Quantcast

Banner Gori
Calcio

UEFA EURO 2020, European Qualifiers|I numeri della Nazionale, dati e curiosità della storia Azzurra. Con la Grecia Match n. 820

UEFA EURO 2020/European Qualifiers, numeri e curiosità. Match n. 820 con la Grecia, salgono a 108 i rigori calciati dagli Azzurri di cui 88 a segno

di Maria D’Auria

Roma- Gli Azzurri si preparano a tornare a Roma dopo 4 anni (ultimo precedente nell’ottobre 2015, Norvegia battuta 2-1) per quella che sarà la 59^ gara della Nazionale a Roma: la capitale tornerà ad essere la città che ha ospitato più volte gli Azzurri (Milano l’aveva agganciata a quota 58 con Italia-Portogallo di Nations League).

In totale il ruolino di marcia parla di 34 vittorie (il record è di Milano con 37), 17 pareggi e 7 sconfitte; 105 i gol fatti, 47 quelli subiti. Sarà la prima volta invece per la Grecia a Roma: 10 in tutto i precedenti, per gli Azzurri 6 vittorie e 3 pareggi, unica sconfitta datata 47 anni fa ad Atene (2-1 in amichevole). Contro gli ellenici nei 5 precedenti in Italia le sedi sono state Milano, Firenze, Torino, Bari, Bologna.

Curiosità in numeri.

Dicevamo che sarà la 59a gara della Nazionale a Roma. Nel dettaglio, l’Italia ha disputato: 28 amichevoli (14/8/6), 7 di Coppa del Mondo (7/0/0), 7 di Qualificazioni ai Mondiali (6/1/0), 9 di qualificazioni Europee (5/4/0), 4 di Europei (1/3/0), 3 di Coppa Internazionale (1/1/1).

Finora sono 105 le reti segnate a Roma dagli Azzurri, di cui 49 in gare amichevoli, 33 in gare valide per i Campionati del Mondo (16 nella Fase Finale e 17 nelle qualificazioni), 15 per gli Europei (4 nella Fase Finale e 13 nelle qualificazioni) ed infine 6 per la Coppa Internazionale; 2 le autoreti a favore, quelle di Mai (Germania Ovest) il 18/12/1955 e di Meeuws (Belgio) il 26/1/1977. A livello individuale sono 5 le triplette a Roma, con Barison, Rossi P, Riva, Schiavio e l’ultima di Chiesa il 16/12/1998 in Italia – Resto del Mondo 6-2; 7 invece le doppiette, 2 di Conti L. e Meazza, una di Bettega, Graziani e Orsi.

Nella classifica dei bomber azzurri nelle gare giocate nella capitale al comando ci sono Giuseppe Meazza e Gigi Riva (6), davanti a Graziani, Orsi e P. Rossi (5). In tutto sono 57 i giocatori che vantano almeno un gol a Roma. Nella classifica dei marcatori per club di appartenenza in testa c’è la Juventus con 25 gol su 105, seguono Inter (17), Roma (10, l’ultimo quello di Florenzi nel 2015). La vittima preferita a Roma è la Nazionale degli Stati Uniti, che hanno incassato 8 reti; seguono Austria e (7); nelle 58 gare a Roma gli azzurri hanno affrontato 31 Nazionali segnando almeno un gol a 29 di queste, escluse 2: la Finlandia e la Selezione Europea. Nella capitale hanno esordito finora 55 calciatori: tra i debutti principali, quelli di Gentile, Baggio, Altobelli, Anastasi. Gli ultimi due esordienti il 28/02/2001: il Trap mandò in campo Pierini e C. Zenoni contro l’Argentina.

I precedenti con la Grecia.

