Cronaca Sportiva

WSBVII 1° Giornata Italia Thunder vs British Lionhearts

WSBVII Italia Thunder vs British Lionhearts
I PESI UFFICIALI, DOMANI LA SFIDA #WSBVII

Manca solo un giorno al debutto dell’Italia Thunder nella VII Stagione delle World Series of Boxing. Domani (giovedì 9 febbraio – h 20.30 Diretta SportItalia) domani a Roma: Italia Thunder vs British Lionhearts, sul ring del Palazzetto delle Sport di Via Vertumno, dove la compagine tricolore sfiderà i British Lionhearts, match valido per la prima giornata del Gruppo Europeo-Africano. Questo pomeriggio presso la sede del Corriere dello Sport Stadio, Media Partner della Thunder nell’avventura WSB, si è tenuto il primo atto ufficiale del confronto italo-britannico: la Cerimonia del Peso (dettaglio in allegato), officiata dal Supervisor Helmut Ranze insieme al Team Manager IT Claudio Ballor. Tutti e 10 i boxer, pronti a dare sfoggio delle loro abilità pugilistiche, hanno brillantemente superato la prova delle bilancia, risultando “abili e arruolati” per la serata di domani. Presenti alle operazioni di peso: Emanuele Renzini, Head Coach Italia Boxing Team, Lee Pulen, Head Coach British Lionhearts, Paolo Casserà, DG Italia Thunder. Altro incontro del Girone quello che vedrà in sfida il 10 febbraio in Marocco i Morocco Atlas e i French FIghting Roosters. Il prossimo appuntamento con l’Italia Thunder sarà il 23 febbraio a Roma, sempre sul quadrato del PalaSport di Via Vertumno, per il match contro i Morocco Atlas.

L’ITALIA THUNDER ALL’ESORDIO NELLA NUOVA AVVENTURA DELLE WSB -SEASON VII-

Thunder vs British Lionhearts, schedaSi alza il sipario sulla settima stagione delle World Series of Boxing, il campionato mondiale a squadre di pugilato. Dopo una stagione di stop, torna a partecipare anche l’Italia Thunder. La franchigia italiana punta ad ottenere grandi risultati grazie al giusto mix tra esperienza e gioventù, con atleti tutti provenienti dalle migliori palestre dello Stivale.

Il primo appuntamento per il team capitanato dal rientrante Clemente Russo è previsto per giovedì 9 gennaio a Roma. Per l’esordio sbarcheranno da oltremanica i British Lionhearts, altro team di grande tradizione nelle WSB.

A salire sul ring del Pala Vespucci saranno gli esordienti Federico Serra (49 kg), Paolo di Lernia (64 kg) e Francesco Maietta (56 kg), che affiancheranno i più esperti Salvatore Cavallaro (75 kg) e Clemente Russo (91 kg) nel quintetto dell’Italia Thunder. I Cuor di Leone schiereranno i britannici Galal Yafai (49 kg), Jack Bateson (56 kg) e Dalton Smith (64 kg), ai quali si aggiungeranno i croati Luka Plantic (75 kg) e Josip – Bepo Filipi (91 kg).

Federico Serra è uno dei talenti più cristallini della scena pugilistica azzurra. Il sardo classe ’94 ha fatto incetta di premi, vincendo “Guanto d’oro” e campionati italiani Elite negli anni 2015 e 2016. L’esperienza delle WSB gli permetterà di maturare ulteriormente, perfezionandosi per un futuro sicuramente brillante nel mondo della boxe. Il primo sfidante sarà Galal Yafai, inglese di Birmigham con 2 vittore ed una sconfitta nelle World Series of Boxing.

Il casertano si conferma terra fertile per la boxe italiana. Dopo talenti quali Clemente Russo e Vincenzo  Mangiacapre, anche Paolo di Lernia e Francesco Maietta provano a scrivere la storia sportiva di una  provincia particolarmente cara non solo all’Italia Thunder, ma a tutto il movimento pugilistico nostrano.

Francesco Maietta prova a sorprendere anche nelle WSB dopo essersi aggiudicato l’oro sia negli ultimi campionati Elite di Bergamo, che nella manifestazione “Guanto d’oro” tenutasi a Gorizia l’anno scorso.

L’appartenenza al gruppo sportivo dell’esercito è solo un elemento in più nel suo curriculum, che invita a tenere d’occhio il giovanissimo pugile classe ’96. Il primo banco di prova si chiama Jack Bateson, proveniente da Leeds con il record WSB di 1 vittoria ed 1 sconfitta.

Solo qualche mese in più per Paolo di Lernia che, dopo aver collezionato due ori consecutivi (2015- 2016, ndr) nei campionati Elite e un primo posto al “Guanto d’Oro” di Gorizia (2016), ha accettato la sfida delle WSB. Come per gli altri esordienti tra le fila dell’Italia Thunder, i match e gli allenamenti disputati con la franchigia saettata permetteranno al classe ’95 di sottoporsi a sfide che ne forgeranno il carattere e ne miglioreranno le qualità. Da non prendere sottogamba l’avversario Dalton Smith, malgrado la sconfitta a referto sui ring delle World Series of Boxing.

Salvatore Cavallaro ha già sei incontri alle spalle con i colori dell’Italia Thunder (2 vittorie e 4 sconfitte). Il boxeur etneo, però, è solo un classe ’95, e il proprio record risulta bugiardo se si pensa al talento ed ai margini di crescita di un ragazzo con il pugilato nel sangue. Il siciliano incrocerà i guantoni con il croato Luka Plantic, che proprio al PalaVespucci esordirà nella manifestazione.

Infine, Clemente Russo non ha certo bisogno di presentazioni. Il capitano dell’Italia Thunder ha accumulato diversi premi nella sua lunga carriera, tra cui un campionato WSB nella stagione 2011/12, ovviamente con i colori dell’Italia Thunder. Il casertano, dopo l’esperienza sfortunata nelle olimpiadi di Rio, ha grande voglia di rilanciarsi, e per farlo ha scelto di misurarsi nuovamente con una competizione di alto livello come le World Series of Boxing. L’obbiettivo dichiarato è l’olimpiade di Tokyo 2020, per tentare di mettere al collo quella medaglia d’oro solo sfiorata a Londra 2012 e Pechino 2008 (in entrambe le occasioni Russo si dovette accontentare dell’argento, ndr). Nell’attesa, tutti i suoi pensieri saranno rivolti al successo della franchigia italiana, magari mettendo la sua esperienza anche al servizio dei colleghi più giovani. Russo si presenta alla sfida con il croato Josip – Bepo Filipi, fratello dell’atleta olimpico Toni, con 19 vittorie e 3 sconfitte.

Il match Italia Thunder vs British Lionhearts verrà trasmesso in diretta su Sportitalia, con il collegamento dal Pala Vespucci di Roma a partire dalle ore 20.30. Per chi non riuscirà a seguire la diretta di giovedì 9, a partire dalle 21.30 di sabato 11 potrà gustarsi un’ampia sintesi della serata, con il match Pro tra Michael Azzarà (anche lui componente del roster degli Italia Thunder, ndr) e il rumeno Andrei Boghici.

E’ possibile acquistare i biglietti dell’esordio dell’ItaliaThunder sia sul sito www.boxofficelazio.it , che direttamente al botteghino del PalaVespucci.

Thunder vs British Lionhearts, scheda

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale