Quantcast

Banner Gori
Ischia-Gigio Trani: "Una grande emozione ritornare a vincere"
Calcio - Eccellenza campana

Ischia, poker al Poggiomarino con un Gigio Trani boom boom

Coppa Italia Eccellenza- L’Ischia rifila un poker al Real Poggiomarino con Gigio Trani show

Simone Vicidomini- L’Ischia cala un poker al Real Poggiomarino (sfatato il tabù) e mette una seria ipoteca sulla qualificazione al secondo turno successivo di Coppa Italia. Per larghi tratti di tempo si è vista la differenza in campo tra le due squadre, nonostante gli ospiti avevano trovato il pareggio temporaneo con Catalano.

Una vittoria quella dei gialloblu,firmata da tutti e quattro attaccanti a disposizione di Monti. A sbloccare il match ci ha pensato Gianluca Saurino,poi Gigio Trani subentrato nella ripresa non solo ha trovato il gol,ma ha fornito anche un assist. Ad arrotondare il risultato ci ha pensato Castagna e poi in extremis De Luise che ha fissato il punteggio sul 4-1 finale.

Il Poggiomarino ha disputato la gara che doveva fare,anche se si è fatto schiacciare troppo nei primi quarantacinque minuti,non impensierendo mai gli isolani, nonostante il pareggio arrivato al 70′ con Catalano sugli sviluppi dell’unico calcio d’angolo. C’è da dire che i successivi gol segnati dalla squadra isolana sono arrivati per disattenzioni difensive degli ospiti.

LE FORMAZIONI- L’Ischia è stata schierata in campo da Monti con un 4-3-3 che ha visto Di Chiara fra i pali, la linea difensiva composta da Accurso,Chiariello,Monti e Pistola, a centrocampo in cabina di regia Sogliuzzo con ai lati Trofa e Di Meglio, in avanti Saurino come punta centrale con Castagna e D’Antonio a supporto.

Sul fronte opposto il Poggiomarino guidato da Alfonso Liguori è sceso in campo con 4-4-2 questi 11:Di Filippo a difesa della porta più Bardini,Lepre,Somma,Catalano,Cangianiello,Guadagno,Iapicco,Pagano,Napolitno e Ascione.

Ischia-Poggiomarino

LA PARTITA-Al 4’ ci prova Di Meglio dal limite,conclusione debole e facile per Di Filippo. Al 10’ i gialloblu sfiorano il vantaggio,azione insistita con Castagna sulla sinistra mette in mezzo per Saurino che gira di prima intenzione, il suo tentativo viene sporcato da un difensore. Dopo due giri di lancette ci prova Sogliuzzo dalla lunga distanza con un tiro defilato dal limite:sfera che esce a fil di palo. Al 17′, sale in cattedra D’Antonio con una serie di dribbling semina il panico nella difesa avversaria: la palla trova Saurino che a sua volta serve sulla sinistra per Castagna il cui cross forte e teso viene respinto a fatica da Di Filippo. Al 40′ Castagna dalla sinistra mette in area per lo stacco di testa di Sogliuzzo ma un difensore appostato sul secondo palo riesce a sventare il suo tentativo. Al 42′ conclusione violenta dal limite di Sogliuzzo che impegna Di Filippo alla respinta,si avventa D’Antonio ma è posizione di off-side. Al 44’ l’Ischia passa in vantaggio: Trofa dalla destra in diagonale conclude ma trova l’opposizione di De Filippo: la palla viene ripresa da Saurino che colpisce il palo,arriva a Castagna che rimette in mezzo con Saurino che con un tap-in vincente da due passi insacca in rete per il gol del vantaggio.

LA RIPRESA- Pronti e via, con l’Ischia che fallisce clamorosamente il gol del 2-0. Al 47′, Saurino lascia scorrere la sfera per Trofa nello spazio che si avventa a tu per tu davanti a Di Filippo ma manda il pallone clamorosamente a lato con la porta completamente sguarnita. Primi cambi tra le due squadre: Liguori manda in campo Bello e poi Alfano con Monti che richiama Gianluca Saurino con Trani che prende il suo posto. Al 66’occasione per Trani defilato sulla destra,chiude troppo in diagonale con la sfera che termina a lato. Al 70′ clamoroso pareggio del Poggiomarino,al primo calcio d’angolo battuto dalla destra, Catalano approfitta di una leggera dormita della retroguardia isolana e da due passi insacca in rete. L’Ischia non ci sta e subito si riporta in avanti: Trofa serve Trani che scatta sul filo del fuorigioco e non sbaglia per il 2-1. Al’83’  arriva il tris: discesa di Trani sull’out di sinistra e conclusione respinta da De Filippo: la sfera si impenna e viene calciata in mezza sforbiciata da Castagna che non sbaglia. In pieno recupero,sempre Trani serve un assist al bacio per il neo entrato De Luise che di sinistro sigla il 4-1 finale. L’Ischia scenderà nuovamente in campo il 27 settembre dove sarà di scena in casa del Mondragone.

ISCHIA CALCIO 4

REAL POGGIOMARINO 1

ISCHIA CALCIO:Di Chiara,Accurso,Pistola,Di Meglio,Chiariello,Monti,D’Antonio(63’Invernini)Trofa,Saurino.G(59’Trani)Sogliuzzo(81’Saurino.C)Castagna(87’De Luise)A disp.Mennella,Di Costanzo,Buono,Arcamone,Di Sapia All.Giuseppe Monti

REAL POGGIOMARINO:Di Filippo,Bardini(49’Alfano)Lepre(45’s.t.Bello)Somma(81’Caso)Catalano(87’Petillo)Cangianiello,Guadagno,Iapicco,Pagano,Napolitano(71’De Mase)Ascione. A disp.Coticelli,Nunziata,Saporito,Iovine.

Arbitro:Marco Granillo della sez. di Napoli (Assistenti:Vano e Capano di Napoli)

Reti:44’Saurino.G, 74’Trani,83’Castagna,94’De Luise (I) 70’ Catalano (P)

Ammoniti:Chiariello,Di Meglio (I),Bardini,Somma (P)

Calci d’angolo: 6-1

Recupero:4’s.t.

Note:gara giocate a porte chiuse

 

 

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più