Quantcast
Banner Gori
Procida: Cibelli illude il, Neapolis espugna lo Spinetti
Calcio - Eccellenza campana

Procida: Cibelli illude, il Neapolis espugna lo Spinetti

PROMOZIONE-PROCIDA-NEAPOLIS 1-2: i napoletani rimontano lo svantaggio iniziale e portano a casa tre punti

Simone Vicidomini– Il Procida “stecca” contro il Neapolis che aggancia in vetta il Lacco Ameno, a riposo forzato per i casi di positività riscontrati nelle fila della Boys Caivanese (così come tutte le altre squadre del Girone C). Eppure l’unica gara della giornata si era messa subito in discesa per i procidani visto il vantaggio del solito Gio’ Cibelli. I napoletani hanno replicato quasi subito, ribaltando il risultato sul finire del tempo. Per il Neapolis – unica squadra ad essere scesa in campo in queste prime quattro giornate – si tratta della seconda vittoria esterna in altrettante trasferte.

Positivo avvio dei biancorossi di mister Simone Lubrano. La pressione frutta due calci d’angolo, dal secondo dei quali Costagliola con una girata precisa trova la fortunoso, quanto provvidenziale, deviazione di un difensore giallogrigio.

LA PARTITA- Al primo, serio affondo, il Procida sblocca il risultato: ripartenza e pallone smistato sulla sinistra da Costagliola a favore di Cibelli che salta il diretto avversario, si accentra e con un preciso destro batte Giordano. La gioia dei locali dura poco visto che 5’ più tardi giunge il pareggio del Neapolis. Sugli sviluppi di un corner, Catena all’altezza del secondo palo supera Capece, nell’occasione non immune da responsabilità.

Passano pochi (29’) minuti e il Neapolis, sulle ali dell’entusiasmo, sfiora il secondo gol con l’ex di turno Giuseppe Giorgio, il quale da posizione favorevole alza sopra la traversa. Al 31’altro calcio piazzato e nuovo pericolo per Capece che stavolta con un ottimo intervento in respinta evita la segnatura di Di Tuoro; la palla viene recuperata da un avanti ospite che segna ma l’arbitro annulla per posizione irregolare. Al 43’ Scotto va in contrasto con Di Tuoro, il rimpallo finisce alle spalle di Capece.

Sul finire del tempo, Procida vicinissimo al pareggio: Cibelli conclude bene, Giordano respinge, Ambrosino riprende ma colpisce il palo. Cibelli pochi secondi tempo ci riprova ma l’estremo difensore napoletano è attento.

Nella ripresa la partita si fa nervosa. Diversi cartellini gialli e due rossi, sventolati ai danni di D’Orio e Marano. Il Procida si fa irretire dagli ospiti e non riesce più a produrre gioco ed azioni degne di nota. Il Neapolis con Catena manca d’un soffio la rete che avrebbe messo la parola fine all’incontro. Unica occasione del Procida al 20’: conclusione di Marano respinta da Giordano, la palla arriva a Costagliola che non ne approfitta.

ISOLA DI PROCIDA  1
NEAPOLIS        2

ISOLA DI PROCIDA: Capece, Gamba, Scotto Di Monaco (20’ st Pisano), D’Orio, Lubrano Lavadera P. (10’ st Piro), Marano, Vanzanella (30’ st Mammalella), Veneziano, Ambrosino, Cibelli, Costagliola. (In panchina Lubrano Lavadera W., Migliaccio F., Carannante, Calise, Migliaccio G., Onorato). All. Lubrano Lavadera S.

NEAPOLIS: Giordano, Leone, Imperatore, Vallefuoco, Esposito S., Russo, Zambrano, Giorgio, Catena, Di Tuoro. (In panchina De Stefano, Pezzella, Esposito Antonio, Simiola, Varriale, Leone, Iodice, Esposito T. , Valenza). All. Peluso.

Arbitro: Mohamed Bouabdallah della sez. di Caserta. Ass.(Tallarico di Ercolano e Fusco di Frattamaggiore

Reti: 22′ Cibelli (P), 27′ Catena (N), 43′ Di Tuoro (N).

NOTE: espulsi nel s.t.: 25’ D’Orio e 40’ Marano.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più