Quantcast

Banner Gori
Coppa Eccellenza- Barano pareggio a reti bianche, l’Albanova passa il turno
Calcio - Eccellenza campana

Coppa Eccellenza- Barano pareggio a reti bianche, l’Albanova passa il turno

COPPA ECCELLENZA OTTAVI – BARANO- ALBANOVA 0-0: I bianconeri non riescono a portare a casa la vittoria e dicono addio alla competizione

Un finale piuttosto nervoso, espulsi Piccirillo nel Barano e Guglielmo nell’Albanova entrambi per doppia ammonizione. Una qualificazione di certo non facile per De Stefano,con un Barano che fino all’ultimo ha dato filo da torcere ad una squadra molto competitiva,anche se De Simone & compagni non sono riusciti a pungere come si doveva

Simone Vicidomini- Il Barano dice addio alla Coppa Italia. I bianconeri non sono riusciti a ribaltare la sconfitta subita per 2-1 nella gara di andata. Nel pomeriggio di ieri gli aquilotti al “Don Luigi Di Iorio” hanno impattato sul risultato di 0-0 contro l’Albanova,nella partita di ritorno. Ottima prova della formazione di Gagliotti, che esce a testa altissima contro una squadra che si è presentata sull’isola al completo. Dopo i primi venti minuti in cui i casertani sono stati padroni del campo,gestendo il pallino del gioco, i locali sono riusciti ad uscire,soprattutto nella ripresa dove hanno avuto anche qualche occasione per trovare la via del gol. Una qualificazione di certo non facile per De Stefano,con un Barano che fino all’ultimo ha dato filo da torcere ad una squadra molto competitiva,anche se De Simone & compagni non sono riusciti a pungere come si doveva. C’è da dire che nel primo tempo i casertani hanno sfiorato il gol in ben tre occasioni. Prima con Cifani con un tiro di controbalzo,e poi con Capogrosso ove Di Chiara ha tenuto a galla i suoi. A negare il gol del vantaggio ai baranesi è stata la traversa colpita da Grimaldi (che segnò all’andata). Nella ripresa la musica cambia ed è il Barano ad avere l’ago della bilancia,provandoci con delle conclusioni dal limite dell’area ma senza creare grossi grattacapi alla porta difesa da Martellone. Sugli scudi c’è da elogiare la prova di De Simone, che dopo l’ottima prestazione nel derby contro il Real Forio,anche oggi (ieri) è stato il migliore in campo (e meno male che era un vecchietto). Un finale piuttosto nervoso, espulsi Piccirillo nel Barano e Guglielmo nell’Albanova entrambi per doppia ammonizione. Tutto sommato, comunque, positiva la prova del Barano,soprattutto in vista del match di campionato in casa dell’Afro Napoli.

Barano-Albanova 0-0 Coppa Eccellenza

LE FORMAZIONI- Il Barano deve rinunciare a Marotta squalificato, con Mangiapia non ancora al meglio della condizione che siede in panchina. Gli aquilotti sono stati schierati in campo da Gagliotti con un 4-3-3 che ha visto Di Chiara tra i pali, la linea difensiva con Errichiello,De Simone,Capuano e Sirabella, il centrocampo con Piccirillo,Vincenzi e Cuomo in avanti D’Antonio e Grimaldi a supporto di Arcamone come punta centrale.

Sul fronte opposto i casertani sono stati schierati in campo da De Stefano (squalificato) con Martellone fra i pali più,Ciano,Pepe,Vaccaro,Capogrosso,Falco,Lepre,Tufano,Cifani,Scielzo e Barone.

ALBANOVA IN PRESSING- La gara vede partire gli ospiti con il piede sull’acceleratore. Al 3’ azione nello stretto al limite dell’area tra Cifani e Scielzo con quest’ultimo che di tacco serve il numero 9 biancoazzurro che da dentro l’area lascia partire una conclusione velenosa (in posizione centrale) con Di Chiara che è costretto a metterci una mano per salvare la porta, con il pallone che colpisce in pieno la traversa per poi terminare in calcio d’angolo. Dopo pochi minuti sugli sviluppi di un calcio d’angolo in favore dei casertani,la difesa bianconera allontana in modo un po’ maldestro,palla sui piedi di Capogrosso che dal limite dell’area prova a sorprendere Di Chiara fuori dai pali con un pallonetto morbido ma l’estremo difensore si supera nuovamente respingendo il tentativo. Al 12’ ancora Albanova: questa volta ci prova Falco con una conclusione dalla distanza che termina a fil di palo. Al 22’ fallo dal limite dell’area su Sirabella e calcio di punizione. Sulla battuta dai 20 metri,va Grimaldi che disegna una traiettoria perfetta che per poco non inganna Martellone,ma il pallone colpisce in pieno la traversa (conclusione indirizzata nel set). Un Barano che dopo i primi venti minuti richiuso nella proprio metà campo riesce finalmente ad uscire ed alzare il proprio baricentro in avanti. Al 41’ altra occasione per gli aquilotti,D’Antonio viene servito sull’out di destra va via ad un avversario,entra in area e defilato prova la conclusione che impegna Martellone alla respinta sul primo palo. La prima frazione di gioco termina sul risultato di 0-0.

IL MURO CASERTANAO REGGE L’ATTACCO BIANCONERO- Nella ripresa il copione cambia nettamente rispetto alla prima frazione di gioco,ove i padroni di casa riescono a controllare il pallino del gioco. Al 57’ primo  cambio per i bianconeri, fuori Grimaldi (buona prova) che però non prende bene la sostituzione e scappa qualche piccolo litigo con il suo allenatore Gagliotti in panchina,al suo posto Oratore. Al 63’ D’Antonio dal limite dell’area serve proprio il neo entrato Oratore che controlla e si gira,ma la sua conclusione è centrale e facile prede per Martellone. Un giro di lancette più tardi,capovolgimento sul fronte opposto: Scielzo recupera palla e va via sulla fascia sinistra e defilato prova ad impensierire Di Chiara,ma il suo tentativo termina alto sopra la traversa abbondantemente. Al 71’ ripartenza Barano,Arcamone viene servito sull’out di destra defilato calcia,con il pallone che attraversa tutta l’area di rigore ma nessuno si fa trovare pronto a depositare in rete,con la sfera che termina fuori. Il cronometro scorre con i due tecnici che effettuano una girandola di cambi per provare a cambiare il volto alla partita,soprattutto il Barano per cercare il gol qualificazione. Gli aquilotti però non riescono mai a mettere in difficoltà la porta difesa da Martellone. Al 92′ Scielzo scappa sulla fascia e viene atterrato da Piccirillo. Il centrocampista del Barano, già ammonito, riceve il secondo giallo e lascia i suoi in 10. Doccia anticipata anche per Gugliemo dell’Albanova, che, anch’egli già ammonito, allontana il pallone a gioco fermo per impedire agli aquilotti di riprendere velocemente il gioco e viene espulso. Dopo 4 minuti di recupero termina il match sul risultato di 0-0.

BARANO 0
ALBANOVA 0

BARANO: Di Chiara,Sirabella,Errichiello,Vincenzi(74’ Scritturale) Capuano,De Simone,D’Antonio,Piccirillo,Arcamone,Grimaldi(57’Oratore)Cuomo (72’Migliaccio). A disposizione:Arcamone.R,Buono,Mangiapia,Di Spigna,Castaldi,Selva. All.Nunzio Gagliotti

ALBANOVA:Martellone,Ciano,Pepe,Vaccaro(58’Guglielmo)Capogrosso,Falco,Lepre,Tufano,Cifani(72’Qehajaj)Scielzo,Barone(51’Cecere)A disposizione: Riccio,Migliarotti,Esposito,Ischero. All. Antonio De Stefano

Arbitro: Vincenzo Piscopo della sezione di Frattamaggiore (Assistenti: Luca Chianese e Vincenzo Sabatino di Napoli)

Reti: nessuna

Ammoniti: Sirabella,Piccirillo (B) Falco,Guglielmo,Qehajaj (A)

Espulso: Piccirillo al 92’ per doppia ammonizione e al 95’ Guglielmo per doppia ammonizione

Recupero: 0’.p.t – 4’s.t.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più