Quantcast

Banner Gori
Il Marcianise accusa il Napoli Nord: "Non hanno rispettato le normative"
Calcio - Eccellenza campana

Il Marcianise accusa il Napoli Nord: “Non hanno rispettato le normative”

Eccellenza-La denuncia del Marcianise contro il Napoli Nord: “Assenze di misuratori di temperature e di igienizzante per le mani”

I campionati dilettantistici stanno per ripartire. Già si dovrebbe scendere in campo nel weekend del 3-4 Ottobre,anche se ad oggi non sono ancora stati stilati i calendari di Eccellenza e Promozione. Il Covid-19 sta preoccupando e non poco le piccole realtà di questi campionati che tra un po dovranno scendere nuovamente in campo. Non a caso però non mancano le polemiche che hanno visto coinvolte il Napoli Nord e il Marcianise,che si sono affrontate in Coppa Italia domenica scorsa.

Il Napoli Nord appena appreso della notizia della positività registrato tra le fila del Marcianise, ha accusato il team casertano di non aver avvisato il club napoletano. Non si è fatta attendere la replica del Marcianise che ha rincarato la dose, denunciando l’assenza di oggetti per la misurazione della temperatura corporea al momento dell’arrivo allo Stadio Giarrusso di Quarto e di dispenser con igienizzante per le mani.

“L’U.S. Marcianise rende noto che un proprio calciatore è risultato positivo al Covid-19 ed è in isolamento fiduciario. Come da normativa la società ha sottoposto tutti i propri tesserati, sia dirigenti, staff tecnico che calciatori, al tampone che è risultato negativo.In merito alle accuse della Nuova Napoli Nord, la società ne dichiara la totale infondatezza e intende fare importanti precisazioni.
In primis si ribadisce che i controlli medici, svolti alla vigilia per tutti i tesserati, hanno dato esito negativo mentre la certezza della positività del calciatore suddetto è avvenuta in un secondo momento rispetto alla gara. Altresì si contesta la totale inadeguatezza della società ospitante della gara di Coppa Italia Dilettanti, svoltasi domenica scorsa 13 settembre in un orario, le 11.30, insostenibile e pericoloso per la salute di ogni atleta presente a causa degli oltre 35 gradi. Arrivata allo stadio “Castrese Giarrusso” di Quarto con due ore di anticipo (da regolamento), la compagine gialloverde ha riscontrato il mancato rispetto delle disposizioni volte a contrastare la diffusione del Covid-19 (D.P.C.M. del 7 agosto 2020), con l’assenza dei termoscanner per la misurazione della temperatura corporea e del gel igienizzante per la pulizia delle mani.
Effettuate le verifiche del caso sullo status dei propri tesserati, la società resta in attesa di conoscere novità in merito al regolare svolgimento od al rinvio della sfida di mercoledì 23 settembre contro la Frattese, valevole per la seconda giornata del girone A di Coppa Italia Dilettanti.
Si confida nella correttezza e nel buon senso di tutti al fine di garantire al calciatore positivo il diritto alla privacy, fondamentale in un momento delicato come questo.
UFFICIO STAMPA U.S. MARCIANISE
Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più