Quantcast

Eccellenza- Barano che beffa ! Il San Giorgio agguanta il pari con Ioio
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Eccellenza- Barano che beffa ! Il San Giorgio agguanta il pari con Ioio

ECCELLENZA – SAN GIORGIO – BARANO 2-2: Gli aquilotti rimediamo un punto al Paudice, ma l’amarezza è tanta per non aver portato a casa l’intera posta in palio

Ciò che resta, nella mente della comitiva baranese è una brutta sensazione da occasione fallita. Un successo, anche se un po’ tutti prima della gara in casa bianconera avrebbero firmato per uscire dalla stessa anche con un pari, avrebbe lanciato il Barano in pole position per la salvezza diretta

Simone Vicidomini-Il Barano butta a mare 2 punti. La squadra di Gianni Di Meglio, in vantaggio per ben due volte, subisce la seconda rete del San Giorgio – quella del 2-2 finale – quando ormai credeva (forse anche troppo) di aver portato a casa una vittoria determinante in chiave salvezza. La prestazione degli isolani è stata più che buona: Chiariello e compagni hanno tenuto il campo con buona personalità ed anche con discrete trame di gioco (nonostante l’assenza di Pistone). Hanno chiuso meritatamente in vantaggio il primo tempo grazie alla rete di Guidone, su un calcio d’angolo che molto probabilmente non c’era. Nella ripresa, dopo una fase iniziale poco importante, il san Giorgio ha pareggiato, sfruttando anche un eccessivo arretramento degli ospiti a protezione del vantaggio.
Nel finale, però, il Barano era riuscito a trovare di nuovo la via della rete, ma una colossale dormita della difesa e del portiere Migliaccio (entrato al posto di Di Chiara, uscito in barella dopo uno scontro con un avversario) ha consentito alla formazione di Ignudi di giungere al pareggio. L’incomprensione fra i difensori ospiti ed il loro portiere è di entità davvero macroscopica.
Ciò che resta, nella mente della comitiva baranese e di chi, come lo scrivente, era al Paudice ieri mattina, è una brutta sensazione da occasione fallita. Un successo, anche se un po’ tutti prima della gara in casa bianconera avrebbero firmato per uscire dalla stessa anche con un pari, avrebbe lanciato il Barano in pole position per la salvezza diretta. Oggi gli aquilotti restano quart’ultimi (anche se a 26 punti come la Putelana) ed -2 dal Real Forio quint’ultimo e dovranno affrontare Afro-Napoli ed Albanova col peso grandissimo dei due punti sprecati in pochi minuti alle pendici del Vesuvio. La squadra di Gianni Di Meglio, comunque, in stagione ha già dimostrato di saper affrontare le difficoltà con grande coraggio e slancio positivo: se così sarà anche negli ultimi 15 giorni di campionato, la salvezza non sarà da trovare in uno spareggio che potrebbe anche essere fratricida.

LE FORMAZIONI – Il Barano ha dovuto fare a meno di Pistone (stiramento) e D’Antonio. Mister Gianni Di Meglio ha schierato i suoi con un 4-3-3 che ha visto Di Chiara a difesa della porta, la linea difensiva formata da Cuomo C. Chiariello, Di Costanzo e Pistola, il centrocampo da Arcamone G. G., Conte e Scritturale, con in avanti Cirelli, Arcamone A. e Guidone
Sul versante opposto, il San Giorgio ha rinunciato allo squalificato Palumbo e mister Carlo Ignudi ha mandato i suoi in campo con un 4-2-4, che ha visto Cinquegrana fra i pali, la difesa composta da Formisano, Gala, Noviello e Russo, il centro campo da Minicone, Porcaro, D’Ambrosio e Pezzella, più Ioio e Cozzolino in attacco.

GUIDONE! – Il primo squillo è del Barano, che con Cirelli calcia dal limite ma Cinquegrano para facile. Poco dopo, su un cross dalla destra, Guidone per poco non anticipa il portiere in uscita, che respinge. Passano 60 secondi ed Angelo Arcamone ci prova dal limite ma il suo destro è centrale. Al 22’, Conte entra duro su Porcaro e viene ammonito. Due minuti dopo arriva la prima conclusione dei padroni di casa, con Ioio, ma Di Chiara para a terra. Al 25’, Cirelli si incunea in area e calcia di destro di controbalzo, ma Cinquegrana smanaccia come può. Viene ammonito anche Ioio, per un controllo volontario di mani su assist di Russo.

PAURA PER DI CHIARA – Alla mezz’ora, su un calcio d’angolo dalla sinistra, il Barano va avanti: è Guidone ad infilzare il San Giorgio da sotto misura. Si riprende e, dopo uno scontro con Ioio, Di Chiara resta a terra immobile. Gelo in campo e sanitari che devono accorrere al capezzale del portiere ospite, che dopo lunghi minuti esce in barella. Sarà trasportato in ospedale per i controlli del caso, ma sta bene. Noviello, che aveva chiesto il rigore dopo lo scontro, viene ammonito, mentre Migliaccio rileva Di Chiara. Il neo entrato portiere, poco dopo, sbaglia un rinvio e coglie in pieno Ioio, ma la sfera va sul fondo. Prima che il tempo finisca, ha un paio di buone palle, ma Arcamone A. non è lesto a trasformarle in qualcosa di meglio.

INIZIANO I CAMBI – La ripresa inizia con un cambio: Ignudi toglie dal campo Formisano ed inserisce Peluzzi. Viene ammonito Russo. Al 57’, Pezzella si incunea in area bianconera, ma il suo pallonetto è di poco alto. Al 60’, una palla banalmente persa dal Barano a centrocampo innesca Falcone (appena entrato per Cozzolino), ma Chiariello fa buona guardia. Grossa occasione per il San Giorgio al 64’: Minicone, in mischia, colpisce male dall’altezza del dischetto e l’azione sfuma. Un paio di minuti dopo, su azione d’angolo, colpo di testa di Arcamone A. con la palla che esce di pochissimo. Gianni Di Meglio toglie Cirelli per inserire Oratore e resta a 3 punte, visto che poco prima era uscito Guidone per Cuomo R..

FINALE THRILLING – Al 75, Pezzella va sul fondo e crossa al centro, dove Ioio anticipa tutti e segna da 2 passi, portando la gara in parità. Il San Giorgio si scuote ed al minuto 81’, su un destro da fuori di Minicone, Migliaccio compie un prodigio respingendo sui piedi di Falcone, che però è in fuorigioco. Poco dopo, ci prova Cuomo R. dai 25 metri, ma il suo sinistro è a lato. All’87’, sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, la palla capita a Scritturale, che stoppa, si aggiusta la palla sul destro e calcia all’angolino portando in Barano avanti. Gianni Di Meglio sostituisce Arcamone A. con Mazzella e prova a difendersi. In pieno recupero, al 92’, follia in area del Barano: punizione dalla tre quarti, la sfera arriva nel cuore della 16 metri bianconera, i difensori attendono l’uscita di Migliaccio (che arriva in ritardo) e Ioio di testa segna quasi indisturbato. Finisce 2-2.

SAN GIORGIO        2
BARANO      2

SAN GIORGIO: Cinquegrano, Formisano (46’ Peluzzi), Russo (89’ Pappalardo), Gala, Noviello, D’Ambrosio (85’ Greco), Minicone, Porcaro, Ioio, Pezzella, Cozzolino (52’ Falcone). A disposizione: Fico, Sollazzi, Ferrara, Greco, Noviel, Mandara. All.: Carlo Ignudi

BARANO: Di Chiara (36’ Migliaccio), Cuomo C., Pistola, Conte, Chiriello, Di Costanzo, Cirelli (72’ Oratore), Scritturale, Arcamone A. (89’ Mazzella), Arcamone G. G., Guidone (63’ Cuomo R.). A disposizione: Manieri, Di Meglio, Montanino, Errichiello, Mattera. All.: Gianni Di Meglio

Michele Criscuolo della sez. di Torre Annunziata (Ass.: Antonio Vano di Napoli e Gianluca Nocera di Nocera Inferiore).

Reti: 30’ Guidone (B), 75’ e 90’+2 Ioio (SG), 87’ Scritturale (B)

Ammoniti: Noviello, Ioio, Russo (SG), Conte (B)

Calci d’angolo: 4-4

Recupero: 3’ p. t., 5’s. t.

Spettatori: 200 circa

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania