Quantcast
Banner Gori
Le-pagelle-di-Claudio-Savino-Inter
Calcio Cronaca Sportiva

Real Madrid-Inter pagelle: Hakimi il peggiore in campo, Benzema il migliore

Finisce 3-2 per il Real Madrid contro l’Inter nella partita valida per la 3a giornata di Champions League. I blancos sul 2-0 ma poi la rimonta dei nerazzurri. Nel finale la decide Rodrygo. Chi sono i migliori e i peggiori della sfida di Madrid? Lautaro e Perisic i migliori dell’Inter; Rodrygo entra e decide il match.

Real Madrid

Courtois 6,5: non può nulla sui due gol subiti, ma fa due ottime parate nel primo tempo, in particolare una su Lautaro, dove salva la sua squadra.
Vazquez 6: viene schierato terzino destro, ma lui di ruolo è un’ala offensiva. Difende bene dagli attacchi dell’Inter e in avanti dà una mano in più ai suoi.
Varane 5,5: il più in difficoltà della difesa dei blancos; arriva prima in ritardo su Lautaro in occasione del primo gol, poi nel secondo non copre bene Perisic, quando i nerazzurri riacciuffano la partita.
Ramos 7: in difficoltà nei primi minuti, cresce tantissimo con il trascorrere della partita. L’incornata è perfetta per il momentaneo 2-0 per il Real. Sono 103 gol in carriera, per un difensore centrale.
Mendy 6,5: fa una partita di grande sacrificio su Hakimi, riuscendo a contenerlo senza problemi.
Valverde 6,5: grande partita per il giovane centrocampista del Real. Gioca con personalità e mette in difficoltà il centrocampo avversaio.
Casemiro 5,5: si limita al compitino lungo tutta la partita, calando negli ultimi minuti.
Kroos 6: solita gestione perfetta del palleggio. Smista in modo pulito ogni pallone che passa per il centrocampo.(dal 78′ Modric SV)
Asensio 6: subito pericoloso a inizio partita, cala con il passare dei minuti. Decisamente meglio chi gli subentra a inizio ripresa. (dal 63′ Rodrygo 7: alla fine la risolve il classe 2001 brasiliano. Entra dalla panchina e trova il gol che tiene in vita il Real Madrid.)
Benzema 7: partita splendida dell’attaccante francese. Fa salire la squadra, combatte con i difensori e trova il gol del 1-0 superando agilmente Handanovic.
Hazard 6: ha qualità, ma non riesce a imporsi. E’ coperto bene da D’Ambrosio ed esce dopo un’ora di gioco. (dal 63′ Vinicius jr. 6,5: anche lui giovanissimo come Rodrygo e anche lui decisivo come il connazionale, servendo l’assist per il gol del 3-2.)
All.Zidane 6: il suo Real soffre il gioco dell’Inter. Spreca il doppio vantaggio del primo tempo, ma lo salvano i cambi.

Inter

Handanovic 6: non può nulla sui tre gol subiti. A iniizo partita fa un grande intervento su Asensio, mentre nel recupero fa salva dopo l’incursione di Benzema.
Bastoni 5,5: partita difficile per il difensore nerazzurro. Nel primo tempo regge su Asensio, ma nella ripresa, con l’ingresso di Rodrygo, va in tilt.
De Vrij 5:serata no per il centrale olandese. In ritardo in copertura sul gol di Ramos e, a fine partita, scende a centrocampo lasciando la difesa scoperta in occasione del gol del 3-2.
D’Ambrosio 5: gioca una buona partita nel primo tempo, quando deve coprire Hazard. Nel secondo tempo, invece, va in seria difficoltà quando entra Vinicius.
Hakimi 4: prestazione sciagurata dell’esterno marocchino. Il retropassaggio sbagliato è imperdonabile e, in più, non garantisce la solita qualità di sempre nella spinta offensiva.
Barella 6,5: gioca un’altra partita di spesso: lotta sempre su ogni pallone, anche se qualche volta eccede di foga; fa un assist eccezionale con il tacco per il gol di Lautaro. (dal 77′ Gagliardini SV)
Brozovic 6: partita di qualità per il centrocampista croato. Gestisce bene il possesso, è bravo in interdizione e nel verticalizzare.
Vidal 5: nel primo tempo perde tantissimi palloni; è aggressivo fin troppo e viene ammonito dopo un fallaccio su Vazquez. Tenta anche un tiro dalla distanza, ma è impreciso. (dal 87′ Nainggolan SV).
Young 6: nel primo tempo si limita alla copertura, mentre nel secondo tempo sale in cattedra, con qualche buona incursione.
Perisic 7: secondo gol di fila per il croato dell’Inter. Come seconda punta riesce a dare una mano a Lautaro. Il gol del momentaneo pareggio non basta ad ottenere punti. (dal 77′ Sanchez SV)
Lautaro 7,5: dopo qualche prestazione sottotono, ritorna il Toro. E’ subito pericolo, ma Courtois fa una gran parata. Segna il gol del 2-1 dopo una bellissima combinazione con Barella e serve l’assist a Perisic per il pareggio nerazzurro.
All.Conte 5,5: l’Inter gioca una grande partita. La rimonta compiuta vuol dire tenacia e qualità. I cambi però sarebbero dovuti arrivare prima e molti giocatori sono arrivati stanchi nel momento chiave della partita.

A cura di Claudio Savino

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Claudio Savino

Claudio Savino

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più