Cronaca Sportiva

Mondiale 2018, l’Argentina pareggia con l’Islanda, vince la Francia: le gare di ieri

Russia 2018, la Francia batte l’Australia, pareggio per Argentina-Islanda

FRANCIA – AUSTRALIA 2-1 

La Francia grazie al Var vince 2-1 sull’Australia con rigore di Griezmann e gol di Pogba. Per l’Australia invece tecnica da squadra di bassa Serie A ma cuore grande. Al 17’ del primo tempo arriva la prima occasione: Mooy ha calciato bene una punizione e Leckie ha girato in porta di testa.

Così in campo:

FRANCIA (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, L. Hernandez; Tolisso, Kantè, Pogba; Mbappè, Griezmann, Dembelè.

AUSTRALIA (4-3-3): Ryan; Risdon, Milligan, Sainsbury, Behich; Mooy, Rogic, Jedinak; Leckle, Nabbout, Kruse.

 

ARGENTINA – ISLANDA 1-1

Leo Messi stecca la prima. L’Islanda ferma entrambi e si prende un pareggio (1-1). l’Islanda è molto più motivata, mentre l’Argentina è ferma, non convince, saranno giorni duri.

Così in campo:

ARGENTINA (4-2-3-1): Caballero; Salvio, Otamendi, Rojo, Tagliafico; Biglia, Mascherano; Di Maria, Messi, Meza; Aguero. Ct.: Sampaoli.
ISLANDA (4-4-1-1): Halidorsson; Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson, Magnusson; Gudmundsson, Gunnarsson, Halfredsson, Bjarnason; G. Sigurdsson; Finnbogason.

 

PERU’ – DANIMARCA 0-1

Tanto Perù, poca Danimarca, ma il calcio è spietato per chi torna al Mondiale dopo 36 anni, denunciando errori e ingenuità pagati cari.

Così in campo:

Perù (4-2-3-1): Gallese; Advincula, Rodriguez, Ramos, Trauco; Yotun, Tapia (87′ Aquino); Carrillo, Cueva, Flores (63′ Guerrero); Farfan (85′ Ruidiaz).
Danimarca (4-2-3-1): Schmeichel; Dalsgaard, Kjaer, Christensen (81′ M. Jørgensen), Stryger; Kvist (36′ Schøne), Delaney; Poulsen, Eriksen, Sisto (67′ Braithwaite); N. Jørgensen.

 

CROAZIA – NIGERIA 2-0

La Croazia che fa il suo dovere battendo la Nigeria, balzando subito in testa al girone e aspettando, tra cinque giorni, Messi e compagni “dall’alto” dei tre punti in classifica.

Così in campo:

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic 6; Vrsaljko 6, Vida 6, Lovren 6.5, Strinic 6.5; Rakitic 6, Modric 6.5; Rebic 6.5 (33’st Kovacic sv), Kramaric 6 (15′ st Brozovic 6), Perisic 6; Mandzukic 7 (40′ st Pjaca sv). In panchina: Livakovic, L. Kalinic, Corluka, Jedvaj, Bradaric, Caleta-Car, N. Kalinic, Badelj, Pivaric. Allenatore: Dalic 6.5.

NIGERIA (4-2-3-1): Uzoho 6; Shehu 6, Balogun 6, Ekong 5, Idowu 5.5; Ndidi 6, Etebo 6; Moses 5.5, Mikel 5.5 (43′ st Nwankwo sv), Iwobi 5.5 (17′ st Musa 5.5); Ighalo 4.5 (28′ st Iheanacho sv) In panchina: Ezenwa, Akpeyi, Echiejile, Obi, Onazi, Awaziem, Ebuehi, Omeruo. Allenatore: Rohr 5.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania