Quantcast

Banner Gori
Eccellenza- Barano e Real Forio gare da non sbagliare !
Calcio - Eccellenza campana

Isolane: c’è il derby tra Lacco-Procida, Barano Forio e Ischia per il riscatto

ECCELLENZA-PROMOZIONE: ritorna il campionato per le squadre isolane che scenderanno in campo tra sabato pomeriggio e domenica

Simone Vicidomini– E’ un fine settimana davvero ricco di appuntamenti da non perdere quello che sta per iniziare per gli appassionati di calcio e dei campionati regionali in particolare. Le 5 squadre isolane (Barano e Real Forio in Eccellenze, Ischia, Lacco Ameno e Procida in Promozione) saranno impegnate fra oggi pomeriggio e domani nel quinto turno dei tornei. Quindi, per la massima categoria regionale, alle 15:30 il Barano sarà di scena al P. Borsellino di Volla contro il Virtus, mentre il Real Forio ospiterà la Puteolana 1902 alle 10:30 di domani al Salvatore Calise. In Promozione, oggi pomeriggio alle 15:00 ci sarà il derby fra Lacco Ameno e Procida al Vincenzo Patalano, mentre l’Ischia giocherà la sua gara al Mazzella domani alle 15:30 contro il Virtus Ottaviano.

BARANO – Le due sconfitte, una sul campo (in Coppa Campania mercoledì) ed una a tavolino (per il caso legato alle squalifiche di Piccirillo e Grimaldi), contro l’Albanova, non hanno fatto vivere al Barano una settimana tranquilla. Fra l’altro, la squadra allenata da Nunzio Gagliotti era reduce dal brutto pareggio casalingo (1-1) rimediato contro il Città di Gragnano il sabato precedente, che aveva già fatto muovere di poco la classifica in avanti. Movimento, fra l’altro, azzerato dal Giudice Sportivo. Comunque, questo pomeriggio sul campo del Virtus Volla, compagine sempre indecifrabile del girone A, quindi sempre complicata da affrontare soprattutto sul proprio campo, per i ragazzi isolani non sarà facile. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, lo staff tecnico baranese dovrà fare a meno certamente ancora degli squalificati Piccirillo e Grimaldi (ne avranno ancora rispettivamente per 1 e 2 turni), ma recupererà un po’ tutti gli assenti per lavoro di mercoledì in Coppa (Arcamone, Scritturale, Oratore, Errichiello e Vincenzi). Il Barano dovrebbe giocare così: Di Chiara in porta, la linea difensiva formata da Cuomo, Mangiapia, Capuano e Marotta, quella di centrocampo composta da Scritturale, Di Spigna e Vincenzi, con D’Antonio, Arcamone e Selva in attacco. Arbitro del match sarà Gennaro Decimo della sezione di Napoli (Assistenti: Vincenzo Pone di Nola e Raffaele Cecere di Caserta).

REAL FORIO – Il primo pensiero del Real Forio, per la gara di domani mattina contro la Puteolana 1902, dovrà essere cancellare quella che anche il presidente Luigi Esposito, ai nostri microfoni, ha definito “una figuraccia”. Parliamo della partita giocata dai biancoverdi sabato scorso in casa della Sibilla Flegrea (6-1). Non è stata una grande settimana, questa, per i biancoverdi, che per un vizio di forma si sono visti rigettare il reclamo sulla posizione irregolare di Roghi durante la partita con la Frattese di metà settembre. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, Mimmo Citarelli non pare avere problemi di sorta. La formazione che il tecnico foriano potrebbe mandare in campo, potrebbe essere questa: oltre a D’Errico in porta, ci potrebbero essere Fiorentino, Iacono, Di Costanzo e Barbato, con Varrella, Trofa D., Conte e Errico a centrocampo, più Coppola e Savio in avanti. In pratica, la stessa formazione schierata da Citarelli con San Giorgio e Sibilla Flegrea. Arbitro del confronto sarà Manuel Gambuzzi della sezione di Reggio Emilia (Assistenti: Camillo Amarante e Davide Eliso di Castellammare di Stabia).

ISCHIA – Altra settimana non facilissima per l’Ischia, reduce dal pareggio subìto in extremis in casa del fanalino di coda Plajanum Chiaiano. La squadra gialloblu è accusata di scarso mordente dalla piazza e contro il Virtus Ottaviano dovrà mettere in campo principalmente quello. Gli ottaviani, in classifica un punto sopra i gialloblu, hanno battuto l’ostico Rione Terra nell’ultimo turno e stanno mettendosi in carreggiata verso l’obiettivo play off. Gli isolani dovrebbero scendere in campo praticamente con la stessa formazione scesa in campo domenica: Mennella fra i pali, Aiello, Chiariello, Monti jr e Pistola sulla linea difensiva, Di Meglio, Sogliuzzo e Saurino a centrocampo, più Rubino (Iattarelli) assistito da Invernini e Castagna in avanti. L’Ottaviano si presenterà sull’Isola Verde certamente senza lo squalificato Ianniello. Arbitro della partita sarà Fabrizio Massaro della sezione di Torre del Greco (Assistenti: Giacinto Falco e Pasquale Fusco di Frattamaggiore)

LACCO AMENO – Ancora imbattuto (e con la porta di Mazzella inviolata!) dopo ben 6 partite stagionali, due di campionato e due di Coppa, il Lacco Ameno si troverà di fronte ad un altro ostacolo probante. Oggi pomeriggio il derby col Procida, nelle porte chiuse del Patalano, ci dirà davvero di che pasta è fatta la squadra di Angelo Iervolino, che dovrà certamente fare a meno dello squalificato Giovanni Filosa, ma recupererà l’esperto Luciano Tessitore. Cantelli ha qualche problemino al quadricipite ma potrebbe farcela. “I derby sono partite che si motivano da sole ed i ragazzi sapranno farlo da se. L’abbiamo preparata come abbiamo preparato tutte le altre, cercando di sviscerare tutte quelle che sono tutte le chiavi di volta sia a favore sia a sfavore nostro. Non dobbiamo dimenticarci, che anche se il Procida ha questa grandissima difficoltà relativa al campo, ha anche una rosa da play off. Proveremo a mettere in difficoltà una squadra ben quotata come il Procida con il massimo impegno, con la massima umiltà e con grande tranquillità visti gli obbiettivi diversi che abbiamo”, ha affermato Iervolino ai nostri microfoni. Il 4-2-3-1 del mister rossonero potrebbe prevedere Mazzella in porta, Capuano, Muscariello M., Monti e Romano sulla linea difensiva, Montagnaro (Tessitore) e Barile a centrocampo con Cantelli, Iovene, Tessitore e Barbieri ad occupare le 4 posizioni avanzate. Lacco Ameno un po’ obbligato con gli under ed al posto di Montagnaro potrebbe giocare uno fra Amendola e Monaco, rimescolando le carte della formazione titolare. Arbitro della contesa sarà Emanuele Rotondo della sezione di Frattamaggiore (Assistenti: Luca Arcella e Nicola Capoluongo di Frattamaggiore).

PROCIDA – Il successo sull’Oratorio Don Guanella Scampia ha ulteriormente corroborato il morale e la classifica che Procida, che inizia a vedere i frutti dei tanti sacrifici fatto dal 19 agosto in poi, allenandosi senza praticamente mai poter farlo su un campo da calcio. Comunque, le buone notizie per mister Giovanni Iovine proseguono anche per quanto riguarda gli indisponibili. Infatti, per il derby col Lacco Ameno tornano a disposizione sia Giorgio Russo che Giò Cibelli, che hanno terminato l’esilio dovuto alle lunghe squalifiche, ma mancheranno ancora Fabrizio Muro, gli infortunati Stany Mazzella e Dylan Landieri più lo squalificato Vittorio De Luise. Mammalella è un po’ acciaccato ma dovrebbe farcela. “Il Lacco Ameno l’ho visto Ho visto col Sant’Antonio ed ho notato una squadra ben messa in campo, che corre e che si sta allenando per bene e con continuità. Cosa che dovremmo fare tutti quanti, ma noi non ci riusciamo. Per noi sarà una partita molto importante e, se riuscissimo a dare continuità ai risultati, la cosa diverrebbe interessate”, ha affermato il tecnico procidano ai nostri microfoni. Mister Iovine deve scegliere, circa il modulo da schierare, fra il 4-4-2 ed il 4-3-3. Arbitro della sfida sarà Emanuele Rotondo della sezione di Frattamaggiore (Assistenti: Luca Arcella e Nicola Capoluongo di Frattamaggiore).

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più