Quantcast

Banner Gori
La Rinascita Ischia vince con il minimo sforzo,2-0 al Cardito Calcio
Calcio - Eccellenza campana

La Rinascita Ischia vince con il minimo sforzo,2-0 al Cardito Calcio

La Rinascita Ischia Isolaverde ritorna alla vittoria. La squadra di Isidoro Di Meglio batte 2-0 il Cardito Calcio,con un’autorete di Onorato e un calcio di rigore messo a segno da Mendil. Nel secondo tempo Matarese sbaglia il rigore del 3-0, con gli ospiti in 10 per il rosso diretto ai danni di Cerchia.

A cura di Simone Vicidomini

La Rinascita Ischia Isolaverde,dopo due pareggi consecutivi (Gescal Boys Marano e Barrese), ritorna alla vittoria. I gialloblu battono il Cardito Calcio per 2-0,in una gara che ha visto una prestazione sottotono da parte dei padroni di casa. Gli ospiti per lunghi tratti della gara,l’anno messa sotto il profilo della tensione,dove non è mancata qualche reazione di nervosismo in campo. La squadra di Isidoro Di Meglio ha trovato il vantaggio con un’autorete di Onorato  su un corner battuto da Matarese. I gialloblu sono andati più volte vicino al gol del raddoppio sprecando occasioni nitide capitate proprio a Matarese e poi Migliaccio. Il gol del 2-0 è arrivato su un calcio di rigore fischiato per un netto fallo di mani su un tiro di Trani L.messo a segno poi da bomber Mendil. Nella ripresa il direttore di gara Lorenzo Martello sez. Torre del Greco,ha decretato un altro penalty in favore degli isolani,con Matarese che però è andato scoordinato alla battuta,facendosi respingere il tiro dal portiere ospite. Dopo il penalty sbagliato è stata una gara molto confusa con falli e ammonizioni,che per grossi tratti ha regalato davvero poco il termine “calcio”. Nonostante tutto,la Rinascita Ischia serviva a tutti i costi una vittoria,dopo i due passi falsi nelle ultime due uscite. Una prestazione che di certo,è da rivedere anche perchè la squadra non ha brillato molto,ma anche giocatori importanti come lo stesso Mendil che è apparso un po in ombra rispetto a quello che tutti conoscevamo prima della sosta natalizia,come il resto dell’intera squadra. Una vittoria con tre punti,che si spera che portino un po di serenità all’interno del gruppo per lavorare al meglio in vista della trasferta di domenica contro lo Sporting Campania-come ha dichiarato il tecnico Isidoro Di Meglio a fine partita.

LE FORMAZIONI – La Rinascita Ischia deve rinunciare a Mazzella, ma ritrova Gigio Trani. Isidoro Di Meglio schiera i suoi con un 4-3-3 che vede Tufano fra i pali e la difesa formata da Del Deo, Restituto, Trani A. e Mancusi. A centrocampo agiscono Varchetta, Migliaccio e Buono e Ferrandino, con in avanti Trani L. e Matarese a supporto di Mendil.

Dall’altra parte, il Cardito Calcio va in campo con Buonocore in porta e la linea difensiva composta da Capasso, Cechia, Brianese ed Esposito. In mezzo al campo ecco Onorato, Nuzzo, e Bassolino, con Esposito, Laurenza e Galdiero in attacco.

La gara inizia con un abbastanza netto predominio territoriale della Rinascita Ischia, ma si deve aspettare fino al quarto d’ora per vedere la rete dei gialloblu. E’ grazie ad un calcio d’angolo dalla destra battuto a rientrare da Matarese su cui un intervento maldestro di Onorato manda la palla alle spalle di Buonocore. Al 19’ è Migliaccio a fallire dal limite, di sinistro una buona palla capitatagli su respinta della difesa ospite. Due minuti dopo è ancora il numero 4 gialloblu a mandare alto un perfetto servizio di Del Deo da poco più di 5-6 metri. La gara non è bellissima, il ritmo è basso e la Rinascita fatica ad imbastire azioni manovrate degna di questo nome. Al 32’, traversone di Tranio L. dalla sinistra e colpo di testa di Mendil all’altezza del secondo palo che va molle molle fuori. Al minuto 39’, il Cardito Calcio si fa vedere dalle parti di Tufano, ma il tiro dalla sinistra di Bassolino si spegne molto a lato. Al 43’ ci prova Matarese di sinistro: l’esterno gialloblu, appena entrato in area, calcia fuori una palla che meritava di essere indirizzata verso la porta. Al minuto 45’, calcio di rigore per la Rinascita Ischia: Trani L. da sottomisura calcia in porta al termine di una buona azione gialloblu, ed un difensore del Cardito colpisce la palla con il braccio. I calciatori ospiti danno addosso all’arbitro, si accende un parapiglia, Brianese spintona Trani ma l’arbitro espelle Onorato, che completa la sua disastrosa giornata. Sul dischetto va Mendil, che di destro mette la palla all’incrocio dei pali e raddoppia, chiudendo virtualmente la .Al minuto 52, ottimo servizio di Gigio Trani per Mendil che, solo davanti a Buonocore, si fa respingere il rasoterra; sul prosieguo dell’azione, Trani viene steso da un difensore ospite e l’arbitro concede il secondo rigore ai gialloblu, che Matarese si fa respingere da Buonocore. La gara si mantiene piuttosto nervosa. Al minuto 60, Miriano Mancusi, all’esordio, è costretto a lasciare il campo a Fondicelli per un infortunio. Alla mezz’ora, finalmente si rivede la Rinascita: bella combinazione Fondicelli-Gigio sulla sinistra, cross per Matarese che col piattone a volo dal dischetto manda la sfera troppo centrale. Passano un paio di minuti e lo stesso numero 11 ischitano calcia tropo debolmente una punizione dai 22 metri. Al minuto 85’, buona palla sulla sinistra per il neo entrato Di Meglio, che però spara lontanissimo dalla porta. Poco altro fino alla fine, termina 2-0.

RINASCITA ISCHIA IV  2

CARDITO CALCIO         0

RINASCITA ISCHIA IV: Tufano, Del Deo, Mancusi (60’ Fondicelli), Migliaccio, Restituto, Trani A., Buono (81’ Di Meglio), Varchetta, Trani L. (83’ Muscariello), Mendil, Matarese (89’ Ciccarone). A disposizione: Arcamone, Muscariello, Pilato. All.: Isidoro Di Meglio

CARDITO CALCIO: Buonocore, Capasso (83’ Ambrosio), Esposito, Cerchia, Onorato (87’ Mormile), Brianese, Esposito (57’ Balzo), Nuzzo, Galdiero (69’ Nuzzo), Laurenza, Bassolino (83’ Landolfo). A disposizione: Chioccarelli, Capasso. All.: Giuseppe Dello Margio

Arbitro: Lorenzo Martello della sez. di Torre del Greco

Reti: 15’ aut. Onorato (RI), 47 pt. Rig. Mendil (RI)

Al 53’ Matarese (RI) ha fallito un calcio di rigore (parato)

Ammoniti: Cerchia, Capasso, Onorato, Balzo, Brianese (CC), Trani L. (RI)

Espulso al 46’ pt Cerchia (CC) per proteste

Calci d’angolo: 3-1

Recupero: 2’ p.t., 4’ s.t.

Spettatori 250 circa

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat