Quantcast

Banner Gori
Iattarelli manda all’inferno il Lacco, al Solaro finisce con un rocambolesco 3-2
Calcio - Eccellenza campana

Iattarelli manda all’inferno il Lacco, al Solaro finisce con un rocambolesco 3-2

PROMOZIONE – SPORTING ERCOLANO – LACCO AMENO 3-2: I lacchesi stesi nel recupero da una rete di Iattarelli ex Ischia

Lo Sporting Ercolano passa in vantaggio con Manco sul finire del primo tempo e raddoppia ad inizio ripresa con Cozzolino. Una doppietta di Giovanni Filosa sembra poter dare ai lacchesi la soddisfazione di uscire dal Solaro con un punto, ma il bomber di casa segna in pieno recupero la rete del successo ercolanese. Gli ospiti reclamano un rigore su Mattera

Simone Vicidomini– Il Lacco Ameno, un po’ rimaneggiato e con qualche uomo non al top, torna dalla trasferta di Ercolano con una sconfitta che brucia. La squadra rossonera ha perso 3-2 al Solaro (è la quarta sconfitta stagionale, Coppa compresa, per gli isolani contro la compagine partenopea), ma la rete del successo ercolanese è giunta in pieno recupero, ad opera dell’ex Ischia, Ciro Iattarelli. Il match ha visto un leggero predominio territoriale della squadra di Mariniello nel primo tempo, ma i ritmi della partita sono stati piuttosto bassi. Un’autentica perla del più talentuso in campo, Manco – ma l’Ercolano qualche grattacapo a Zabatta l’aveva comunque creato – manda le squadre negli spogliatoi con umore diverso. Nell’intervallo, il Lacco Ameno non si scuote ed inizia la ripresa con la rete del 2-0 per i padroni di casa. E’ Filosa a riportare in partita i lacchesi, così Iervolino inizia con i cambi per provare a riprendere il match, che cambia. L’Ercolano non supera quasi mai più il centrocampo ed arriva qualche buona occasione per il Lacco Ameno, che reclama anche un calcio di rigore su Mattera. Al minuto 81, addirittura il gol del pareggio ospite, sempre con Filosa, che concretizza bene un lungo lancio dalla difesa. Nel recupero, però, sugli sviluppi di un calcio piazzato, la rete che getta nello sconforto la truppa isolana, che scende al settimo posto della classifica.

LE FORMAZIONI – Il Lacco Ameno ha dovuto fare a meno di Lista, Mazzella, Lombardi, Palomba e Muscariello Petrone non è al meglio ma gioca. Mister Angelo Iervolino ha mandato i suoi in campo con questo 4-2-3-1: Petrone fra i pali, la linea difensiva composta da Capuano, Monti, Errichiello e Tessitore, quella di centrocampo da Tessitore e Barile, con Filosa, Matarese e Cantelli alle spalle di Savio.
Lo Sporting Ercolano è stato schierato con questo 11 dal tecnico Nicola Mariniello: Uliano in porta, più Bottigliero, Cefariello, Porcaro, Incarnato, Ianuale, Narciso, Minauda, Iattarelli, Manco e Imperato.

LA PARTITA – Il primo tiro in porta del match lo fa Manco da fuori, ma la sfera è deviata in corner dal portiere lacchese. Al 12’, azione insistita di Iattarelli che calcia dal limite, ma pallone sfiora il secondo palo. Tre minuti dopo lo stesso bomber ercolanese ha una doppia occasione: prima di testa, respinta di Petrone, poi di piede e palla alta. Al minuto 35, tiro cross di Cefariello sul primo palo, ma l’estremo ospite da buona guardia e devia in corner. Un minuto prima del duplice fischio dell’arbitro, l’Ercolano passa in vantaggio: è Manco con un tiro a giro da ottima posizione a insaccare. Poco dopo, i padroni di casa vanno ancora vicini al gol, con Iattarelli di testa, ma Petrone devia in angolo.
La ripresa fila liscia fino al minuto 54, quando il neo entrato Cozzolino, servito bene da Iattarelli in area, sigla il 2-0 a porta praticamente vuota. Iervolino toglie dal campo l’ammonito Tessitore (entra Iacono) ed il Lacco Ameno accorcia le distanze: Filosa, servito bene al centro dell’area, calcia e batte Ambrosio. Fra i lacchesi esce anche Cantelli (per Mattera), ma è l’Ercolano ad andare vicino alla rete: Iattarelli serve Narciso al centro area ma il suo piatto destro va di poco a lato. Al 71’ ecco il Lacco Ameno in avanti: Mattera serve Matarese che calcia alto. Un minuto dopo, lo stesso Matarese calcia alta una punizione dal limite. Poco dopo ci prova Filosa dal centro dell’area, sempre palla alta. Iervolino toglie anche Barile per Iovene, mentre Mariniello sostituisce Minauda con Ianuale. Al minuto 81’, lungo lancio per Filosa, che entra in area e batte Ambrosio portando il Lacco Ameno sul pari. Iervolino toglie Matarese ed inserisce Romano all’88’, ma 3 minuti dopo, nel primo di recupero l’Ercolano trova il gol vittoria: punizione dalla destra di Cozzolino colpo di testa di Maio che Savio respinge sulla linea, ma Iattarelli è il più lesto di tutti e di testa insacca. Finisce qui.

SPORTING ERCOLANO
LACCO AMENO

SPORTING ERCOLANO: Uliano (22’ Ambrosio), Bottigliero, Cefariello (22’ Testaguzza), Porcaro, Incarnato (52’ Maione), Ianuale, Narciso, Minauda (75’ Ianuale), Iattarelli, Manco, Imperato (53’ Cozzolino). A disposizione: Tamburro, Scarfogliero, D’Orsi, Borrelli, Cefariello. All.: Nicola Mariniello

LACCO AMENO: Petrone, Capuano, Montagnaro, Errichiello (90’+3 Muscariello), Tessitore (56’ Iacono), Monti, Cantelli (66’ Mattera), Barile (75’ Iovene), Savio, Matarese (88’ Romano), Filosa. A disposizione: Zabatta, Dinu, Ursomanno, Calise. All.: Angelo Iervolino

Arbitro: Rosanna D’Ambrosi della sezione di Nocera Inferiore (Assistenti: Andrea Dicanio e Enrico Palma di Napoli)

Reti: 44’ Manco (SE), 54’ Cozzolino (SE), 57’ e 81’ Filosa (LA),

Ammoniti: Incarnato, Narciso, Mariniello (SE), Tessitore, Filosa (LA)

Recupero: 1’ p. t., 4. s.t.

Calci d’angolo: 5-0

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Simone Vicidomini

Simone Vicidomini

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più