Cronaca Sportiva

Una grande Fiorentina espugna l’Angelini con il risultato di 6 – 0

Una Fiorentina dirompente vince 6-0 all’Angelini: nulla ha potuto la Chieti Calcio Femminile contro una squadra che è una delle grandi favorite per la vittoria dello scudetto.

Le neroverdi hanno retto l’impeto delle viola fino a quando non hanno subito la prima rete: da quel momento in poi la partita è cambiata ed in campo è stata tutta un’altra storia.

Le ragazze di mister Di Camillo nei minuti iniziali danno l’impressione di gestire bene il match che però ha un deciso cambio di rotta al 18′ quando la Fiorentina passa in vantaggio: cross di Parisi dalla fascia, il colpo di testa di Bonetti non lascia scampo a Vicenzi.

Al 27′ sortita in avanti di Caccamo, la migliore delle sue a fine partita, gran botta da fuori ed ottima risposta di Vicenzi che alza sulla traversa.

Al 34′ Riboldi deve lasciare il campo per infortunio, al suo posto Benedetti.

Tre minuti dopo arriva il raddoppio delle viola: lancio in profondità che buca la difesa di casa e Caccamo batte Vicenzi.

Al 41′ angolo di Caccamo, colpo di testa di Linari, Vicenzi devia miracolosamente in angolo.

Sul conseguente corner nulla può il portiere neroverde sull’altro colpo di testa di Carissimi.

La Fiorentina insiste e trova prima il poker al 44′ con Mauro che infila a porta vuota ancora su appoggio di Caccamo e poi segna la quinta rete con un tocco in mischia ancora di Mauro.

Partita chiusa dunque già alla fine della prima frazione di gioco.

In campo dal primo minuto della ripresa Nozzi per Di Bari.

Al 2′ subito Fiorentina pericolosa, ma Greta spara alle stelle da distanza ravvicinata.

Sempre le toscane in zona gol per ben due volte con la neo entrata Salvatori Rinaldi, fermata in uscita da Vicenzi e poi frettolosa nella conclusione di testa da buona posizione.

Al 9′ rete annullata a Mauro per fuorigioco. Al 18′ un contropiede fulminante porta al tiro Caccamo, ma è ancora brava Vicenzi a deviare in angolo. Il sesto gol arriva però al 29′ grazie a Salvatori Rinaldi lesta a colpire di testa su imbeccata di Vigilucci. Al 39′ ci prova Tona a segnare la rete della bandiera, ma la sua conclusione dalla distanza viene deviata in angolo da un difensore.

Finisce 6-0 per la Fiorentina: le neroverdi ora dovranno mettere un punto e a capo subito su questa sconfitta e ripartire con la giusta concentrazione in vista del prossimo impegno in trasferta a Roma.

 

TABELLINO DELLA GARA:

 

CHIETI CALCIO FEMMINILE – FIORENTINA WOMEN’S FC  0 – 6

Chieti: Vicenzi, Di Bari (1′ st Nozzi), Tona, Vicchiarello, Marinelli, Di Camillo Giulia, Stivaletta (22′ st Mariani), Di Marco, Carrozzi, Riboldi (34′ pt Benedetti), Innerhuber A disp. : Toniolo, Di Camillo Giada, Colasante, Copia All.: Di Camillo Lello Fiorentina: Ohrstrom, Linari (16′ st Binazzi), Nordin, Greta, Mauro, Bonetti (3′ st Salvatori Rinaldi), Bartoli, Parisi (21′ st Fusini), Vigilucci, Caccamo, Carissimi A disp. : Durante, Orlandi, Zazzera, Tortelli All.: Fattori Sauro Arbitro: Celani (sezione di Viterbo) Assistenti: Miccoli (sezione di Lanciano) e Quaranta (sezione di Chieti) Marcatrici: 18’ pt Bonetti, 37’ pt Caccamo, 42’ pt Carissimi, 44’ e 45 pt Mauro, 29’st Salvatori Rinaldi Ammonite: Parisi (F)  Le dichiarazioni post partita di Giulia Di Camillo, centrocampista della Chieti Calcio Femminile:

“È un risultato sicuramente pesante che però non va ad intaccare quello che sarà il nostro percorso in futuro: noi abbiamo un cammino da fare diverso dalla Fiorentina che ha obiettivi di vertice, il campo ha dimostrato che c’è divario fra le due squadre, ma questa partita per me è un capitolo già chiuso, pensiamo tutte insieme già alla prossima. È un peccato aver perso così visto che nella prima mezzora stavamo giocando bene, poi il primo gol subito ci ha fatto rivivere i dieci minuti di Brescia, dopo la rete infatti ne abbiamo subite altre e loro hanno chiuso il match: impossibile contro una squadra così forte ribaltare un punteggio già pesante a fine primo tempo. Il nostro problema più che fisico è mentale: mantenere la concentrazione alta è molto importante in questo campionato. Tecnicamente e fisicamente c’è divario, ma mentalmente si deve essere sempre presenti dunque dobbiamo migliorare molto sotto questo aspetto. Le più giovani soprattutto non devono buttarsi subito giù di morale, ma continuare a correre e lottare. Sono convinta che ce la possiamo fare, abbiamo un grande pubblico  che ci può dare una marcia in più”.  

 

 A CURA DELL’Addetto Stampa Chieti Calcio Femminile

Piero Vittoria  

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale