Quantcast

GORI - Banner 1274 x 100
Presentazione della Manifestazione Pugilistica Fase regionale Campionati Italiani
Cronaca Sportiva Nord

Manifestazione Pugilistica Fase regionale Campionati Italiani VIDEO (Diana Marcopulopulos)

Grazie al sodalizio tra la Palestra popolare antirazzista di Via nullo 10 e la Thudor team boxe del Maestro di pugilato Francesco Cecoro si è svolta questo week-end la Manifestazione Pugilistica valevole per la fase regionale dei campionati italiani giovanili maschili di pugilato . Da tempo immemorabile la nostra città non ospitava una fase regionale di un torneo pugilistico così importante e grazie all’impegno e alla collaborazione di tutti i volontari che si sono adoperati per la riuscita dell’evento il Presidente della FPI Lombardia Massimo Bugada come tutti i partecipanti potranno ritenersi soddisfatti. Da sabato mattina l’organizzazione è stata pronta ad accogliere i quasi 50 giovani atleti provenienti da tutta la Lombardia in rappresentanza di 25 palestre lombarde accogliendoli per la registrazione, le operazioni di peso e i sorteggi degli accoppiamenti. Giovani pugili e maestri delle diverse palestre si sono riconosciuti e hanno familiarizzato stemperando la tensione magari bevendo una bevanda al chiosco prima d’incrociare i guanti con inizio alle 16,30. Da quanto si è visto l’attività pugilistica dilettantistica non è per niente morta in Italia e nonostante i deludenti risultati ottenuti dalla nazionale nelle due ultime manifestazioni internazionali che non hanno portato nemmeno una medaglia al nostro Paese si può ben sperare in un ricambio generazionale. I giovanissimi tra i 14 e 18 anni hanno dimostrato di possedere buona tecnica e abnegazione al sacrificio segno che in giro qualche buon maestro c’è ancora e anche qualche ragazzo che ha voglia d’impegnarsi in una disciplina così difficile ma che può dare tante soddisfazioni. La struttura sportiva della Palestra popolare ha aperto i battenti al pugilato alle altre realtà regionali fuori provincia e ha retto l’impatto mostrando all’interno di un ampio capannone dietro la Caffaro un piccolo gioiello costruito in quattro anni d’impegno dai ragazzi dell’associazione Liberamente. Oggi la struttura organizza corsi di Muhai Thai, K1, Krav Maga, Aikido, Sambo, Karate, Kung fu ving tsun per ragazzi, Street Fight e naturalmente pugilato; possiede un regolare ring dove poter svolgere eventi delle Federazioni per ogni disciplina e a novembre con il patrocinio del Comune di Brescia attiverà un corso di autodifesa per donne totalmente gratuito.

Diana Marcopulopulos e Fapanni Gianfranco

© Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo del presente contenuto senza citazione della fonte.

copyright-vivicentroTUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania