Quantcast

Banner Gori
Real Forio: sconfitta indolore a Giugliano, salvezza ad un passo
Calcio - Eccellenza campana

Real Forio: sconfitta indolore a Giugliano, la salvezza è a un passo

ECCELLENZA – GIUGLIANO – REAL FORIO 2-0: I biancoverdi escono sconfitti dal Vallefuoco, ma il sorriso c’è comunque

La squadra di Agovino liquida quella di Citarelli con una rete per tempo, ma sulla seconda è evidente il pasticcio fra Mangiapia e Sollo. Poco male, Trofa & co hanno l’obiettivo a portata di mano

Simone Vicidomini– Real Forio sconfitto ma felice. La squadra di Mimmo Citarelli cade al Vallefuoco al cospetto del forte Giugliano, ma è molto più vicina alla salvezza di quanto non lo fosse all’inizio della partita. I risultati dagli altri campi, ci riferiamo alle sconfitte di Barano e Puteolana, fanno si che i foriani posano confermarsi in Eccellenza senza play off ottenendo anche un solo punto nell’ultima gara di campionato contro la Flegrea al Calise. La gara, ovviamente, ha visto il predominio territoriale dei padroni di casa, alla disperata caccia del primo posto. Gli isolani non sono stati a guardare, ma sono andati sotto abbastanza presto: Liccardo ha portato avanti il Giugliano e gli ha fatto chiudere la prima frazione in vantaggio.  Nella ripresa, poi, il Real Forio sfiora il pareggio e nel suo momento migliore subisce la rete del 2-0 per un clamoroso errore difensivo, che sul tabellino si leggerà come autorete di Mangiapia. Il resto della gara è un vano tentativo ospite di ridurre lo svantaggio e le varie possibilità degli uomini di Agovino di triplicare. Ma alla fine Citarelli può sorridere, il Real Forio è vicinissimo alla salvezza.

LE FORMAZIONI – Il Real Forio ha dovuto fare a meno degli under Salatiello e Savarese ed è stato mandato in campo da Mimmo Citarelli con questo undici: Sollo fra i pali, Trofa D., Filosa, Di Spigna, Capuano, Mangiapia, Lombardi, Varrella, De Luise, Savio e Sannino.
Il Giugliano è stato schierato da mister Agovino con questi uomini: Mola in porta, De Rosa, Mennella, Tarascio, Carbonaro, Di Girolamo, Murolo, Liccardo, Fava Passaro, D’Angelo e Caso Naturale.

LA PARTITA – Al 2’, subito Forio pericoloso, con Lombardi che va via sulla destra e prova a metterla a rimorchio per un accorrente, attento Di Girolamo che spazza. 5’, De Rosa trova il capocannoniere in area di rigore, tiro forte e centrale di Fava che trova la risposta di Sollo, ma Trofa che sventa il pericolo. Al 13′, tiro-cross di Capuano legge la traiettoria Mola, che blocca senza correre rischi. 14′, Lombardi continua a mettere in difficoltà Mennella sulla sinistra, arriva sul fondo e trova la giusta protezione di Carbonaro che spazza via il pallone senza mezzi termini. Minuto 22: corner di Liccardo che trova Murolo, l’esterno di testa appoggia per Caso Naturale, che prova a botta sicura chiamano il provvidenziale intervento di Sollo. Al 23’, azione insistita dei gialloblù che trova Murolo, che copre palla e serve Fava di sponda per D’Angelo che si smarca e appoggia per Liccardo che se l’aggiusta sul mancino e trova una perla per l’1-0 dei padroni di casa.
Al 26’, punizione diretta di Liccardo, che ci ha provato a trovare la doppietta personale, ma il pallone si è alzato troppo. Minuto 29: Liccardo trova il cucchiaio e lancia Murolo che in sforbiciata cerca l’effetto sorpresa, bravo Trofa a murare il tiro. Al 34’, fallo a centrocampo su Dino Fava, l’azione prosegue per la regola del vantaggio con D’Angelo, che allarga per Murolo, cross pericoloso dell’ex Granata che non arriva a Caso Naturale sul secondo palo per il grande intervento di Sollo ad allontanare. Al 37’, angolo profondo di Liccardo a trovare lo stacco del numero 9 che non riesce a battere Sollo.

La ripresa si apre con un grande intervento di Mola. Una clamorosa disattenzione di Mennella che lancia in porta Lombardi, il 7 va in area e calcia sul primo palo, Mola si supera e mette in angolo. 53’, Fava fa la sponda e trova Tarascio, che non si fa pregare due volte e trova il miracolo di Solo che para. Al minuto 60 il Giugliano raddoppia: un retropassaggio suicida di Mangiapia sorprende Sollo, che prova fino alla fine a non far varcare il pallone in porta, ma non ci riesce. 66’, angolo di Savio uscita a vuoto di Mola, e colpo di testa di Capuano che però si spegne alto sul fondo. 72’, azione di Liccardo, che serve Tarascio, da cui il pallone giunge a Caso Naturale che non è riuscito a dosare la potenza. Un minuto dopo, insiste il Giugliano sulla sinistra: il pallone arriva a Murolo che calcia con l’esterno, e non trova di un soffio la porta. Il resto è poca cosa, ma nel finale arriva la beffa per i giuglianesi: il Frattamaggiore segna e batte il Gladiator.

GIUGLIANO            2
REAL FORIO           0

GIUGLIANO: Mola, De Rosa, Mennella, Tarascio, Carbonaro, Di Girolamo (40’ Cassandro), Murolo (78’ Barone Lumaga), Liccardo, Fava Passaro (84’ Fragiello), D’Angelo, Caso Naturale. A disposizione: Riccio, Migliarotti, Liguori, Guarino, Peluso, Cecere. All.: Mauro Agovino

Real Forio: Sollo, Trofa D., Filosa, Di Spigna (75’ Iacono), Capuano (78’ Fiorentino), Mangiapia, Lombardi, Varrella, De Luise M. (64’ Cantelli), Savio, Sannino (90’+1 Boria). A disposizione: D’Errico, Arcamone, De Luise V., Nicolella, Trofa P.. All.: Domenico Citarelli

Arbitro: Michele Palomba della sez. di Torre del Greco (Ass.: Vincenzo Vernacchio di Ariano Irpino e Francesco Benevento di Nocera Inferiore)

Reti: 23’ Liccardo (G), 60’ aut. Mangiapia (G)

Ammoniti: Di Spigna, Mangiapia, Capuano (RF)

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania