Quantcast

Banner Gori
Eccellenza- Un Barano spento e da rivedere,il Casoria vince sul velluto 0-2
Calcio - Eccellenza campana

Eccellenza- E’ un Barano spento e confuso,il Casoria vince sul velluto 0-2

Un Barano spento e confuso,perde la sua seconda partita casalinga in questo campionato,il Casoria vince sul velluto per 2-0

A cura di Simone Vicidomini

E’ un Barano in versione Horror quello che si è visto contro il Casoria. I bianconeri perdono la prima delle due partite consecutive in casa al “Don Luigi Di Iorio”. Gli aquilotti con una prestazione davvero sottotono,e da rivedere sia in fase offensiva che in fase difensiva,vengono superati per due reti dal Casoria.I viola conquistano una vittoria sul velluto,grazie a un gol per tempo,prima con Simonetti e poi una magia di Gioielli. Alla vigilia della gara mister Monti ha dichiarato: nelle prossime quattro partite ci giocheremo la salvezza. Di certo la partita vista oggi,non promette nulla di positivo in vista del prossimo incontro,anche perchè è stata una gara davvero brutta,sotto l’aspetto del gioco in campo,che ha regalato poche emozioni e tanta noia agli spettatori presenti. I padroni di casa hanno mantenuto il campo per i primi dieci minuti di gioco,prima di subire il primo gol,con una dormita generale da parte della difesa. Il secondo gol degli ospiti,arriva quasi nel finale di gara grazie ad una magia di Gioielli che trova un perfetto tiro ad incrociare sul paolo che beffa Martucci.

LE FORMAZIONI – Il Barano deve fare a meno dei due Arcamone e di Esposito. Monti rischia Martucci e schiera i suoi col classico modulo, il 4-5-1. Quindi, Martucci va fra i pali e la linea difensiva è formata da Errichiello, Monti, Chiariello ed Accurso. A centrocampo ci sono Ferrari, Scritturale e Savino, con Cirelli e Capone larghi, con Rizzo unico terminale offensivo.

Sul versante opposto, il Casoria va in campo con un 4-4-2 che vede Bardet in porta e la difesa composta da Barra, Capogrosso, Esposito e D’Onofrio. In mezzo al campo agiscono Mautone e Gargiulo, con Tedeschi e Gioielli larghi. La coppia offensiva è Simonetti-Majela.

La gara inizia con un buon ritmo. Al 5’, fallo di Capogrosso su Cirelli al limite, alla battuta della punizione va Rizzo ma sul suo sinistro smorzato dalla barriera nessuno è lesto a ribadire in rete. Poco dopo, brividi per il Casoria su un angolo calciato da Savino: la palla danza davanti a Bardet ma la difesa viola libera. Il Barano c’è ed al 10’ ci prova anche Scritturale da fuori, ma Bardet para a terra.

SIMONETTI GOL – Al 12’ direttamente su un calcio di punizione dai 22 metri, il casoriano Gioielli colpisce in pieno la traversa della porta di Martucci. 14’, ripartenza del Casoria, che arriva a crossare da dentro l’area con Barra, ma Savino libera in corner. Passano 2 minuti e Majella gira da pochi passi un pallone servitogli basso da Gioielli e Martucci sventa in 2 tempi. Al 19’ il Casoria passa: azione sulla destra fra Barra e Gargiulo, dormita colossale della difesa del Barano e palla a Simonetti che deve solo spingere la sfera in rete. Il Casoria domina in questa fase. Al 26’, sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti, sventagliata di Errichiello al centro e Monti incorna e manda fuori quando avrebbe potuto anche stoppare il pallone. Al 31’, un sinistro di Majella su punizione dal limite fa letteralmente la barba al palo. Un minuto dopo, Billone toglie dal campo Scritturale ed inserisce Di Massa. Il Barano prova a scuotersi e, prima che finisca il tempo, Bardet sventa col piede un cross basso di Accurso. La ripresa si apre con una punizione battuta da Rizzo dal limite, ma il pallone finisce fra le braccia di Bardet. Il Casoria risponde con una botta dal limite di Simonetti, lasciato troppo solo, che termina però alta. Poco dopo è Mautone che di testa manda di poco alto sugli sviluppi di una punizione calciata da Gioielli. Partita brutta in questo inizio di ripresa e si supera la metà del tempo senza un gioco pulito ed altre conclusioni degne di questo nome. Billone toglie Ferrari ed inserisce Cuomo R., portando finalmente Capone a centro. Si deve arrivare al 78’ per edere una occasione da gol: capita sui piedi del neo entrato viola Ascione, che sugli sviluppi di una punizione dalla destra di Gioielli batte da due passi ma manda alto.

JOLLY DI GIOIELLI – Passano 5 minuti e Martucci è costretto a smanacciare un destro a giro di Gioielli dal limite. Poco dopo, al minuto 86’, l’estremo difensore del Barano può poco, o forse no, su un fulmineo destro dello stesso numero 10 del Casoria, che da poco dentro il vertice destro dell’area lascia partire un siluro che si insacca all’incrocio del primo palo. I viola spengono ogni velleità degli aquilotti. Per il Barano si tratta della seconda sconfitta casalinga stagionale,dopo quella subita contro il Savoia alla prima giornata. I bianconeri sprecano il primo match ball casalingo,per conquistare punti preziosi alla ricerca di una possibile salvezza diretta. Il Casoria intanto vola in classifica e resta in piena zona play off.

BARANO   0

CASORIA  2

BARANO: Martucci, Errichiello, Accurso, Ferrari (73’ Cuomo R.), Monti, Chiariello, Scritturale (32’ Di Massa), Savino, Rizzo, Cirelli, Capone. A disposizione: Migliaccio A., Di Costanzo, Migliaccio G. B., Cuomo C., Manieri. All. Giuseppe Monti

CASORIA: Bardet, Barra, D’Onofrio, Mautone, Capogrosso, Esposito (81’ Diana), Tedeschi (67’ Spoleto), Gargiulo, Majella (74’ Ascione), Gioeilli (90’ Belmonte), Simonetti. A disposizione: Musco, Yaya Fall, Pappacena. All.: Vincenzo La Manna

Arbitro: Fabio Della Corte della sez. di Napoli (Assist.: Aldo Marletta e Ferdinando Savino di Napoli)

Reti: 19’ Simonetti (C), 86’ Gioielli (C)

Ammoniti: Ferrari, Errichiello (B); Esposito, D’Onofrio (C)

Calci d’angolo: 3-6

Recupero: 1’ p.t., 4’ s.t

Spettatori: 150 circa con una sparuta rappresentanza ospite

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat