Quantcast

Banner Gori
Promozione-Procida poker al Virtus Ottaviano e 3° posto in classifica
Calcio - Eccellenza campana

Promozione-Procida poker al Virtus Ottaviano e 3° posto in classifica

Promozione– PROCIDA – VIRTUS OTTAVIANO 4-0: La squadra di Giovanni Iovine capitalizza la vittoria a tavolino ottenuta in settimana

Una doppietta di Lorenzo Costagliola, un rigore di Micallo ed una rete di Cibelli stendono gli ottaviani, rimasti in partita fino all’errore dal dischetto di Ciniglio (altra parata di Lamarra!). Mercoledì i biancorossi recuperano con l’Oratorio Don Guanella

Simone Vicidomini-La settimana d’oro (solo dal punto di vista dei risultati…) del Procida, dopo la vittoria a tavolino sul Plajanum, si chiude con un gran bella affermazione sul Virtus Ottaviano. Meritato dai procidani il 4-0 maturato a loro favore, in virtù delle segnature di Lorenzo Costagliola (doppietta), Giovanni Micallo (su rigore) e Giò Cibelli. I biancorossi di Giovanni Iovine, nonostante in settimana non si siano praticamente quasi mai allenati, sono scesi in campo col piglio giusto e non hanno lasciato scampo agli ottaviani, rimasti in partita fino all’errore dal dischetto (altra splendida parata di Lamarra) di Ciniglio ad inizio ripresa. Il Procida, quindi, resta nella scia dell’Ischia, al terzo posto della classifica, in attesa di recuperare – mercoledì 4 dicembre al Patalano di Lacco Ameno – la gara non giocata 15 giorni fa contro l’Oratorio Don Guanella.

LE FORMAZIONI – Il Procida, come accade ormai da tempo, ha dovuto rinunciare a Muro, Landieri e Pianese (che non fa più parte del gruppo) ed è stato schierato da mister Giovanni Iovine con un 4-4-2 che ha visto Lamarra a difesa della porta, la linea difensiva composta da Veneziano, Micallo, Russo e Annunziata, il centrocampo composto da Costagliola A., Improta, Mammalella e De Luise, con Costagliola L. e Cibelli in avanti.
Il Virtus Ottaviano, che era privo degli squalificati Cozzolino e Somma ed è stato mandato in campo da Michele Iervolino con questo 11: Longobardi fra i pali più Giordano, Ianniello, Iervolino, Garofalo, Napoletano, Battaglio, D’Amaro, Ciniglio, Scudo e Rispoli.

LA PARTITA – La gara ha vissuto non tantissime emozioni fino a poco dopo il ventesimo. Infatti, dopo uno scatto sulla sinistra, Cibelli crossa perfettamente al centro dove si fa trovare pronto Lorenzo Costagliola, che incorna e batte il portiere avversario. Il Procida va avanti al minuto 23. Poco dopo, il Virtus Ottaviano arriva al pari, ma Scudo appoggia in rete l’assist di un compagno quando è in posizione di fuorigioco. Al minuto 36, azione sospetta in area ottaviana: Cibelli cade dopo un contatto ma per l’arbitro è tutto regolare. Cibelli ancora protagonista poco dopo perché viene fermato in sospetto fuorigioco quando è lanciato a rete. Ancora l’11 procidano sugli scudi al 40’: un suo destro viene respinto da un braccio di un difensore in area e l’arbitro decreta il calcio di rigore. Micallo si appresta alla battuta e trasforma al 42’.
La ripresa parte un calcio di rigore in favore del Virtus Ottaviano. Le protesta procidane non fanno recedere l’arbitro dalla sua decisione, ma Lamarra ipnotizza Ciniglio e para il suo calcio. L’occasione fallita fa male agli ottaviani che lasciano enormi praterie in contropiede agli isolani. Infatti, in ripartenza, al termine di una bellissima azione congegnata dai Costagliola’s, Cibelli è rientrato sul destro ed in diagonale ha firmato il terzo gol. Infine, su una verticalizzazione suggerita al fratello Tony, Lorenzo Costagliola ha fulminato per la quarta volta Longobardi quando alla fine mancavano meno di 10 minuti alla fine. Il match è praticamente terminato qui.

PROCIDA     4
VIRTUS OTTAVIANO       0

PROCIDA: Lamarra, Veneziano, Annunziata, Mammalella, Micallo, Russo, De Luise, Improta, Costagliola L., Costagliola A., Cibelli. A disposizione: Atteo, Ambosino, Mammalella, Calise, Pisano, Ambrosino, Mazzella. All.: Giovanni Iovine

VIRTUS OTTAVIANO: Longobardi, Giordano, Ianniello, Iervolino, Garofalo, Napoletano, Battaglio, D’Amaro, Ciniglio, Scudo, Rispoli. A disposizione: Polise, Bruscino, Gambella, Falanga, Cocozza. All.: Michele Iervolino

Arbitro: Emmanuel Grimaldi della sezione di Nola (Assistenti: Andrea Nazzaro e Giovanni Di Luca di Napoli)

Reti: 23’ e 81’ Costagliola L. (P), 42’ rig. Micallo (P), 30’ Cibelli (P)

Note: al 58’ Ciniglio (VO) fallisce un calcio di rigore (parato)

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più