Quantcast

Banner Gori
Fa tutto il Procida, Lorenzo Costagliola acciuffa il pari sul gong finale
Calcio - Eccellenza campana

Fa tutto il Procida, Lorenzo Costagliola acciuffa il pari sul gong finale

PROMOZIONE- PROCIDA- SANTA MARIA LA CARITA’ 3-3: I procidani dopo essere andati sotto per ben tre volte acciuffano il pareggio sul gong finale

Una vittoria che avrebbe potuto superare l’Ischia in classifica,balzando così al secondo posto e portandosi solamente a due lunghezze dalla capolista Pianura in attesa del big match di domenica mattina al “Simpatia”

Simone Vicidomini –  Il Procida impatta sul risultato di 3-3 contro il Santa Maria La Carità. Nel recupero dell’11 giornata (gara non giocata per avversi condizioni meteo-marine) al Salvatore Calise di Forio, la squadra procidana riesce a strappare un punto sul gong finale. Una gara molto difficile per i ragazzi di Iovine, rispetto a quanto si era auspicato alla vigilia. Una vittoria che avrebbe potuto superare l’Ischia in classifica,balzando così al secondo posto e portandosi solamente a due lunghezze dalla capolista Pianura in attesa del big match di domenica mattina al “Simpatia”. Un pareggio che va stretto ai procidani,che però rallenta la corsa verso il primato in classifica. La condizione fisica non ottimale di Micallo & Co si è sentita è come per l’intero arco della gara. Fin dai primi minuti la partita si è messa subito in salita per i biancorossi fino ad arrivare al novantesimo ed oltre. La squadra di casa è andata sotto ben tre volte con il risultato. Sicuramente il Santa Maria, giunto sull’isola ha dato prova di grande cuore ma è scesa in campo determinata per cercare di portare a casa un risultato più che positivo. Per i procidani tante le occasioni da rete mancate,che alla fine sono costate care ed amare ma soprattutto due punti persi.  A sbloccare il match dopo neanche un minuto sono stati gli ospiti con Granata. Il pareggio è giunto dopo poco con un gran gol di Improta dalla distanza. Nemmeno il tempo di festeggiare e dopo qualche minuto il Santa Maria ancora con Granata si porta avanti sul punteggio. Nella ripresa i locali trovano il gol del pareggio con una punizione straordinaria di Cibelli. Nel momento migliore dei procidani, gli ospiti ribaltano nuovamente il risultato per 2-3 con Di Franco. Un gol che sembra spegnere completamente le chance,per i biancorossi,ma a pochi secondi dalla fine della gara Lorenzo Costagliola trova il 3-3 definitivo.  Un pareggio che vede il bicchiere mezzo pieno, da cui si dovrà ripartire in vista della trasferta in casa del Pianura.

LE FORMAZIONI- Il Procida ha dovuto rinunciare a De Luise fermato per un attacco febbrile.  I biancorossi sono stati schierati in campo da Iovine con un 4-3-3 che ha visto Lamarra fra i pali, la linea difensiva composta da Veneziano,Russo,Micallo e Vanzenella,il centrocampo con Annunziata,Improta e Mammalella, in avanti Cibelli,Costagliola.L e Costagliola A.

Sul fronte opposto il Santa Maria è stato mandato in campo da Durazzo con un 4-4-2 che ha visto Menzione a difesa della porta più, Alfano,Ruocco R,Russo,Saldamarco,Ruocco R. Rapicano,Marasco,Granata,Donnaruma e Di Franco.

DOPPIO GRANATA, IMPROTA LA PAREGGIA- Dopo nemmeno un minuto di gioco sono gli ospiti a passare in vantaggio con Granata che si fa trovare pronto sul secondo palo,dopo una respinta di Lamarra per una conclusione dal limite dell’area. Al 5’ arriva l’immediato pareggio con Improta che dai 25 metri lascia partire un bolide con la palla che termina nell’angolino basso alla sinistra di Menzione per l’-1-1.  (entrambi i gol segnati da due rimesse laterali). Al 11’ gli ospiti trovano nuovamente il vantaggio: Granata riceve sull’out di destra e dal limite dell’area lascia partire un tiro che scavalca Lamarra e si insacca nel set. La reazione dei procidani non tarda ad arrivare quando al 15’ Lorenzo Costagliola defilato sulla sinistra impegna Menzione il quale è aiutato dal palo per neutralizzare il suo tentativo. Al 19’ cross di Vanzanzella dalla sinistra, Russo per poco non devia il pallone nella propria porta con Menzione che all’ultimo ci mette una pezza. Alla mezz’ora di gioco Tony Costagliola viene messo giù in piena area di rigore ma per il direttore di gara è tutto regolare. Dopo un giro di lancette, ci prova Lorenzo Costagliola con un gran tiro dal limite che esce di poco fuori. Al 39’ Cibelli con una mezza rovesciata ci prova sotta porta,Menzione blocca a terra. Al 46’ Russo spizza di testa in area per Tony Costagliola che però non riesce ad arrivare al tap in vincente. La prima frazione di gioco termina sul risultato di 1-2 per gli ospiti.

LA RIPRESA- Il Procida spinge sul piede dell’acceleratore per cercare il pareggio. Al 50’ l’arbitro fischia un calcio di punizione in favore dei procidani appena dal limite dell’area,sulla battuta va Cibelli che disegna una parabola al bacio che si insacca in rete per il 2-2 con Menzione che rimane fermo. Al 63’ è Di Franco che trova il nuovo vantaggio per il 2-3: cross dalla sinistra,spizzata di testa di Donnaruma sul secondo palo che trova il numero 11 che da due passi non sbaglia. Al 72’ calcio di punizione di Cibelli dalla distanza scodellato in area, ci prova Micallo di testa ma il suo tentativo termina alto . Al 77′ Tony Costagliola ben servito in area sbaglia la mira e la palla si spegne sul fondo,clamorosamente occasione sciupata dal numero 10 con la porta completamente sguarnita. Al 78’ Granata ci prova dal limite che impegna Lamarra in tuffo deviando in corner.  L’arbitro concede 7’ di recupero, e a pochi secondi dalla fine ovvero al 97’ il Procida trova il gol del pareggio con Lorenzo Costagliola più lesto di tutti a risolvere una mischia in area di rigore,pareggiando le sorti della partita per il definitivo 3-3.

PROCIDA CALCIO 3

SANTA.M. LA CARITA’ 3

PROCIDA: Lamarra,Veneziano,Annunziata,Mammalella(49’Calise),Micallo,Russo,Vanzanella (60’Ambrosino D.) Improta (75’Mazzella),Costagliola.L, Costagliola.A,Cibelli. A disp.:Atteo,Ambrosino,De Luise,Cerase,Pisano,Pesce. All. Giovanni Iovine.

SANTA.MARIA LA CARITA’: Menzione.G,Alfano,Ruocco R,Russo,Saldamarco,Ruocco R,Rapicano(46’Di Salvatore)Marasco(89’Aiello) Granata,Donnaruma,Di Franco. A disp.:Raiala,Cafiero,Esposito,Vanacore,Palumbo,Cirillo. All. Giovanni Durazzo

Arbitro: Ciro Riglia della sezione di Ercolano (Assistenti:Giovanni Frisulli e Giulio Iengo di Ercolano)

Reti: 1’,11’ Granata (S), 5’ Improta (P), 50’ Cibelli (P), 63’ Di Franco (S) 97’ Costagliola.L (P)

Ammoniti: Annunziata,Micallo,Russo(P), Granata,Donnaruma,Russo (S)

Calci d’angolo: 9-1

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat