Quantcast

Banner Gori
Lacco Ameno pasticcione e sfortunato, il Plajanum strappa un punto
Calcio - Eccellenza campana

Lacco Ameno pasticcione e sfortunato, il Plajanum strappa un punto

PROMOZIONE- LACCO AMENO- PLAJANUM CHIAIANO 2-2: I lacchesi sprecano ed impattano contro il muro dei neroverdi che portano a casa un punto

Simone Vicidomini– Il Lacco Ameno impatta al “Patalano” contro il Plajanum Chiaiano. I rossoneri pareggiano sul risultato di 2-2. La squadra di Iervolino conquista il suo nono risultato utile consecutivo(ultima sconfitta nel derby con l’Ischia) Una partita dalle mille emozioni che ha visto dominare per quasi l’intero arco della gara la formazione locale. Nella ripresa i lacchesi hanno schiacciato totalmente i neroverdi nella proprio metà campo. Nonostante un recupero corposo nel finale,e le tante palle gol avute e costruite dai lacchesi, la partita forse doveva finire con questo risultato. Il Chiaiano strappa un punto d’oro,ma lo deve soprattutto al suo portiere D’Andrea che ha salvato in più di una circostanza il risultato,al di là dei due legni colpiti dal Lacco. A sbloccare il match è stato un colpo da biliardo di Cantelli. Il pareggio è arrivato dopo poco con un-euro gol di Buonocore dal limite. A completare la temporanea e clamorosa rimonta è stato un auto-goal di Mattera su un retropassaggio per Mazzella. Nella ripresa, Savio ha pareggiato i conti mettendo a segno un calcio di rigore per il 2-2 finale. Possiamo dire che se la partita sarebbe durata ancora un altro tempo,molto probabilmente il Lacco Ameno non sarebbe comunque riuscito a segnare. Un pareggio che condanna non solo alla squadra di Iervolino, di dire quasi addio al sogno play-off ma in virtù anche dei pareggi di Ercolano (0-0 sul campo del Rione Terra) quello dell’Ottaviano a Scampia e la sconfitta del Procida 2-0 in casa del San Giuseppe,nel pomeriggio di domani quando al Mazzella andrà in scena l’atteso scontro tra Ischia e Pianura, potrebbe spianare la strada ad entrambe le compagini per la volata finale della promozione diretta in Eccellenza. Dal prossimo turno il Lacco Ameno sarà impegnato in un trittico di partite molto impegnative, partendo dalla trasferta ad Ottaviano per poi ospitare il Pianura e concludere ad Ercolano.

LE FORMAZIONI- Il Lacco Ameno ha dovuto rinunciare per squalifica a Matarese. I rossoneri sono stati schierati in campo da Angelo Iervolino (squalificato) con un 4-3-2-1 che ha visto Mazzella fra i pali, la linea difensiva composta da Capuano,Monti,Muscariello e Romano,il centrocampo con Barile,Tessitore e Mattera,con Cantelli e Filosa alle spalle di Savio al centro dell’attacco.  Sul fronte opposto il Pjanum Chiaiano è stato schierato da Langella con questi 11: D’Andrea in porta più,Adamo,Marino,Cirino,Simonetti,Milo,Manco,Sgueglia,Lettera,Buonocore e Galasso.

CANTELLI COLPO DA BILIARDO- I rossoneri partono con il piede giusto. Il primo squillo dell’incontro arriva al’8’, Tessitore lancia nello spazio sul versante di sinistra Mattera che si defila,cerca il cross basso ma D’Andrea è bravo a deviare in corner. Al 14’,ci provano ancora i padroni di casa:calcio d’angolo battuto dalla sinistra,respinta corta della difesa ospite con il pallone che arriva all’altezza del secondo palo dove apposta c’è Monti,conclusione di poco fuori. E’ il preludio al gol che arriva un giro di lancette più tardi. Passaggio di Filosa per Mattera che entra in area,filtrante basso all’altezza del dischetto del rigore con Cantelli che con un colpo da biliardo imbuca in rete.

BUONOCORE CHE GOL!- La risposta dei neroverdi arriva al 19’, con Buoncore che prova un tiro a giro dal limite,Mazzella blocca a terra. Al 23’, arriva il pareggio del Chiaiano: Buonocore riceve all’altezza del vertice destro dell’area,controllo e lascia partire un destro volante con il pallone che si insacca all’incrocio dei pali e fulmina Mazzella. Il numero uno dei rossoneri forse poteva fare qualcosa in più. Alla mezz’ora di gioco,piove sul bagnato per la squadra rossonera: Muscariello è costretto ad abbondare il campo per una distorsione (si presuppone) alla caviglia. Mister Iervolino dalla tribuna fa segno al suo collaboratore di effettuare un doppio cambio per via degli under in campo. Esce Muscariello ed entra Montagnaro,con Romano che lascia il posto a Palomba che si posiziona al centro della difesa accanto a Monti. Al 36’, Savio dal limite apre per Cantelli,cross in area con Mattera che in tuffo colpisce il palo,nello stesso istante l’estremo difensore D’Andrea rimane a terra per lo scontro di gioco.

CHE REGALO DI MATTERA- Al 40’, episodio clou della gara che cambia incredibilmente l’ago della bilancia in favore degli ospiti: Mattera vedendosi completamente chiuso per impostare l’azione all’altezza dell’area di rigore,effettua un retropassaggio verso Mazzella,ma il numero uno viene beffato improvvisamente ed il pallone clamorosamente termine in rete per l’1-2. Lo stesso Mattera non riesce a capacitarsi di quello che sia accaduto. Al 47’, ancora Plajanum in avanti: scambio nello stretto dal limite tra Lettera e Manco, con il capitano che va alla conclusione,tentativo di fuori di poco a lato. Sul capovolgimento di fronte ci prova Savio con un tiro dal limite,ma è facile preda per D’Andrea. Il primo tempo termina sul punteggio di 1-2 in favore degli ospiti.

SAVIO DI RIGORE- La ripresa inizia con gli stessi ventidue della prima frazione con il copione che non cambia affatto,anzi è proprio il Lacco Ameno a chiudere gli avversari nella propria metà campo. Al 47’,calcio di punizione ovvero una sorta di corner corto scodellato in area, gli ospiti allontanano il pallone giunge sui piedi di Filosa,conclusione forte e precisa che si stampa sul palo; il pallone arriva a Mattera che la rimette in mezzo per Cantelli che schiaccia di testa con D’Andrea che compie un miracolo assurdo deviando in corner. Al 52’ il Lacco Ameno trova il pareggio: fallo in area di rigore di Milo su Savio,per il direttore di gara non c’è alcun dubbio. Dal dischetto va lo stesso numero 9 che spiazza D’Andrea per il 2-2. Il gol galvanizza ulteriormente i padroni di casa che continuano a costruire una serie di palle gol.

LACCO SPRECONE, D’ANDREA FA I MIRACOLI- Al 62’, buco difensivo dei neroverdi con Savio che si lancia in avanti,ma tutto solo davanti al portiere si fa incredibilmente respingere il suo tentativo a rete. Al 66’, ci prova Barile dai 25 metri conclusione fuori appena un metro dallo specchio della porta. Al 71’, Mattera lanciato in profondità penetra in difesa,supera un avversario,salta D’Andrea conclusione ad incrociare sul secondo palo,pallone di appena un pelo fuori (il giocatore stava già esultando). Un minuto dopo, cross basso di Filosa con Palomba che prova la girata al volo,e palo pieno. Al 74’ ancora Lacco che ci prova,incornata di Savio su un cross dalla destra ma è ancora D’Andrea che ci mette una pezza. I padroni di casa tentano il tutto per tutto: Lombardi prende il posto di Barile a centrocampo e Iovene per Mattera. Al 90, altra occasione con Filosa che da due passi non trova il tap-in vincente,pallone alto sopra la traversa. Nel finale ci prova Iovene prima con un tiro dal limite, e poi con un calcio di punizione che però colpisce in pieno la barriera. Dopo 6’ di recupero la partita termina sul risultato di 2-2 .

LACCO AMENO 2

PLAJANUM CHIAIANO 2

LACCO AMENO:Mazzella,Capuano,Romano(31’Palomba),Muscariello(31’Montagnaro),Tessitore,Monti,Cantelli,Barile(79’Lombardi),Savio,Mattera(82’Iovene),Filosa. A disp.:Zabatta,Dinu,Iacono,Errichiello,Giulietti. All.Roberto Lauro

PLAJANUM CHIAIANO:D’Andrea,Adamo,Marino,Cirino,Simonetti,Milo(73’Esposito,82’Carasta),Manco,Sgueglia(26’Abate),Lettera,Buonocore(58’Torinelli),Galasso. A disp.:De Filippo,Marzocchi.M,Setale,Marzocchi.E. All.:Paolo Langella

Arbitro:Mohamed Bouabdallah della sezione di Caserta (Ass.:Pasquale Fusco di Frattamaggiore e Giuseppe Fusco di Napoli)

Reti:15’ Cantelli (L), 23’Buonocore (P), 40’aut.Mattera (L), 54’ rig.Savio (L)

Ammoniti: Palomba,Montagnaro (L), Cirino,Sgueglia,Galasso (P)

Calci d’angolo:8-2

Recupero: 3’p.t – 6’s.t.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat