Banner Gori
Il Lacco Ameno cade a Scampia 2-0 contro il Plajanum Chiaiano
Plajanum Chiaiano-Lacco Ameno 2-0
Calcio - Eccellenza campana

Il Lacco Ameno cade a Scampia 2-0 contro il Plajanum Chiaiano

PROMOZIONE – PLAJANUM CHIAIANO – LACCO AMENO 2-0: Battuta d’arresto per i rossoneri contro l’ex ultima della classe

Due reti nel secondo tempo, al 51’ di Manco ed in pieno recupero di Abate, hanno dato il primo successo in campionato ai padroni di casa e la seconda sconfitta consecutiva ai rossoneri, che restano a 10 punti in classifica

Simone Vicidomini- Il Lacco Ameno subisce la seconda sconfitta consecutiva in campionato, senza segnare reti. Dopo il derby perso col Procida sabato scorso e la bella prova in Coppa di mercoledì, i rossoneri sono caduti ieri pomeriggio in casa di un Plajanum Chiaiano completamente rinnovato nella formazione iniziale (dopo il cambio tecnico che c’è stato in settimana) rispetto alle primissime partite. 2-0 il risultato finale in favore della compagine chiaianese, che ha lasciato l’ultimo posto della classifica del girone B proprio grazie al successo in quello che sulla carta era uno scontro salvezza. Rimaneggiata parecchio, agli isolani si sono presentati all’Antonio Landieri praticamente 4 titolari fra infortunati e impossibilitati alla trasferta a causa del lavoro, la squadra allenata da Angelo Iervolino è stata piegata dai gol di Manco in avvio di ripresa e di Abate junior in pieno recupero. La prestazione dei lacchesi, in un ambiente che ha anche un po’ condizionato la direzione di Bruno Tierno della sezione di Sala Consilina, è stata complessivamente positiva. Sono 4, finora, i punti messi insieme dal Plajanum Chiaiano contro le squadre isolane, dopo il pareggio in extremis ottenuto con l’Ischia due settimane fa. Nel prossimo turno, il Lacco Ameno ospiterà al Patalano il Virtus Ottaviano.

LE FORMAZIONI – Il Lacco Ameno ha dovuto fare a meno di Tessitore, Mazzella, Barile e Matteo Muscariello, mentre Filosa era acciaccato ma ha giocato dall’inizio. Angelo Iervolino ha schierato i suoi con Petrone fra i pali, la linea difensiva composta da Capuano, Monti, Iacono e Romano, con Palomba e Lombardi a centrocampo, più Cantelli, Iovene e Filosa dietro l’unica punta Lista. Il Plajanum decide di fare a meno di Giuditta, l’under oggetto del ricorso presentato dall’Oratorio Don Guanella, e viene messo in campo da Paolo Langella con questi 11: .: D’Andrea, Adamo, Marino, Cirino, Marzocchi, Paudice, Manco, Annunziata, Abate jr, Galasso e Torinelli.

LA PARTITA – La partita ha poco da raccontare. Entrambe le squadre si sono confrontate con un gioco simile, fatto di un palleggio piacevole ma fine a se stesso, con il match bloccato a centrocampo. Nel primo tempo, praticamente, non ci sono state occasioni se non conclusioni dalla distanza, ma il Plajanum è parso entrare in campo con un piglio diverso da quello dei lacchesi. La ripresa, poi, si è aperta con la rete del vantaggio dei padroni di casa con Manco, bravo a trovare il secondo palo con un tiro a giro. Il Lacco Ameno ha provato a reagire con Filosa, che ha fatto uno stupendo tiro al volo su cross di Romano uscito di pochissimo. Inoltre, Cantelli ha fallito un’altra buona opportunità, fallita con un tiro a giro, così come Lista, che si è visto deviare in angolo un colpo di testa dal portiere con un autentico colpo di reni. Poco Plajanum in questa fase della partita. Poi, nel finale, la ripartenza su cui un Petrone infortunato (all’inguine) non ha potuto opporsi al tiro senza tante pretese di Abate junior.

PLAJANUM C.         2
LACCO AMENO     0

PLAJANUM C.: D’Andrea, Adamo (Rippa), Marino, Cirino (Loira), Marzocchi, Paudice, Manco (Buonocore), Annunziata, Abate, Galasso, Torinelli (Pignalosa). A disposizione: De Filippo, Rippa, Romano, Milo, Loira, Carasta, Lettera, Buonocore, Pignalosa. All.: Paolo Langella

LACCO AMENO: Petrone, Capuano, Romano, Palomba (Montagnaro), Iacono (Monaco), Monti, Cantelli, Lombardi, Lista, Iovene (Matarese), Filosa. A disposizione: Verde, Barr, Migliaccio, Amendola, Impagliazzo, Barbieri. All. Angelo Iervolino

Arbitro: Bruno Tierno della sezione di Sala Consilina (Assistenti: Mario Cammarota di Nola e Vincenzo Castropignano di Ercolano)

Reti: 51’ Manco (PC), 90’+3 Abate jr (PC)

Ammoniti: Adamo, Cirino, Abate (PC), Palomba, Cantelli (LA).

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più