Quantcast

Banner Gori
Rinascita Ischia,Di Meglio:"Dobbiamo crescere sotto il profilo del gioco"
Calcio - Eccellenza campana

Promozione-Nuova Ischia,Mister Isidoro Di Meglio:”Non ci siamo con la testa”

Di Simone Vicidomini

Ischia. Una domenica davvero negativa per la Nuova Ischia che perde lo scontro diretto al “Mazzella” con l’Afro Napoli United. Una sconfitta per i gialloblu che non solo perdono una partita chiave in ottica per i play-off ma vengono superati in classifica anche dal Monte di Procida e scivolano al terzo posto in classifica,complicandosi ancor di più il cammino la strada verso l’Eccellenza. La gara vista al “Mazzella” è stata soltanto un antipasto della sfida che con molta probabilità rivedremo nella semifinale di andata dei play-off. A fine gara lo stesso Isidoro Di Meglio è rammaricato per il risultato. “Purtroppo è un’annata caratterizzata da tantissimi svarioni. Se si prepara una partita in venti giorni di sosta,sapendo che loro battono sempre queste punizioni velocemente e prendendo gol proprio in una situazione del genere,significa non starci con la testa. Dopo il primo gol ci siamo un po sfaldati,abbiamo perso fiducia nelle nostre possibilità e ci siamo lasciati andare. Non c’è stata reazione,nessuno ha provato a prendere per mano la squadre e siamo venuti meno dal punto di vista della personalità. Noi dovevamo cercare di vincere per mantenere il secondo posto,così come loro per giocare i play-off. Se non prendiamo quel primo gol,magari la partita prende una piega diversa. Ma è andata così non possiamo fare più nulla”. Una sconfitta che brucia senza alcun dubbio ma pesa anche l’ennesima espulsione di Gianluca Saurino,che quasi certamente salterà i play-off. “Questo non lo so,non voglio commentare quest’episodio. Ormai è un anno intero che è così. Guardiamo sotto questo punto di vista,ogni volta che un mio calciatore parla viene espulso. La controprova è che capita sempre a Gianluca Saurino. La prestazione di Arcobelli? Non ha fatto una buona prestazione,da lui mi aspetto sempre qualcosa in più. Le sostituzioni non sono per bocciare qualcuno ma per cambiare qualcosa. Avevo visto anche Oratore bene in settimana,ho pensato di puntare su di lui”. A fine gara è arrivata anche la contestazione di qualche tifoso sulle gradinate del Mazzella, e dopo questa sconfitta la strada per l’Eccellenza si complica davvero tanto.” Purtroppo quando ci si espone si è soggetti ad applausi nei momenti buoni e critiche in quelli sfavorevoli. Ci mettiamo la faccia,ci prendiamo le nostre responsabilità e andiamo avanti”.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Simone Vicidomini

Simone Vicidomini

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più