Quantcast

Banner Gori
Boxe Paratico 2019
Team ASD Thudor Boxe Cecoro
Cronaca Sportiva

Paratico: pugilato sotto le stelle (Diana Marcopulopulos)

Paratico, oltre ad essere una bellissima località turistica sul lago d’Iseo è anche luogo dove da anni ospita manifestazioni pugilistiche.

Paratico: pugilato sotto le stelle (Diana Marcopulopulos)

Sabato 20 Luglio abbiamo assistito ad uno spettacolo di alto livello agonistico, incontri avvincenti ed equilibrati che hanno messo a dura prova i giudici nell’esprimere i verdetti. Piena soddisfazione da parte dell’Amministrazione comunale di Paratico, degli organizzatori e degli addetti al servizio di gastronomia.
Aprono i combattimenti Luca Fusco (THUDOR team boxe Brescia) e Fausto Fraschetti della Asd Cremasca con distaccamento a Paratico gestita dall’esplosivo Claudio Marini , vince ai punti Fusco dopo un incontro equilibrato che ha visto il pugile di casa Fraschetti, al suo debutto, impegnare il suo avversario per tutte e tre le riprese pagando però l’inesperienza del debuttante.
Un preciso montante sinistro al fegato, a 2’ e 15 “ della terza ripresa, ha spento le speranze di vittoria del debuttante Bresciano Brignoli che fino a quel momento si era comportato in modo degno ed in vantaggio di punti, contro un avversario con maggiore esperienza,  Arnaboldi della Asd Unione Sportiva Lombarda.
Tra Lazzerini della Boxe Island di Milano e l’impavido Viotti della Mariani Brescia Boxe, dopo tre riprese combattute, una battaglia a viso aperto, il picchiatore Viotti perdeva un incontro equilibrato, il piccolo guerriero bresciano con un pochino di esperienza in più poteva portarsi a casa la vittoria .
Tra Cravedi dell’Unione sportiva lombarda e Lucchini dell’accademia pugilistica cremasca, vede vittorioso Cravedi . Anche in questo caso un incontro equilibrato che ha visto prevalere di misura il pugile di Seregno contro il generoso cremasco.
Ottima prestazione del pugile di Paratico Daniele Vicini della Accademia pugilistica Cremasca. Dopo 6 sconfitte consecutive, Vicini interrompe il suo record negativo con un meritato pareggio che premia la sua buona volontà con l’impegno e la dedizione in palestra,  non di meno il suo avversario Grillo della Frimas di Calolziocorte che ,anche se più basso di statura, non si è mai tirato indietro dando vita ad un incontro corretto e piacevole.
Bello e spettacolare l’incontro Elite’ 1^ che ha visto contrapposti il pugile emergente della Thudor Boxe, del maestro Cecoro, Gianluca Saviello e l’esperto Secci dell’Unione sportiva lombarda. Il match è stato vibrante per tutte e tre le riprese con fasi altalenanti ma sempre di pregevole fattura. Il verdetto di parità, alla fine, premia entrambi gli atleti. Saviello ha dimostrato, dopo il premio di settimana scorsa a Sequals come miglior pugile, di far ben sperare per il futuro pugilistico bresciano.
La rivincita tra Nebih Meha della Mariani contro il campione regionale Omar Haddoumi Boxe Caloi , si è conclusa con un verdetto a favore del bergamasco .Il volenteroso Meha, ancora una volta, come accaduto poche settimane fa, non riesce a prevalere su un avversario scaltro ed esperto. Ciò non toglie che il verdetto di parità avrebbe accontentato entrambi.
Ottavo incontro, unico incontro in rosa, vede fronteggiarsi la cremasca Cristiani contro l’esperta Corso con all’attivo una sessantina di incontri. Il match,a seguito di un richiamo ufficiale inflitto alla Corso per ripetute scorrettezze, vede il verdetto di parità togliendo  qualcosa alla cremasca Cristiani che meritava la vittoria.
Il beniamino di casa Omar “the Sultan” Toukami è stato sicuramente penalizzato dal verdetto, ha affrontato il milanese Robotti, atleta più alto e con leve più lunghe che non si risparmia in un match a corpo a corpo con il Sebino. Toukami si aggiudica nettamente le  prime due riprese con una serie di ganci destro che hanno segnato vistosamente lo zigomo dell’avversario; la terza ripresa,  equilibrata per un leggero calo del pugile di casa, che fino a quel momento avevo sempre condotto le danze, viene assegnata, con vantaggio di due punti, all’avversario, decretando cosi un risultato di parità che va stretto a “The Sultan” che meritava, sicuramente, qualcosa in più.

Anche l’ultimo incontro, sulla falsa riga di tutti gli altri, vede esibirsi due stupendi atleti élite 1^ con all’attivo più di 25 incontri Mor e più di 30 incontri Amico. Mor della THUDOR team boxe opposto a Davide Amico della Boxe Caloi. Tre riprese intense, da una parte il Bresciano Mor più tecnico e attendista metteva a segno colpi precisi , dall’altra il bergamasco Davide Amico picchiatore , sempre proiettato in avanti aveva la meglio nel momento degliscambi ravvicinati a corpo a corpo, comunque un pugilato di buona fattura, colpi puliti, attacchi reciproci dei due atleti. Per l’ennesima volta hanno messo in difficoltà la giuria che non ha potuto fare altro che esprimere un verdetto di parità. Al termine della manifestazione il folto pubblico ha potuto godersi i tradizionali fuochi d’artificio in lago aperto che ogni anno l’amministrazione Comunale offre ai turisti e agli abitanti di Paratico.

Foto Paratico 2019
Emanuele Mor (casacca rossa) della ASD Thudor Boxe Cecoro – Davide Amico (casacca blue) Boxe Caloi
Team Boxe Caloi
Team Boxe Caloi
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più