Quantcast
Banner Gori
Coppa Promozione-Lacco Ameno che cuore! Matarese stende il Sant’Agnello
Calcio - Eccellenza campana

Il Lacco Ameno vince di misura sulla Puteolana con un gol di Lista

PROMOZIONE – LACCO AMENO – PUTEOLANA 1909 1-0: Una rete dell’esperto bomber fa felici i rossoneri all’esordio in campionato

Inizio promettente per i padroni di casa, che con trame veloci hanno creato almeno 3-4 azioni che meritavano miglior conclusione. Poi la Puteolana ha preso le misure agli uomini di Iervolino e la gara è scivolata su un poco gradevole equilibrio. Nel finale, il bomber di casa ha messo in rete il pallone su assist di Barbieri

Simone Vicidomini- Chi ben comincia è a metà dell’opera. Almeno questo lo speriamo per il Lacco Ameno, che ieri pomeriggio al Patalano ha sconfitto la Puteolana 1909 nella prima gara del campionato di Promozione, girone B. 1-0, come nella prima di Coppa contro il Sant’Antonio Abate, il risultato finale in favore della squadra di Angelo Iervolino, che l’ha spuntata grazie ad una rete del veterano Luca Lista a poco più di un quarto d’ora dalla fine della contesa. I lacchesi erano partiti bene: spigliati e sufficientemente sfrontati, come si confà ad una matricola all’esordio, i ragazzi rossoneri hanno giocato bene per una ventina di minuti. Il 4-2-3-1 messo in campo da Iervolino ha avuto 4 interpreti offensivi brevilinei e rapidi nello stretto. Il risultato, almeno fino a quando la Puteolana non ha preso le misure, sono state trame veloci ed almeno 3-4 azioni che meritavano miglior conclusione. Con la salita degli ospiti, il match è stato molto più equilibrato e meno godibile. Poche le occasioni, mentre con il passare del tempo era sempre più lampante che al Lacco Ameno mancasse chi facesse salire la squadra e desse profondità alle trame di gioco. Anche nel primo tempo, quando Iervolino ha alternato Filosa e Barbieri (in campo all’ultimo per l’infortunato Matarese) come perno centrale, si era capito che il problema potesse essere solo li. Fatto sta che pochissimo dopo essere entrato e grazie ad una intuizione di Cantelli ed uno scatto di Barbieri, Luca Lista ha messo alle spalle del portiere puteolano la rete del pareggio. Non è stato difficilissimo per il Lacco Ameno difendere l’esiguo vantaggio. La squadra ospite non è mai giunta ad una conclusione pericolosa durante tutto l’arco della gara. Quindi, vittoria sostanzialmente meritata per il Lacco Ameno, davanti al suo pubblico, mai così numeroso da anni (forse il Patalano fu più gremito solo per il derby con la Rinascita Ischia in Prima Categoria): all’ombra del Fungo possono essere ottimisti oltre che entusiasti. Già dopo una sola partita.

LE FORMAZIONI – Il Lacco Ameno, che perde Matarese nel riscaldamento, viene schierato da Angelo Iervolino con un 4-2-3-1, che ha visto Mazzella a difesa della porta, la linea difensiva composta da Capuano, Monti, Muscariello e Romano, quella di centrocampo formata da Barile e Tessitore, con Filosa, Iovene e Cantelli in appoggio a Barbieri.
Sul versante opposto, Nicola Ferrara mette i suoi in campo con un 4-3-3 che ha visto Porcellana fra i pali, la difesa formata da Giamia, Canale, Esposito e Ferrara, il centrocampo composto da Trincone, Filogrossi e Masullo, con Cardine, Carandente e Riccio in avanti.

EQUILIBRIO – Dopo un paio di minuti, squillo della Puteolana: su un calcio di punizione dalla destra, Masullo non trova l’impatto col pallone quando è solo davanti a Mazzella. Al 5’, azione manovrata del Lacco Ameno: un lungo e preciso fraseggio concluso con un cross di Iovene per Filosa che di testa manda alto di pochissimo. Minuto 13: Iovine su punizione dai 25 metri manda di poco alto la sfera. Poco dopo è Cantelli a stoppare e girare di destro dal limite, senza buona sorte. Intanto, Barbieri e Filosa si scambiano le posizioni in campo. Si deve arrivare al 29’ per vedere un’altra conclusione verso una delle porte, è di Filogrossi, che da posizione defilata spara altissimo. Al 34’, Romano già rischia il secondo giallo della sua partita: l’arbitro lo grazia. Stessa sorte per Giamia 2 minuti dopo, per un fallo proprio sul numero 3 lacchese. Al 41’, buona trama del Lacco Ameno, ma il colpo di testa di Filosa è poco forte e poco preciso.

DOPO IL NULLA, LISTA! – La ripresa si apre senza cambi e con una conclusione dal limite di Canale, ben bloccata da Mazzella centralmente. Al minuto 52 ci prova capitan Iovene da lontano, ma il suo esterno finisce a lato di non poco. Ecco il primo cambio: esce proprio Iovene per Iacono nel Lacco Ameno. Cambia poco nei rossoneri e poco dopo, nella Puteolana, il talento Broscritto rileva Cardone. Al 65’ ecco anche Idigboku in campo per i flegrei, è Ferrara a fargli posto in campo. Angelo Iervolino toglie Tessitore per inserire il mitico Luca Lista che va a dare un po’ di peso allo sterile attacco di casa. Ance Ferrara fa un’altra sostituzione: Trincone lascia il campo ad Aldorisio, che viene ammonito quasi subito.
Al minuto 73’, Cantelli lavora un buon pallone sulla tre quarti, lancia in area per Barbieri che mette al centro prima che la palla esca fuori e Lista di testa prende in contro tempo Porcellana e lo batte, portando in vantaggio il Lacco Ameno. Intanto, uno stanco e colpito duro Barbieri, esce per far posto a Lombardi.  La Puteolana comincia a premere ma i padroni di casa partono in contropiede e, su uno di questi, Filosa fallisce la conclusione da buona posizione. All’86’ ci prova Barile da fuori area, ma il pallone va di poco alto. Al 92’, un fallo di mani in area lacchese fa gridare al rigore tutta la Puteolana: il direttore di gara non se l’è sentita di decretare il penalty per gli ospiti. Finisce qui.

LACCO AMENO     1
PUTEOLANA 1909  0

LACCO AMENO: Mazzella, Capuano, Romano, Muscariello M., Tessitore (67’ Lista), Monti, Cantelli, Barile, Barbieri (78’ Lombardi), Iovene (57’ Iacono), Filosa (90’ Amendola). A disposizione: Petrone, Montagnaro, Impagliazzo, Barr. All.: Angelo Iervolino

PUTEOLANA 1909: Porcellana, Giamia, Ferrara (65’ Idigboku), Trincone (68’ Aldorisio), Canale, Esposito, Cardone (60’ Broscritto), Masullo, Carandente, Riccio Ma., Filogrossi. A disposizione: Salvati, Riccio Mi., Trincone. All.: Nicola Ferrara

Arbitro: Marco Granillo della sezione di Napoli (Assistenti: Marcello Imperatore e Carlo Pipola di Ercolano)

Reti: 73’ Lista (LA)

Ammoniti: Romano, Barbieri (LA); Giamia, Masullo, Alborisio, Riccio (PT)

Calci d’angolo: 2-2

Recupero: 0’ p.t.; 5’ s.t.

Spettatori: 120 circa

 

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più