Quantcast

Banner Gori
Coppa Italia-L’Ischia espugna Mondragone con un rigore di Sogliuzzo
Calcio - Eccellenza campana

Coppa Italia-L’Ischia espugna Mondragone con un rigore di Sogliuzzo

COPPA ITALIA ECCELLENZA-MONDRAGONE-ISCHIA 0-1: I gialloblu espugnano il comunale con un rigore di Sogliuzzo e volano agli ottavi

Simone Vicidomini– L’Ischia torna a casa dalla trasferta in terra casertana a punteggio pieno,staccando il pass per il prossimo turno di Coppa Italia. I gialloblu vincono di misura al “Comunale” contro il Mondragone, grazie ad un calcio di rigore messo a segno da Sogliuzzo nella ripresa. Una trasferta alla vigilia che sembrava essere insidiosa, soprattutto per via dell’avversario ma condizionata anche dal terreno di gioco molto pesante che ha reso le giocate anche le più semplici rendendole difficili.

L’inizio di gara della squadra di Monti è stato un tantino confusionario, soltanto dopo il quarto d’oro di gioco gli isolani hanno preso le redini del gioco in mano,prendendo così le misure ai casertani. Nella ripresa dopo pochi minuti è arrivato il fallo in area su Castagna, dove Sogliuzzo dagli undici metri ha trasformato. Il gol ha fatto spegnere ogni speranza a Zamparelli & Co che avrebbero dovuto fare ben quattro gol per accedere al prossimo turno. L’Ischia accede così al secondo turno, a punteggio pieno con 6 punti dove negli ottavi affronterà il Pianura il 14 e il 28 ottobre (ci saranno i sorteggi per decretare chi giocherà prima in casa). C’è da aggiungere che la squadra di Monti non perde ormai da quasi un anno,si perché l’ultima sconfitta(l’unica in campionato) è datata lo scorso 9 novembre in casa del Santa Maria La Carità per 1-0. Domenica mattina i gialloblu faranno il loro esordio in campionato al “Cappuccini” contro la neo promossa Maddalonese.

LE FORMAZIONI-L’Ischia ha dovuto rinunciare all’ultimo minuto a Pistola per un risentimento muscolare, con Billoncino e Rubino fermi ai box,con Gianluca Saurino che parte dalla panchina. Billone Monti ha mandato in campo i suoi con un 4-3-3 che ha visto Di Chiara tra i pali, la linea difensiva composta da Accurso,Chiariello,Di Costanzo e Buono; a centrocampo Saurino con Sogliuzzo e Trofa, in avanti punta centrale De Luise con Castagna e D’Antonio ai lati.

Sul fronte opposto i casertani sono stati schierati in campo da De Meo con questi 11:Zeoli a difesa della porta piu,Piscitell,Franco,Mazzone,Petrella,Zamparelli,Pepe,D’Amore,Pagliuca,Del Prete e Nugnes.

LA PARTITA- La gara inizia con oltre dieci minuti di ritardo tra il minuto di raccoglimento per la morte dell’arbitro De Santis e il problema alla reti delle porte con qualche buco di troppo. Al 16’ sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra, il pallone viene colpito di testa da Pagliuca ma la sfera termina sul fondo. Al 21’ i gialloblu rischiano un pasticcio difensivo,Chiariello nel tentativo di allontanare di testa nell’area piccola per poco non beffa Di Chiara con la sfera che termina in corner. Al 26’ azione insista di De Luise che ha la meglio su due avversari,conclusione dal limite dell’area che viene deviata in calcio d’angolo da Zeoli. Al 28’ Ischia vicino al gol: cross di D’Antonio dalla sinistra sul secondo palo per Castagna che colpisce di testa, Zeoli è bravo a respingere. Al 33’ brivido per i casertani: Sogliuzzo con un tocco morbido cerca Castagna in area,Zeoli sbaglia l’intervento con la sfera che rimane all’altezza del dischetto ma lo stesso numero uno riesce a bloccare. Al 37’ ci prova Sogliuzzo con una conclusione dal limite,facile preda per l’estremo difensore casertano. La prima frazione di gioco termina sul risultato di 0-0.

Mondragone-Ischia rigore Sogliuzzo

Nella ripresa i gialloblu sbloccano il risultato. Al 50’calcio di rigore per l’Ischia: fallo in area di Petrella che mette giù Castagna. Dal dischetto va Sogliuzzo che spiazza Zeoli e fa 0-1. Il Mondragone si rende pericoloso soltanto in seguito ad un maldestro rinvio di Di Chiara che calcia praticamente addosso al neo entrato Papa, il quale resta a terra dolorante per il rimpallo subito nel basso ventre. Al 73’ il Mondragone ci prova con Pagliuca,conclusione defilata sull’out di sinistra con la sfera che lambisce di poco la traversa. Nelle file dei gialloblu Trani rileva Castagna. Al 90’Capuano fa l’esordio in maglia gialloblu prendendo il posto di De Luise con Sogliuzzo che si sposta al centro dell’attacco con la retroguardia isolana che passa a cinque. In pieno recupero Sogliuzzo dalla distanza prova a far doppietta: c’è la deviazione di un difensore ma Zeoli con un colpo di reni riesce ad evitare la doppia beffa.

MONDRAGONE 0

ISCHIA 1

MONDRAGONE:Zeoli,Piscitelli.F,Franco,Mazzone(89’Spoleto)Petrella,Zamparelli,Pepe(57’Papa) D’Amore,Pagliuca, Del Prete,Nugnes(74’Aversano) A disp.Ferrara,Marchitelli,Di Stasio,D’Amore.     All.Roberto De Meo

ISCHIA:Di Chiara,Buono,Accurso,Saurino.C(92’Arcamone),Chiariello,Di Costanzo,D’Antonio,Trofa,De Luise(90’Capuano) Sogliuzzo,Castagna(82’Trani) A disp.Mennella,Miniello,Di Sapia,Esposito,Di Meglio,Saurino.G. All.Giuseppe Monti

Arbitro:Vittorio Di Palma della sez.di Napoli (Ass.Francesco Vinciprova di Napoli e Angelo Iermano di Caserta)

Reti:51’ Sogliuzzo rig (I)

Ammoniti: Saurino.C, Trani (I)

Calci d’angolo:5-2

Recupero:1’p.t- 5’s.t

Note:Gara giocata a porte chiuse

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più