Quantcast

Banner Gori
Real Forio,mister Di Meglio: " Una vittoria come speravo,ma ci sarà da soffrire...
Calcio - Eccellenza campana

Rinascita Ischia-Di Meglio:”Era importantissimo conquistare i tre punti “

Al termine della gara che la Rinascita Ischia Isolaverde ha vinto contro il Città di Qualiano per 1-0, grazie al gol segnato nel primo tempo da Fondicelli, l’allenatore della squadra gialloblu, Isidoro Di Meglio, è intervenuto ai nostri microfoni. Ecco le sue parole: “In questo momento mi sento di ringraziare ogni singolo calciatore per quello che stanno dando, per quello che stanno profondendo, quello che mettono quando sono chiamati in causa. Per giudicare una prestazione bisogna mettere in conto che c’è una squadra avversaria, che ha formazioni valide come la nostra. Alcune prestazioni sono figlie del rapporto con la squadra avversaria. Il Qualiano è una buona squadra, che ci ha messo in difficoltà creando occasioni e cercando di giocare a calcio. Noi ci siamo adeguati ed abbiamo giocato le nostre carte nel migliore dei modi. Ci siamo riusciti e sono veramente contento. Muscariello? E’ un giovane che deve migliorare come altri, che l’anno scorso facevano il torneo amatoriale ed oggi giocano in Prima Categoria, un campionato che impone grossi sforzi fisici. Il terreno di gioco era pesante, quindi la prestazione di Cristian io la giudico buona. Abbiamo fiducia in lui e lui deve rispondere impegnandosi, come sta facendo. Il gol arriverà. Il mercato? Io ho come obiettivo allenare ciò che mi metterà a disposizione la società. Se mi sarà messo a disposizione un altro attaccante, ben venga, sennò andremo avanti così. Chi c’è e chi eventualmente verrà è importante che capisca l’importanza della maglia che mette addosso. Tutto il resto verrà da se”, esordisce il tecnico.

Di Meglio prosegue: “Era importantissimo conquistare i tre punti, anche perché era uno scontro diretto. I punti valgono doppi. Alla prossima ci sarà il derby, un’altra gara difficilissima. Godiamoci i tre punti, senza montarci troppo la testa e poi da martedì inizieremo a preparare il derby. Abbiamo rischiato la beffa nel finale? Si, è vero. L’andazzo che abbiamo dall’inizio purtroppo è questo. Ricordiamoci che fra i nostri titolari ci sono almeno sei elementi che un anno fa disputavano il torneo amatoriale. Quindi diamo tempo a questi ragazzi, tutto fa parte del processo di maturazione che stiamo affrontando. Va bene così e va bene aver portato i tre punti a casa. Faccio fatica, giudicando la prestazione, a dire cosa non mi è piaciuto. Forse ci è mancata un po’ di attenzione, un po’ di esperienza dopo essere passati avanti. A volte invece di mettere un cross potremmo fermarci sulla bandierina ad indugiare. In queste piccolezze pecchiamo, però queste alla fine possono fare la differenza. Nei momenti crucciali della partita dobbiamo ragionare un po’ di più, questo dirò alla squadra martedì alla ripresa degli allenamenti. Mancava mezza difesa? Si, mancavano tanti calciatori, ma dobbiamo essere solo contenti di quanto fatto. Penso a Ciccarone, che non giocava da tanto tempo una gara dall’inizio. Il gruppo ha risposto. Dobbiamo portare in condizione un po’ tutti, da averli pronti per lo sprint finale”.

A cura di Simone Vicidomini

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più