Sono 10 i precedenti tra Italia e Grecia e gli Azzurri hanno conquistato 6 vittorie e 3 pareggi, rimediando solo 1 sconfitta datata 47 anni fa ad Atene (2-1 in amichevole). Italia e Grecia non si sono mai affrontate in una Fase Finale. Tra i 9 scontri diretti, invece, figurano 3 gare di qualificazione ai Mondiali: quando gli Azzurri hanno affrontato nel girone gli ellenici sono poi diventati Campioni del Mondo (nel 1934 e poi tra 1980 e 1981). Sarà invece la prima volta a Roma per Italia-Grecia: contro gli ellenici nei 5 precedenti in Italia le sedi sono state Milano, Firenze, Torino, Bari, Bologna. Paolo Pulici e Beppe Bergomi sono i bomber di questa sfida, con 2 reti ciascuno. L’ultimo precedente risale alla gara di andata a Atene con successo netto degli Azzurri per 3-0. Sono in tutto 10 i calciatori ad aver brindato all’esordio contro la Grecia: nel 1934 Ceresoli (Ambrosiana Inter); Montesanto (Bologna); Fantoni II (Lazio); Rocco (Triestina); nel 1975 Scirea (Juventus); nel 1983 Galli G. (Fiorentina); nel 1986 Zenga (Inter), Bonetti I. (Milan), Donadoni (Milan); nel 2008 Maggio (Napoli).

 I record degli Azzurri: Bonucci aggancia Del Piero.

(Classifica aggiornata per presenze e reti con la maglia della Nazionale)

Nelle posizioni di rilievo delle due graduatorie di presenze e reti all time in Azzurro, Leonardo Bonucci si porta a 91 e entra nel Top Ten di sempre agganciando al 10° posto Alex Del Piero (91). Tra i calciatori in attività resta leader dei bomber De Rossi (21) davanti a Balotelli (14), Pellè e Quagliarella (9), Chiellini e Immobile (8), Bonucci, Candreva (7).

Belotti sale a quota 6: per lui una doppietta nel 2016 al Liechtenstein, sfumata invece in Armenia perché la seconda rete è stata indicato come autorete; tra l’altro Belotti è il quinto marcatore in Nazionale da granata: davanti a lui Graziani (20), Baloncieri (18), Libonatti (15), Rossetti G. (9). Sale anche Jorginho a 2.

Per Immobile il ritorno al gol in Nazionale è avvenuto a oltre due anni di distanza: la precedente rete l’aveva realizzata il 5 settembre 2017, sempre di testa, in Italia-Israele 1-0 a Reggio Emila.

Tra le curiosità: a Quagliarella appartiene il gol più “anziano” in Nazionale: contro il Liechtenstein è andato a segno a 36 anni e 54 giorni, superando Panucci che nel 2008 contro la Romania segnò a 35 anni e 62 giorni. Kean con la rete alla Finlandia a marzo è il 2° marcatore più giovane (19 anni e 23 giorni), dietro Nicolè, in gol nel 1958 con la Francia a 18 anni e 258 giorni. Di seguito il riepilogo (in maiuscolo i calciatori in attività).

I numeri della Nazionale.

Sono 819 le partite giocate con un bilancio di 433 vittorie (52,87%), 224 pareggi e 162 sconfitte; 1.413 reti realizzate e 816 subìte.

425 le partite ufficiali giocate, lo score è di 244 vittorie, 109 pareggi e 72 ko. 394 le partite amichevoli giocate, lo score è di 189 vittorie, 115 pareggi e 90 ko.

Salgono a 108 i rigori calciati di cui 88 a segno.

9 il record di vittorie in un anno solare: nel 1990, 1994, 2000 e 2003; nel 2019 sono finora 4 i successi.

Il record di gare giocate è di 18 nel 2013. Furono invece 16, nel 1994 e nel 2006, quando gli Azzurri giocarono i Mondiali fino alla Finale.

58 le sfide contro la Svizzera, l’avversaria più affrontata, seguono Francia (39), Austria e Spagna (37). L’Austria è la Nazionale che ci ha battuto più volte (12), seguita da Spagna e Francia (11). Con 7 squadre il bilancio è negativo (Brasile, Urss, Croazia, Uruguay, Costa d’Avorio, Corea Nord e Islanda). Con Spagna e Rep. Ceca il bilancio è in parità.

