ il Barano passa in vantaggio,ancora una volta su azione da calcio d’angolo,ma questa volta ci pensa il neo entrato Oratore che di testa deposita in rete e batte l’estremo portiere locale. Forcing finale in avanti del Barano che vuole chiudere il match. Al 43′ Capone a porta completamente sguarnita colpisce la traversa incredibilmente. L’arbitro concede 4′ di recupero e proprio nel primo minuto di extra time arriva il gol dell’1-3 con Cuomo che concretizza un contropiede arrivando a tu per tu con Coppola depositando in rete la sfera. Termina così la gara con la vittoria del Barano per 3-1 che aggancia così la quartultima posizione in classifica.  A 90′ dal termine del campionato di Eccellenza si aprono scenari molto interessanti: il Giugliano affronterà in trasferta la Mariglianese, costretta assolutamente a vincere per cercare di aggrapparsi al treno play-out che ad oggi sarebbe fuori e quindi retrocessa in Promozione, I mariglianesi devono battere i tigrotti e sperare che il Real Forio non ottenga i tre punti sul terreno di gioco della Sessana, in un’altra delicata sfida salvezza. Il Barano in caso di vittoria contro il Mondragone, per salvarsi direttamente deve sperare che Mariglianese e Real Forio non ottengano i tre punti. E’ tutto ancora in gioco per giocarsi un posto nei play out o per tentare una salvezza diretta.

Giugliano Calcio: G. Coppola, Barone Lumaga (22′ st Guardascione), Palma, Cirino, F. Castaldo (5′ st Pugliese), Gravina, Castaldi (30′ st R. Castaldo), Cecere, Pianese (19′ st D’Anna), D’Angelo, Torinelli (16′ st Aruta). A disp.: Pipia, Vasca. All.: Domenico Gargiulo

Barano Calcio: Martucci, Errichiello, Accurso, Savino (11′ st Somma), Monti (44′ st Manieri), Chiariello, Cirelli (19′ st R. Cuomo), Capone, Dje Bidje, Arcamone, Di Costanzo (33′ st Oratore). A disp.: Di Chiara, Migliaccio, C. Cuomo. All.: Gianni Di Meglio

Arbitro: Carlo Esposito di Napoli
Assistenti: Antonio Capano e Andrea Di Canio di Napoli

Ammoniti: Cirino (G) ; Chiariello, Accurso (B)

Reti: 20′ st Aruta (G), 28′ st Monti (B), 36′ st Oratore (B), 47′ st R. Cuomo (B)

Note: 500 Spettatori circa. Calci d’angolo: 4 (G) , 4 (B). Fuorigioco: 1 (G), 9 (B). Minuti di recupero: 1′ pt, 4′ st

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania