Quantcast
Banner Gori
Cronaca Sportiva

Euro 2016 – Gruppo D: Repubblica Ceca vs Turchia 0-2

A Lens va in scena il match tra Repubblica Ceca e Turchia, valevole per la terza ed ultima giornata del girone D. Partita decisiva soprattutto per i cechi, che devono assolutamente vincere per sperare di passare il turno come migliore terza; per la squadra di Vrba c’è però anche la possibilità di accedere agli ottavi di finale come seconda se la Spagna dovesse battere la Croazia con due o più gol di scarto, dando ovviamente per scontata la vittoria contro i turchi.

Dopo 10 minuti soporiferi la partita si sblocca. Grande percussione turca sulla fascia destra e cross perfetto per Burak Ylmaz; il destro volante della punta è perfetto e fulmina Cech per il vantaggio turco.
Dopo la rete del centravanti del Galatasaray la Turchia non legittima il vantaggio, lasciando anzi campo alla reazione della Repubblica Ceca.
Cech e compagni sanno che la vittoria è vitale e la sconfitta li farebbe scivolare addirittura all’ultimo posto del girone. Arrivano due occasioni nitide per Necid che per due volte sfiora i legni della porta turca.
Al 37simo altra occasione per la Repubblica Ceca con Plasil, il cui gran sinistro trova la respinta dell’estremo difensore di Therim.

La ripresa si apre con il terribile scontro che vede protagonista il difensore turco Ghokan Gonul, il quale, ferito alla testa perde vistosamente sangue.
Il secondo tempo è un monologo dei cechi che sfiorano più volte il pareggio con Darida e Dockal ; la Turchia dal canto suo pensa esclusivamente a coprirsi per poi ripartire in contropiede.
Regola non scritta del calcio è “gol sbagliato, gol subito”, è proprio quello che succede ai cechi che, dopo aver sfiorato più volte il pareggio, subiscono l’inaspettato 2-0 ad turco opera di Tufan. Fatali per la Repubblica Ceca sono gli spazi lasciati alla Turchia nel tentativo di arrivare al pareggio.
Dopo il raddoppio della squadra di Therim, la Repubblica Ceca quasi scompare, tanto che i turchi vanno più volte vicini alla terza rete.
Finisce così dopo 5 minuti di recupero. La Turchia ottiene il terzo posto alle spalle di Croazia, prima nel girone, e Spagna, avversaria dell’Italia agli ottavi. La squadra di Therim mantiene vive le speranze di accedere agli ottavi di finale tra le migliori terze superando in questa particolare classifica l’Albania di De Biasi; dipenderà tutto dalla differenza reti rispetto alle altre terze.

Repubblica Ceca (4-2-3-1): Čech; Kadeřábek, Hubník, Sivok, Pudil; Pavelka, Plašil, Krejčí, Darida, Dočkal; Necid. All.: Pavel Vrba

Turchia (4-2-3-1): Volkan Babacan, İsmail, Hakan Balta, Mehmet Topal, Gökhan, Selçuk, Ozan, Arda, Volkan Şen, Emre Mor, Burak Yılmaz. All.: Fatih Terim

Ammoniti: Plasil, Pavelka, Sural, Balta, Koybasi

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più