Quantcast

Banner Gori
Eccelenza- Barano derubato a Frattamaggiore decide Roghi, ma anche l’arbitro
Calcio - Eccellenza campana

Eccelenza- Barano derubato, a Frattamaggiore decide Roghi ma anche l’arbitro

ECCELLENZA – FRATTAMAGGIORE – BARANO 1-0: Gli aquilotti perdono di misura allo Ianniello, ma hanno di che recriminare un calcio di rigore su D’Antonio

Gara rocambolesca. Nel primo tempo, il Barano non gioca bene e va sotto per la rete dell’ex Procida. Nella ripresa gli aquilotti fanno meglio, ma restano in partita per 2 salvataggi sulla linea ed un clamoroso palo di D’Abronzo a porta vuota. Legno in contropiede anche per Sirabella a 3 dalla fine Si fa male Angelo Arcamone al ginocchio (quello solito)

Simone Vicidomini- Il Barano lascia lo Ianniello con una sconfitta e più di qualcosa da recriminare. L’amarezza, se non la rabbia, baranese deriva da un macroscopico errore dell’arbitro Giovanni Matteo della sezione di Sala Consilina, che a pochi secondi dalla fine del match non se l’è sentita di concedere un calcio di rigore (apparso nettissimo praticamente a tutti) per la squadra isolana. Non è stato, comunque, un Barano perfetto quello visto a Frattamaggiore. La compagine di Gianni Di Meglio ha sofferto un po’ nel primo tempo – infatti è andata sotto dopo un bel gol di Roghi a metà frazione – e non è riuscita a ripartire come avrebbe voluto. La coppia di centrocampo degli aquilotti, Vincenzi-Scritturale, quasi mai è riuscita a giocar palla in maniera sicura.
Nella ripresa, appena dopo l’uscita di Grimaldi per Sirabella e quella del capitano frattese Costanzo (i due lasciano il campo per infortunio), il Barano pare poter riprendere il match. L’uomo in più a centrocampo a dar man forte, visto che Gianni Di Meglio cambia modulo, si vede e gli ospiti macinano gioco. E’ ancora la squadra frattese, però, ad avere le occasioni migliori però: due salvataggi sulla linea, di Cuomo ed Errichiello, ed un palo a Di Chiara battuto, tengono vivo il Barano. Il finale è, poi, tutto di marca isolana. Prima, Sirabella chiude una bella ripartenza con un destro che si stampa sul palo, poi in pieno recupero Adiletta atterra fallosamente D’Antonio, ma il direttore di gara lascia che il Frattamaggiore possa festeggiare a denti stretti un successo che vale 3 punti. Il Barano resta fermo a 6 punti e vede ancora di più allontanarsi le dirette concorrenti (il Real Forio resta in zona).

LE FORMAZIONI – Il Barano ha dovuto fare a meno di Mangiapia, Di Spigna e Piccirillo ed è stato schierato da mister Gianni Di Meglio con un 4-4-2 che ha visto Di Chiara fra i pali, la linea difensiva formata da Cuomo, De Simone, Capuano e Marotta, quella di centrocampo da D’Antonio, Vincenzi, Scritturale e Selva, più Grimaldi e Oratore in avanti.
La Frattese ha replicato con questo 11, scelto da mister Teore Grimaldi: Adiletta fra i pali, Spavone, Tommasini, Viglietti e Balzano sulla linea difensiva, Carponi, Costanzo e Fontanarosa a centrocampo più Roghi, Spernadeo e Varriale in avanti.

ROGHI SBLOCCA – La Frattese preme fin da subito ed in avvio va vicina al gol con Roghi, che da 2 passi manda alto un assist di Sperandeo. Poco dopo ci prova Costanzo su punizione ma il tiro è centrale. Ancora padroni di casa avanti al 18’, ma Di Chiara è attento su un colpo di tacco di Roghi. Sugli sviluppi del corner, Tommasini ci prova di fuori ma Capuano respinge e fa gridare al rigore i frattesi, che lamentano un tocco col braccio.
Il Barano ci prova con un tiro cross di D’Antonio, ma Adiletta allontana coi pugni. Al minuto 23., Frattese avanti: azione corale nerostellata, Marotta salta vuoto su un lancio e lascia Roghi libero di stoppare e presentarsi da Di Chiara, che batte con un pregevole esterno destro. Poco dopo, bel pallonetto di Sperandeo dal limite, ma la sfera va alta. Su una bella ripartenza, il Barano va al tiro dal limite con Oratore al 33’, ma la punta schiaccia la conclusione, che è innocua. Al 38’, Capuano si addormenta e Carpino gli ruba palla, ma da posizione defilata si vede respingere il tiro dalla gamba di Di Chiara. Il portiere baranese, poco dopo, si ripete col medesimo intervento su Sperandeo, che calcia dal lato opposto. Al 45’, punizione dal limite per la Frattese (l’intervento poteva essere in area), che Costanzo spedisce alta.

