Quantcast
Banner Gori
Gennaro Sorrentino playmaker cuore napoli basket
Basket

Sorrentino: “Ci dispiace per questa partita che comunque era complicata”

Sorrentino: “Ci dispiace per questa partita che comunque era complicata”

Al termine del derby campano tra la Givova Scafati Basket e Cuore Azzuro Napoli Basket abbiamo ascoltato l’ex gialloble Sorrentino che non nasconde l’emozione del suo ritorno al Palamangano.

Una brutta prestazione per Napoli. In tribuna era presente anche Piero Bucchi, probabilmente sarà il nuovo coach della Cuore Napoli Basket. Un derby che ha visto due squadre con obiettivi diversi, possiamo dire che è una Scafati troppo forte per questa Napoli? O Napoli poteva fare di più

“Sono convinto che Napoli avrebbe potuto fare di più a partire dal sottoscritto. Ci dispiace per questa partita che comunque era complicata. Scafati ha un ottimo organico, è stata costruita per vincere il campionato, sono anni che investono. Non è stata una bella prestazione, ma bisogna fare tesoro di queste sconfitte, di come approcciamo e di come giochiamo, e imparare e lavorare per la prossima in casa che sono le partite fondamentali per noi e per il nostro obiettivo che è quello di salvarci”.

Tornare qui da ex, sei stato con Scafati per due anni. Bello avere due squadre campane in questo girone, magari vederle vincenti per i loro rispettivi obiettivi, sarebbe l’ideale

Sarebbe l’ideale mantere quante più squadre campane in questo caso Napoli, Scafati. C’è bisogno di squadre in Serie A al sud, mi auguro che andrà tutto bene per noi, per Scafati. Sono contento di essere tornato qua, ho tanti amici che sento ancora. E’ sempre un’emozione dove hai giocato, soprattutto qui dove sono stato due anni. Due anni importanti , di playoff, anzi uno quasi per raggiungere la finale. Insomma ho degli ottimi ricordi del presidente, della società, e dei tifosi con cui ancora mi sento“.

Si sono lamentati molto i tifosi  di Napoli per la vostra prestazione, e vi hanno inviato a tirare fuori gli attributi

Li abbiamo sentiti, ma purtroppo è stata una partita non all’altezza e dovevamo fare di più. Quello che dico ai tifosi che sono un po scontenti perchè purtruppo la classifica è quella che è, le sconfitte sono quello che sono però c’è bisogno del loro supporto. Siamo una squadra giovane, una squadra che fa questo campionato per la prima volta, abbiamo bisogno di appoggio da parte di tutti quanti e anche da parte dei tifosi, che sono passionali. Li capisco, i risultati sono quello che sono. Siamo stati costruiti per salvarci, sapevamo che avremmo avuto delle difficoltà, sapevamo questo e ce la metteremo tutta“.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Antonio Gargiulo

Antonio Gargiulo

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più