Quantcast

Banner Gori
Promozione- Poco Procida, il Rione Terra ne segna 3, ringrazia e se ne va
Calcio - Eccellenza campana

Promozione- Poco Procida, il Rione Terra ne segna 3, ringrazia e se ne va

PROMOZIONE – PROCIDA – RIONE TERRA 0-3: Brutta battuta d’arresto per i biancorossi sul “neutro” di Lacco Ameno

Di Corace e Liccardi, che ha messo a segno una doppietta, le marcature che hanno piegato la squadra isolana che – si tenga sempre presente – non si è praticamente mai allenata (tranne una sola volta) su un campo da calcio dall’inizio della preparazione ad oggi

Simone Vicidomini– Il Procida cede di schianto al cospetto del Rione Terra. La squadra allenata da Giovanni Iovine, sul “neutro” di Lacco Ameno (la gara è stata giocata al Patalano per via dell’indisponibilità dello Spinetti), è stata sconfitta addirittura 3-0 dal Rione Terra, compagine che a ragione avevamo considerato fra le possibili sorprese del girone B fin dalle prime battute del mercato estivo. Di Corace e Liccardi, che ha messo a segno una doppietta, le marcature che hanno piegato la squadra isolana che – si tenga sempre presente – non si è praticamente mai allenata (tranne una sola volta) su un campo da calcio dall’inizio della preparazione ad oggi. La formazione flegrea, che ha mostrato di essere più rodata (soprattutto per i motivi di cui sopra) è schizzata in testa alla classifica ed attende la sfida la Plajanum della prossima per confermarsi in vetta. Il Procida, invece, giocherà nuovamente sull’Isola Verde, ma al Mazzella, dove avrà il difficile derby con l’Ischia.

LE FORMAZIONI – Il Procida ha dovuto rinunciare agli squalificati Giorgio Russo e Giò Cibelli (ne avranno fino alla quarta entrambi, come residuo dell’anno scorso), Fabrizio Muro (partito per una vacanza studio all’estero) e Landieri (infortunato). Inoltre, Mammalella non era al top. Fra i convocati anche l’ultimo arrivato, il classe 2002 Francesco Cerase (che si è accomodato in panchina). Giovanni Iovine ha mandato i suoi in campo con un 4-3-3 che ha visto Lamarra a difesa della porta, la linea difensiva composta da Veneziano, Micallo, De Luise ed Annunziata, quella di centrocampo da Improta, Peluso e Lubrano Lavadera, con i fratelli Costagliola (Lorenzo e Tony) più Scotto di Monaco in attacco.
Sul versante opposto, il Rione Terra – appena rinforzatosi con  Luciano Cuman (2001), Gaetano Lovriso (1998) e Pier Paolo Patano (2002) – è stato schierato da Tiziano Montefusco con Scafuto fra i pali, più Cacciapuoti, Del Giudice, Maisto, Silvestre, Iervolino, Lanuto, Sica, Corace, Di Matteo, Liccardi.

LA PARTITA – Il Procida non è partito male. Qualche buona opportunità non sfruttata, soprattutto per mancanza di lucidità nell’ultimo passaggio dei fratelli Costagliola, c’è stata. La gara, però, si è sbloccata quasi subito. Errore sulla tre quarti dei procidani, contropiede del Rione Terra e diagonale vincente di Liccardi al 10’. Da questo momento, il Procida è apparso scoraggiato fino a prendere la seconda rete sul finire della prima frazione. Al 43’, infatti, su un cross dalla destra, Corace ha praticamente calciato un rigore in movimento ed ha superato Lamarra all’angolino.
Nella ripresa, mister Iovine ha provato a cambiare qualcosa, facendo entrare Noviello, mettendo Tony Costagliola sulla fascia, ma a nulla è servito, perché quasi subito è arrivata la terza marcatura degli ospiti. Al minuto 50, su un altro errore in disimpegno è arrivata la seconda rete personale di Liccardi. Quasi inconsistente la reazione del Procida, riassumibile in una conclusione di Abblasio nel finale respinta dal portiere e dal successivo top in di Vanzanella annullato per fuorigioco. Il Rione Terra ha invece sfiorato la rete del 4-0 con una conclusione ravvicinata di De Luca, su cui Lamarra è stato strepitoso.

PROCIDA     0
RIONE TERRA        3

PROCIDA: Lamarra, Veneziano, Annunziata, Lubrano Lavadera (55’ Vanzanella), Micallo, De Lusie, Peluso (75’ Mammalella), Improta, Costagliola L. (82’ Ambrosino), Costagliola A., Scotto di Monaco (47’ Noviello). A disposizione: Addeo, Cerase, Abblasio, Spinelli, Sammartano. All.: Giovanni Iovine

RIONE TERRA: Scafuto, Cacciapuoti, Del Giudice, Maisto, Silvestre (88’ De Angelis), Iervolino, Lanuto (77’ Cangiano), Sica, Corace (83’ Sinagra), Di Matteo (86’ Lovriso), Liccardi (69’ De Luca). A disposizione: Marchese, De Simone, Brescia, D’Oriano. All.: Tiziano Montefusco

Arbitro: Gennaro Mennella della sezione di Torre del Greco (Assistenti: Andrea Mallardo di Napoli e Pasquale Fusco di Frattamaggiore)

Reti: 10’ e 50’ Liccardi (RT), 42’ Corace (RT)

Ammoniti: Improta, Costagliola L., Noviello (PR)

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania