Quantcast

Banner Gori
PUBBLICITA' ELETTORALE
www.francescosomma.it
Ischia, Bilardi: "Play off ? Mi assumo la responsabilità ma i calciatori....
Calcio - Eccellenza campana

Ischia, mister Bilardi: “La partita con il Maued è difficile da interpretare”

PUBBLICITA' ELETTORALEwww.francescosomma.it

L’INTERVISTA – L’allenatore della squadra gialloblu parla del pareggio ottenuto a Barra, e del prosieguo della sua squadra in vista dei prossimi impegni di campionato

“Il Maued aveva la voglia di portare a casa almeno un pareggio e ci sono riusciti. Peccato perché se entrava quella palla in porta,la partita si poteva svolgere su binari diversi. Questo è il calcio e dobbiamo tener conto anche della classifica degli avversari”.

Simone Vicidomini-L’Ischia frena la sua rincorsa al primato in classifica. I gialloblu sabato pomeriggio in quel di Barra hanno pareggiato per 0-0 contro la Maued Sport. Un pareggio arrivato alla fine di una partita davvero molto soporifera, con poche occasioni da gol. Le due squadre che hanno giocato allo stadio “Di Vittorio” su un terreno di gioco in terra battuta ha condizionato abbastanza la squadra isolana,essendo molto più tecnica ed avendo molta più qualità degli spartani. C’è da dire che la mole di gioco per lunghi tratti della gara da parte degli isolani è apparsa abbastanza lenta e leziosa con errori molto individuali. Un punto d’oro per gli spartani che hanno saputo così imbrigliare Del Deo & Co che sono tornati a casa con tanto amaro in bocca. La gara di sabato contro la Maued ha aperto il ciclo di una serie di partite che saranno fondamentali per il prosieguo in campionato della squadra isolana. Partendo proprio da domenica prossima dove arriverà la Torrese per poi affrontare due trasferte: Poggiomarino e Ponticelli. Per capire meglio l’andamento dell’ultima gara giocata e del risultato maturato,l’allenatore dell’Ischia, Ciro Bilardi è intervenuto ai nostri microfoni. Ecco le sue parole.

Mister Bilardi,partiamo dall’ultima partita giocata che si è conclusa sul risultato di 0-0 contro la Maued. Un’Ischia che al di là della traversa colpita dopo appena un minuto di gioco,ha trovato difficoltà a trovare spazi e gioco su un campo che si sapeva che sarebbe stato difficile giocare…

“Sicuramente abbiamo trovato difficoltà sia per quanto riguarda il terreno di gioco ma la squadra avversaria che di gioco ne faceva poco e alla minima occasione buttava via la palla,sperando nella ripartenza dei loro attaccanti. Così diventa difficile,perché se non trovi una squadra che ti affronta a viso aperto diventa dura per tutti. Sapevamo che loro si giocavano la salvezza ed è giusto che ognuno alla fine pratichi il suo gioco”.

Quanto ha pesato e se ha pesato abbastanza l’assenza di un giocatore come Rubino nel reparto offensivo,anche perché sui lanci lunghi ha la capacità di controllare qualche pallone in più. Invernini ha provato a fare il così detto gioco sporco,però ha avuto tanto difficoltà perché la difesa della Maued era ben messa ?

“E’ una partita molto difficile da interpretare. Noi ci siamo preparati anche in questo. Abbiamo tenuto bene in difesa però abbiamo svolto poco gioco a centrocampo,anche perché appena provavi a giocare loro subito facevano fallo. Ripeto è difficile interpretare una partita che purtroppo dobbiamo dimenticare e pensare subito al prossimo impegno”.

Si aspettava qualcosa in più dai cambi,nonostante abbia mischiato le carte in una partita che è stata abbastanza piatta ?

“Il Maued aveva la voglia di portare a casa almeno un pareggio e ci sono riusciti. A noi è mancato sicuramente Rubino,perché uno che tiene palla,fa salire la squadra. Sono inconvenienti che ci stanno. Noi abbiamo giocato la nostra partita. Peccato perché se entrava quella palla in porta,la partita si poteva svolgere su binari diversi. Questo è il calcio e dobbiamo tener conto anche della classifica degli avversari”.

L’Ischia con la partita giocata contro gli spartani,ha aperto un così detto tuor de force di impegni molto importanti. Domenica c’è la Torrese,poi due trasferte Poggiomarino e Ponticelli. Possiamo dire che queste tre partite saranno quelle più decisive per il prosieguo del campionato?

“ Sicuramente. Quella giocata anche contro il Maued sono le partite più importanti. E’ logico che noi penseremo partita dopo partita come abbiamo sempre fatto e continueremo a fare in vista dei prossimi impegni”.

Print Friendly, PDF & Email

PUBBLICITA’ ELETTORALE

www.francescosomma.it

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più