CUOMO SALVA – La ripresa inizia senza cambi. Fontanarosa gira dal limite al 48’, ma Di Chiara para a terra. Un minuto dopo, su cross di D’Antonio, Oratore arriva con un attimo di ritardo. 51’, Di Chaira svent un tiro cross di Roghi, poi l’azione sfuma con un tiro alto di Fontanarosa. Poco dopo, ben lanciato, Sperandeo evita Di Chiara e si vede respingere il suo tiro a botta sicura da Cuomo sulla linea. Al 54’ entra Sirabella per Grimaldi: il Barano passa al 4-3-3. Al 62’, rovesciata di Selva da posizione defilata, che Adiletta respinge in angolo. Al 63’ esce l’infortunato Costanzo per D’Abronzo. A metà ripresa (69’) esce anche uno spento Oratore per Angelo Arcamone. Fuori anche Capuano per Errichiello (74’) e Selva per Castaldi (77’).

PALO DI D’ABRONZO – Un minuto dopo, su una conclusione a botta sicura di D’Abronzo, Errichiello salva ancora sulla linea. Al 78’ Varriale calcia fuori da buona posizione. Al minuto 80, colpo di testa di Tommasini, che va di poco a lato. Prima di uscire, all’82’ per Cafaro, Varriale cerca di sorprendere Di Chiara da fuori, ma sbaglia di poco. Un minuto dopo, cross dalla destra e palo a Di Chiara battuto di D’Abronzo: il centrocampista, da 2 passi, fallisce clamorosamente il colpo del ko. Il portiere del Barano, smanaccia su corner di Cafaro evitando il peggio. Esce Sperandeo per Grezio (85’).

PALO DI SIRABELLA, POI… – A 3 dalla fine, bella ripartenza del Barano, con Castaldi che serve l’accorrente Sirabella, il cui tiro si stampa sul palo a portiere battuto. Assalto del Barano: Castaldi cade in area ma l’arbitro lascia giustamente correre. In un contrasto, si fa male al ginocchio già operato Angelo Arcamone, che lascia il campo scoraggiato. Alla fine dei 4 minuti di recupero, Vincenzi va via in contropiede, Tommasini riesce a rallentarlo ed Adiletta ad uscire per evitare che calci, sulla respinta si avventa D’Antonio che viene chiaramente steso dallo stesso portiere frattese, ma fra le proteste del Barano l’arbitro lascia correre e da li a pochi secondi decreta la fine del match.

FRATTAMAGGIORE         1
BARANO      0

FRATTAMAGGIORE: Adiletta, Spavone (69’ Capasso), Balzano, Costanzo (63’ D’Abronzo), Tommasini, Viglietti, Varriale (82’ Cafaro), Fontanarosa, Roghi (69’ Sparano), Carponi, Sperandeo (85’ Grezio). A disposizione: Avino, Oliva, Pappagoda, Simonetti. All.: Teore Sossio Grimaldi

BARANO: Di Chiara, Cuomo, Marotta, Vincenzi, Capuano (74’ Errichiello), De Simone, D’Antonio, Scritturale, Oratore (69’ Arcamone A.), Grimaldi (62’ Sirabella), Selva (77’ Castaldi). A disposizione. Arcamone, Manieri, Gaeta, Punzo, Pascarella. All.: Gianni Di Meglio

Arbitro: Giovanni Matteo della sezione di Sala Consilina (Assistenti: Pietro Ambrosino e Francesco Balzano di Torre del Greco)

Reti: 23’ Roghi (F)

Ammoniti: Costanzo, Tommasini (F), Arcamone (B)

Recupero: 0’ p.t., 4’ s.t.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più