Quantcast

Banner Gori
Super Castagna 2-1 sul Pianura, l’Ischia vola versa l’Eccellenza
Calcio - Eccellenza campana

Super Castagna 2-1 sul Pianura, l’Ischia vola versa l’Eccellenza

PROMOZIONE- ISCHIA- PIANURA 2-1: I gialloblu superano di misura la formazione pianurese e volano in testa alla classifica

Una gara dalle mille emozioni, dopo un primo tempo firmato dal botta e risposta da Castagna e Borrelli,la ripresa ha regalato molti più sussulti.L’Ischia ha trovato il nuovo vantaggio del 2-1 dopo appena cinquanta secondi,grazie ad una magia di Gigio Trani (appena entrato al posto di Pistola)

Simone Vicidomini– L’Ischia vince lo scontro al vertice col Pianura e conferma di essere una grandissima squadra. I gialloblu  superano nel big-match di giornata per 2-1 la squadra di Sarnataro in un “Mazzella” gremito di tifosi gialloblu tornati a sostenere la propria squadra. La squadra di Monti, vola in testa alla classifica del campionato di Promozione girone B ed è ad un passo dall’Eccellenza. Una vittoria sofferta ma voluta a tutti i costi con il coltello tra i denti contro un ottimo Pianura che anche oggi ha dimostrato di essere una squadra davvero attrezzata e di esprimere un ottimo calcio. A trascinare l’Ischia alla vittoria, ci ha pensato un super Castagna che ha messo a segno una doppietta,segnando entrambi i gol ad inizio primo tempo e nella ripresa. Il pareggio momentaneo dei pianuresi è arrivato  dopo poco,con Borrelli che ha trovato una fortunosa deviazione ingannando Mennella. Una gara dalle mille emozioni,dopo un primo tempo come detto firmato botta a risposta da Castagna e Borrelli, la ripresa ha regalato molti più sussulti. L’Ischia ha trovato il nuovo vantaggio del 2-1 dopo appena cinquanta secondi, grazie ad una magia di Gigio Trani (appena entrato al posto di Pistola). Purtroppo l’unica nota dolente dell’incontro è stata l’espulsione di Sogliuzzo, il quale è apparso un po’ nervoso nel secondo tempo per poi commettere fallo su un avversario che gli è costato il cartellino rosso. Con l’inferiorità numerica in campo, si poteva pensare che i gialloblu potessero accusare il colpo ed invece hanno sfiorato anche il gol in più di una circostanza grazie alle progressioni di Castagna e Gigio Trani. Sul fronte opposto Sarnataro ha tentato di giocarsi tutte le carte a sua disposizione con l’ingresso in campo prima di Ventre,poi Pirone,Zaccaro e Polverino nel finale,ma non c’è stato nulla da fare con Chiariello che ha guidato bene la linea difensiva ma anche con tutto l’aiuto del pubblico presente al Mazzella. Insomma il traguardo è davvero vicino,ma come detto da Monti nel post partita ci sono ancora tante partite da giocare e qualche trasferta che potrà preservare qualche inganno,proprio come quella di domenica prossima dove i gialloblu saranno di scena allo stadio “Solaro” contro l’Ercolano.

I TIFOSI, IL 12 UOMO IN CAMPO – Al di là della vittoria,un elogio va fatto ai tifosi ischitani, con un Mazzella davvero gremito che ha regalato un bel colpo d’occhio. Cosa che non si vedeva da un bel po’ di tempo. Inutile dire che il filotto di risultati utili consecutivi,ma soprattutto la vittoria ad Ottaviano ha dato dimostrazione che questa squadra vuole regalare un sogno ad un intera piazza che non merita affatto queste categorie. Almeno 1200 , i supporters gialloblu che hanno incitato l’Ischia dall’inizio alla fine,soprattutto nel momento in cui si è sofferto il pressing degli avversari che hanno cercato fino alla fine il pareggio. In tutto questo va fatto un plauso anche ad un capo tifoso insieme a tutti i ragazzi,anche le così dette nuove leve che stanno vivendo questa stagione da protagonisti per l’organizzare coreografie e distribuire gadget,sciarpe e bandiere. Tutto questo è stato un chiaro messaggio alla società del Patron D’Abundo: “Noi ci siamo”. Il traguardo per staccare il pass e dire Ischia Sei Eccellente è davvero vicino.

LE FORMAZIONI- L’Ischia ha dovuto fare a meno di Monti jr fermo ancora ai box,con Di Costanzo che parte dalla panchina per via di un attacco febbrile avuto in settimana e Di Meglio squalificato. I gialloblu sono stati schierati da Monti con un 4-4-2 che ha visto Mennella fra i pali, la linea difensiva composta da Aiello,Chiariello,Saurino e Pistola, il centrocampo con Buono,Sogliuzzo,Trofa ed Invernini in avanti Castagna con Rubino.

Sul fronte opposto Sarnataro ha schierato in campo i suoi con questo 11: Navarra a difesa della porta più,Canzano,Orlandino,Pellini,Maturo,Pontillo,Ioio,De Rosa,Borrelli,Perna e Cardore.

CASTAGNA APRE,BORRELLI PAREGGIA-  Al 2’ l’Ischia passa in vantaggio: azione insistita di Rubino sull’out di sinistro,passaggio corto per Trofa cross, sul secondo palo arriva Castagna che conclude e batte Navarra. Boato del Mazzella, l’attaccante viene ad esultare sotto la tribuna dei tanti supporters gialloblu. Al 10’, pareggio del Pianura con Borrelli,cross dalla destra di Ioio che si libera di un avversario, pallone sul primo palo per Borrelli che da rapace d’aria trova una fortunosa deviazione che sorprende Mennella e fa 1-1. Dopo un inizio scoppiettante,fase di studio a centrocampo tra le due squadre. Al 37’, occasione per gli ospiti: staffilata di Pontillo dalla distanza che colpisce in pieno il palo,Mennella rimane immobile.  La prima frazione di gioco termina sul risultato di 1-1.

CASTAGNA CHE CECCHINO- La ripresa si apre con Monti che manda in campo Gigio Trani al posto di Pistola. Passano appena cinquanta secondi e l’Ischia trova il gol del nuovo vantaggio: serpentina di Trani sulla sinistra che supera due avversari, entra in area serve Rubino defilato,passaggio per l’accorrente Castagna che gira in rete, con la sfera che passa sotto alle gambe di Navarra. L’attaccante gialloblu fa festa sotto la curva dei tifosi ischitani.

SOGLIUZZO DOPPIO GIALLO-  Al 60’ piove sul bagnato per l’Ischia: Sogliuzzo commette fallo all’altezza dell’area di rigore dei pianuresi su Pontillo,il numero 10 era già stato ammonito in precedenza con il direttore di gara che estrae prima il giallo e poi il rosso. Al 64’, sale in cattedra ancora Castagna che supera con una serie di dribbling due avversari, defilato sulla destra prova la conclusione a giro sul secondo palo che termina fuori. AL 68’, girandola di cambi per entrambe le squadre. Per il Pianura fuori Navarra e Canzano e dentro Di Napoli e Ventre per via della regola degli under. Per l’Ischia fuori Rubino per Accurso,l’ariete gialloblu esce tra gli applausi dei propri tifosi. Al 70’ ,contropiede di Invernini che va via in velocità,vede l’inserimento di Trani in area conclusione a lato. Al 78, Sarnataro si gioca la carta Pirone che lascia il campo a Borrelli. E’ proprio il neo entrato dopo appena un giro di lancette che su un cross dalla destra,colpisce di testa e costringe a Mennella alla respinta. Al 79’, altra tegola per Monti, Invernini è costretto a lasciare il campo, rimasto a terra dolorante pochi secondi prima per un infortunio di gioco,al suo posto Salatiello. Al 83’,Pianura pericoloso  su un calcio di punizione,colpo di testa che viene deviato in calcio d’angolo dalla difesa locale. Sugli sviluppi del corner ci prova Pirone,ma Mennella è attento.

PONTILLO ROSSO,RISTABILITA’ LA PARITA’- Al 86’ contropiede fulmineo dell’Ischia con Gigio Trani che va via in velocità’, Pontillo lo placa da dietro con il direttore di gara che estrae il rosso. Sugli sviluppi del calcio di punizione battuto da Saurino, Di Napoli vola deviando in corner salvando il risultato. Al 91’, altro cambio per l’Ischia, esce un super Castagna al suo posto Di Costanzo che si posiziona al centro della difesa accanto a Chiariello. Dopo 6’ di recupero la partita termina sul risultato di 2-1 per l’Ischia.

ISCHIA  2

PIANURA  1

ISCHIA:Mennella,Aiello,Buono,Saurino,Chiariello,Trofa,Pistola(45’Trani.L.)Invernini(79’Salatiello) Rubino(69’Accurso) Sogliuzzo,Castagna(Di Costanzo) A disp.:Romano,Esposito,Arcamone,Di Sapia,Trani.C. ALL.Giuseppe Monti

PIANURA:Navarra(68’Di Napoli) Canzano(68’Ventre)Orlandino,Pellini(84’Polverino)Maturo,Pontillo,Ioio,De Rosa,Borrelli(78’Pirone)Perna,Cardore(90’Zaccaro) A disp.:Tortora,Nugnes,Guzzovaglia,Avolio. All.Savio Sarnataro

Arbitro:Christian De Angelis della sezione di Nocera Inferiore( Ass.:Domenico Perna della sez. di Ercolano e Mario Cammarota di Nola)

Reti: 2’ ,46’ Castagna (I), Borrelli (P)

Ammoniti: Sogiuzzo,Rubino ,Buono (I)  Perna ,Pellini,Maturo,Borrelli (P)

Calci d’angolo: 1-3

Recupero:1’ p.t – 6’s.t.

Spettatori: 1300 di cui una sessantina di tifosi ospiti

Note: Al 61’ espulso Sogliuzzo per doppia ammonizione (I) ; al 85’ espulso Pontillo per fallo da ultimo uomo (P)

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più