Quantcast

Cronaca Sportiva

Mondiali 2018, il Belgio batte la Tunisia e il Messico vince sulla Corea del Sud: le partite di ieri

Mondiali 2018, il Belgio batte la Tunisia e il Messico vince sulla Corea del Sud: le partite di ieri

BELGIO – TUNISIA 5-2

Nella prima partita dei Mondiali in programma sabato il Belgio ha vinto 5-2 contro la Tunisia. La vittoria è arrivata grazie ai gol segnati da Eden Hazard e Romelu Lukaku, autori di una doppietta, e di Michy Batshuayi nei minuti di recupero. La Tunisia non ha mai dato l’impressione di poter reggere gli attacchi del Belgio o recuperare lo svantaggio: ha segnato i suoi due gol nel primo tempo con Dylan Bronn e nei minuti di recupero con Wahbi Khazri. Con la vittoria di oggi il Belgio è vicino alla qualificazione agli ottavi di finale. la Tunisia invece è praticamente eliminata.

Così in campo:

Marcatori: 6′ pt, 6′ st, Hazard (B), 16′ pt, 48′ pt Lukaku (B); 18′ pt, Bronn (T); 45′ st, Batshuayi (B); 49′ st, Khazri (T)

BELGIO (3-4-2-1): Courtois 6; Alderweireld 6, Boyata 6, Vertonghen 6.5; Meunier 6.5, Witsel 6.5, De Bruyne 5.5, Carrasco 6.5; Mertens 6 (41′ st, Tielemans ng), Hazard 7 (23′ st, Batshuayi 6.5); R. Lukaku 7.5 (14′ st, Fellaini 6). CT: Roberto Martinez

TUNISIA (4-2-3-1): Ben Mustapha 4.5; Bronn 6 (24′ pt, Naguez 6.5), Meriah 6, Ben Youssef S. 5.5 (41′ st, Beanalouane 5), Maaloul 5.5; Sassi 6 (15′ st, Slithi 6), Skhiri 5.5; Badri 6.5, Ben Youssef F. 5, Kahoui 6; Khazri 6.5. CT: Nabil Maaloul

Arbitro: Jair Marrufo

Note: Ammonizioni: Sassi (T)

 

COREA DEL SUD – MESSICO 1-2

il Messico ha battuto 2-1 la Corea del Sud nella partita del secondo turno del Gruppo F dei Mondiali, giocata sabato pomeriggio a Rostov sul Don. Il Messico è andato in vantaggio dopo venti minuti di gioco con un calcio di rigore segnato da Carlos Vela. Dopo un primo tempo concluso senza rischiare nulla, il Messico ha aumentato il vantaggio al 66mo con una bella ripartenza conclusa da Javier Hernandez. Nei minuti finali la Corea del Sud ha trovato il suo unico gol con un tiro da fuori area di Son Heung-Min. Questa sera alle 20.00 Germania-Svezia concluderà il secondo turno del Gruppo F.

Così in campo:

Marcatori: pt 26′ rig. Vela (M), st 21′ Hernandez (M), 47′ H. M. Son (C)

COREA DEL SUD (4-4-2): H. W. Jo, Y. Lee, H. S. Jang, Y. G. Kim, M. W. Kim (st 39′ C. Hong); S. M. Moon (st 32′ W. Y. Jung), S. J. Jiu (st 19′ S. W. Lee), S. Y. Ki, H. C. Hwang; J. S. Lee, H. M. Son. CT: Shin Tae-yong.

MESSICO (4-3-3): Ochoa; Alvarez, Salcedo, Moreno, Gallardo; Herrera, Guardado (st 23′ Marquez); Layun, Vela (st 32′ Dos Santos), Lozano (st 26′ Corona); Hernandez CT: Juan Carlos Osorio

Arbitro: Milorad Mažić

Note. Ammoniti: Y. G. Kim (C), Y. Lee (C), S. W. Lee (C), W. Y. Jung (C)

 

GERMANIA – SVEZIA 2-1

Allo Stadio Olimpico Fišt di Sochi, la Germania batte 2-1 la Svezia e alimenta il proprio cammino verso gli ottavi di finale dei Mondiali di Russia 2018. La Nazionale tedesca vince in rimonta: alla rete siglata alla mezzora da Toivonen, rispondono Reus a inizio ripresa e Kroos con una magistrale punizione nell’ultimo minuto di recupero. Gli svedesi, rimasti in superiorità numerica nel finale di gara per l’espulsione a Boateng, hanno di che recriminare: da un episodio da rigore su Berg allo spaesamento finale di una gara che sembrava essere in loro mano. Adesso, la Germania (3 punti) raggiunge la Svezia (3) al secondo posto nel Gruppo F. Messico già qualificato (6 punti), Corea del Sud (0) quasi eliminata. Le ultime due partite della fase a girone saranno Messico-Svezia e Corea-Germania, entrambe in programma mercoledì 27 giugno.

Così in campo:

MARCATORI: 32′ Toivonen, 48′ Reus, 95′ Kroos

GERMANIA (4-2-3-1) – Neuer 6; Kimmich 6,5, Rudiger 5,5, Boateng 5, Hector 5 (87′ Brandt 6); Rudy 6 (31′ Gundogan 6), Kroos 7; Muller 6, Draxler 5 (46′ Gomez 5), Reus 7; Werner 6. A disposizione: Trapp, Ter Stegen, Hummels, Ginter, Plattenhardt, Sule, Khedira, Goretzka, Ozil, Brandt, Gundogan, Gomez. Commissario tecnico: Joachim Low.

SVEZIA (4-4-2): Olsen 6,5; Lustig 6, Granqvist 6, Lindelof 6, Augustinsson 5; Claesson 6,5 (74′ Durmaz 5), Larsson 6, Ekdal 6,5, Forsberg 6,5; Berg 6,5 (90′ Thelin s.v.), Toivonen 7 (78′ Guidetti s.v.). A disposizione: Johnsson, Nordfeldt, Olsson, Guidetti, Svensson, Helander, Hiljemark, Krafth, Jansson, Rohden, Durmaz, Kiese Thelin. Commissario tecnico: Janne Andersson.

ARBITRO: Marciniak (Polonia)

NOTE: Ammoniti Ekdal, Boateng, Larsson. Espulso Boateng all’82’ per doppia ammonizione

 

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania