Quantcast

Banner Gori
Casoria e Real Forio 0-0, ma i biancoverdi strappano un buon punto
Calcio - Eccellenza campana

Casoria e Real Forio 0-0, ma i biancoverdi strappano un buon punto

ECCELLENZA – CASORIA – REAL FORIO 0-0: Finisce senza reti il match del San Mauro, i viola spingono ma non passano

La squadra biancoverde, con tanti assenti, è riuscita ad uscire indenne dal San Mauro, facendo una partita gagliarda e quasi sempre attenta, concedendo campo all’avversaria ma quasi mai conclusioni facili. D’Errico non ha dovuto compiere interventi salva risulato

Simone Vicidomini– Un Real Forio certamente rimaneggiatissimo, strappa un punto dalla trasferta a Casoria. La squadra biancoverde, con tanti assenti, è riuscita ad uscire indenne dal San Mauro, facendo una partita gagliarda e quasi sempre attenta, concedendo campo all’avversaria ma quasi mai conclusioni facili. Anzi, con un po’ di lucidità in più, soprattutto nella ripresa, gli isolani avrebbero potuto sfruttare qualche ripartenza anche per mettere la palla alle spalle di Maiellaro. Nel primo tempo della gara, c’è stato un certo predominio territoriale dei padroni di casa, che non hanno creato però tantissimo. Una occasione per parte nei 45 minuti iniziali: prima Cirelli ha svirgolato da buona posizione un pallone dal cuore dell’area quando era ormai giunto nei pressi di D’Errico e poi Milone, ben servito sul filo del fuorigioco da Amabile, ha messo a lato di piatto con Maiellaro in uscita. Su entrambe le conclusioni ha pesato non poco la condizione del terreno di gioco dell’impianto casoriano, davvero non particolarmente invitante.

Nella ripresa, la spinta del Casoria si è fatta più pesante, ma le conclusioni pericolose per la porta foriana hanno continuato a latitare. Il Real Forio ha stretto i denti e tenuto fino alla fine con pochi affanni. Il punto, forse insperato, fa muovere un piccolo passo alla squadra di Nello De Siano verso il terz’ultimo posto della classifica, oggi occupato dal Marcianise sconfitto sonoramente a Barano. Con 8 partite da giocare e “solo” 5 punti da recuperare – con uno scontro diretto al Calise all’ultima giornata, davvero dal San Mauro i foriani portano via anche tante speranze per il futuro. Soprattutto se, ai rientri degli squalificati, in settimana potrà esserci anche quello di Babù a pieno regime.

LE FORMAZIONI – Il Real Forio ha dovuto fare a meno degli squalificati Joof, Trani e De Luise, più Babù, che è infortunato e Errico. Mister Nello De Siano (squalificato) ha schierato i suoi con un 4-3-1-2 che ha visto D’ Errico in porta, la linea difensiva composta da Galloppa, Festa, Iacono e Di Meglio, con a centrocampo Boria, Esposito e Sorrentino, più Amabile dietro Trofa e Milone in avanti.
Il Casoria ha replicato con questo 11, schierato dal tecnico Ivan De Michele con un 4-3-3: Maiellaro in porta, la difesa composta da Russo, Napolitano, Esposito e Carponi, il centrocampo da Sannino, Esposito e Avolio, più Cirelli, Gioielli e Guidone in avanti.

BRUTTA PARTITA – Al 4’ ci prova Cirelli, ma il suo destro di ribalzo dall’area è altissimo. Solo 30 secondi dopo ci riprova il 9 viola, ma la sfera va a lato. All’8’, è un sinistro di Sannino a non colpire il bersaglio. Al minuto 12, è Festa a colpire di testa indisturbato su corner, ma spreca. Al 26’, il Casoria segna, ma l’arbitro annulla per un vistoso fuorigioco. Occasionissima per i viola al 29: lancio lungo dalla difesa, velo di Gioielli e Cirelli entra in area e calcia di sinistro svirgolando da ottima posizione. Una opportunità simile la spreca anche il foriano Milone, che viene lanciato sul filo del fuorigioco da Amabile, ma calcia abbondantemente a lato quando è quasi solo davanti al Maiellaro al 39’. Prima che si arrivi al 45’, è Vitale a calciare alto dal cuore dell’area foriana, dopo una iniziativa di Gioielli.

INUTILE SPINTA VIOLA – La ripresa si apre senza cambi. Il primo lo fa De Michele, che sostituisce uno spento Guidone con Ferrara al 53’. E’ proprio il neo entrato ad avere, al 57’, una buona palla sulla testa, che spreca dall’area piccola. Poco dopo, Vitale calcia dal limite troppo debole e centrale, D’Errico para. Passano 2 minuti e lo stesso numero 11 viola, sempre dal limite, con un rasoterra fa la barba al palo. Al 62’, bella apertura sulla destra per Russo, che entra in area e calcia in diagonale, ma D’Errico para a terra. Un minuto dopo, il Forio sostituisce Trofa con Migliaccio, mentre i viola cambiano Russo con Siciliano. Al 72’, ben imbeccato solo davanti a Maiellaro, Ferrara si impappina, tocca la palla con la mano e spreca la palla del vantaggio per i suoi. Poco dopo la mezz’ora ci prova 2 volte Sannino, senza successo. Una girata ci Citelli dal limite e deviata in corner al 79’. Ma è Esposito a sprecare una grossa opportunità al minuto 88: punizione da centrocampo battuta da Maiellaro, sponda ed il difensore viola si trova solo davanti a D’Errico, ma colpisce malamente di testa e manda fuori. In pieno recupero, azione manovrata del Casoria, che finisce con un colpo di testa di Napolitano nell’area piccola, ma la palla va alta. Finisce dopo 4 minuti di extratime.

CASORIA     0
REAL FORIO   0

CASORIA (4-3-3): Maiellaro, Russo (67’ Siciliano), Carponi, Sannino, Napolitano, Esposito, Guidone (53’ Ferrara), Avolio, Cirelli, Gioielli, Vitale. A disposizione: Capasso, Benedetto, Cioffi, Finizio, D’Anna. All.: Ivan De Michele

REAL FORIO (4-3-1-2): D’Errico, Galloppa, Di Meglio (80’ Senese), Boria, Iacono, Festa, Sorrentino, Milone, Trofa (63’ Migliaccio), Amabile, Esposito. A disposizione: Di Maio, Di Lustro, Coppa, Verde. All.: Francesco Napolano (Nello De Siano squalificato)

Arbitro: Gennaro Decimo della sezione di Napoli (Assistenti: Alessio d’Anna di Caserta e Paolo Roselli di Avellino)

Reti: Nessuna

Ammoniti: Napolitano, Esposito (CA), Iacono, Boria (RF)

Recupero: 0’ p.t., 4’ s.t.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più