58 le gare ospitate a Roma (che tornerà in testa dopo il 12 ottobre) e Milano, le città dove gli Azzurri sono scesi in campo il maggior numero di volte, davanti Torino (39), Genova (27), Firenze (26), Napoli (25), Bologna (21). Tra le città estere, la Nazionale ha giocato 15 volte a Budapest, 14 a Vienna, 13 a Londra e 12 a Zurigo.

2407 il totale delle presenze dei 143 calciatori della Juventus che hanno vestito la maglia della Nazionale, segnando 274 gol; seguono quelli di Inter (107 calciatori per 1426 presenze e 213 reti), Milan (102/1390/124), Roma (79/819/108), Fiorentina (73/612/65), Torino (75/536/102), Lazio (47/453/69).

809 i giocatori che hanno vestito la maglia della Nazionale, gli ultimi sono stati gli ultimi sono stati Zaniolo, Mancini G., Pavoletti e Izzo; Barella è stato l’Azzurro n. 800. Alessandro Del Piero detiene 2 record: è il giocatore più volte subentrato (30) e quello più volte sostituito (42). 108 i rigori calciati dalla Nazionale entro i supplementari, di cui 88 realizzati e 20 sbagliati. A calciare sono stati 57 diversi giocatori.

Quello con più errori dal dischetto è Alessandro Altobelli (3, di cui 2 in una stessa gara, il 06/12/1986 in Malta – Italia 0-2). L’ultimo errore è di Giampaolo Pazzini il 06/06/2009 in Italia-Irlanda del Nord 3-0. Roberto Baggio è in testa alla classifica dei rigori segnati (7/7), seguito da Alex Del Piero (6/6), Daniele De Rossi (5/5) e Paolo Rossi (4/4). L’ultimo gol su rigore lo ha firmato Jorginho, che ha siglato il definitivo 2-1 a Tampere nell’ultima uscita con la Finlandia.

1143 i minuti di imbattibilità di Dino Zoff, dal 20/09/1972 (Italia – Jugoslavia 3-1, gol di Vukotic al 72’) al 15/06/1974 (Italia – Haiti, rete di Sanon al 46’). Zoff è l’unico Azzurro ad aver vinto sia Europeo (1968) che Mondiale (1982) ed è il più “anziano” ad aver indossato la maglia della Nazionale (41 anni), seguito da Piola (38) e R. Baggio (37 anni, 2 mesi e 16 giorni). 54 le gare consecutive giocate da Giacinto Facchetti dal 16/06/65 Svezia – Italia 2-2 al 13/05/72 in Belgio – Italia 2-1 e da Claudio Gentile dall’08/06/77 in Finlandia – Italia 0-3 al 05/72/82 Italia – Brasile 3-2.

21 gli anni in Nazionale di Gigi Buffon dall’ottobre 1997 al marzo 2018; seguono Piola (17 anni tra il 1935 e il 1952), Bergomi (16 anni tra il 1982 e il 1998), R. Baggio (15 anni tra il 1988 e il 2004), Zoff (15 anni tra il 1968 e il 1983). 19 i secondi necessari a Emanuele Giaccherini per andare in gol contro Haiti (1-1) l’11/6/2013: è il gol più veloce della storia della Nazionale; è di 38” invece il tempo record tra i gol subìti: Lacombe in Italia – Francia (2-1) il 2/06/1978.

104 le panchine complessive di Enzo Bearzot (16 con Bernardini D.t.), seguito da Vittorio Pozzo (95). Sono 21 gli Allenatori “unici” dell’Italia e sono 11 i protagonisti con l’Azzurro sia in campo che in panchina: Carcano, Ferrari G., Bernardini, Bearzot, Maldini C., Zoff, Trapattoni, Donadoni, Conte, Di Biagio, Mancini.

31 le gare utili consecutive di Marcello Lippi sulla panchina della Nazionale, record a livello internazionale condiviso con Alfio Basile (Argentina) e Javier Clemente (Spagna). Serie positiva dal 13/10/2004 al 19/11/2008.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania