Quantcast
Banner Gori
aldo russo coach cuore azzurro napoli
Basket

Russo: “Abbiamo sbagliato approccio, ma dobbiamo essere resilienti”

Russo: “Abbiamo sbagliato approccio, ma dobbiamo essere resilienti”

Le parole di coach Aldo Russo al temine del derby Givova Scafati e Cuore Basket Napoli, vinto dai gialloblè 88-63

Le parole di coach Aldo Russo al temine del derby Givova Scafati e Cuore Basket Napoli: “Complimenti a Scafati perchè ha giocato una partita importante. Noi sapevamo di giocare contro una squadra, secondo il mio parere, attrezzata per poter ambire a vincere il campionato. Ha un roster di grande rispetto, molto profondo e giocano bene. Hanno avuto due settimane per integrare Lawrence, che secondo me è un buon giocatore, è vero che Miles era un giocatore di grande riferimento, ma ha dimostrato che l’organizzazione e la qualità ci sono. Noi abbiamo sbagliato approccio. Un approccio da squadra giovane che nelle difficoltà, soprattutto quelle iniziali contro l’aggressività di Scafati, che sapevo avrebbe messo in campo dopo la bruciente sconfitta casalinga subita, non siamo riusciti ad avere controllo sia difensivo che offensivo, che con le nostre palle perse si sono aperti diversi loro contropiedi. Questo secondo me il motivo per cui abbiamo subito 31 punti nel primo quarto. Punti che sono stati poi difficili da recuperare contro una squadra di qualità, contro un gruppo giovane, che ci teneva tantissimo a giocare in diretta televisiva  un derby, può aver sicuramente influito. Non sono solito parlare della prestazione dei singoli, in una sconfitta che fa male, perchè dispiace perdere con uno scarto così ampio, vedo anche aspetti positivi. Ho incitato i giocatori fino al 40′, perchè vedo un gruppo che si sta impegnando tanto, un campionato per noi molto difficile. Dobbiamo essere resilienti cioè reagire alle difficoltà e  puntare a guardare le partite, come quella di Agrigento, che dobbiamo vincere. Sapevamo che a Scafati era difficile, volevamo ben figurare. Scafati è stata più brava, lo dicono le nostre statistiche, le nostre percentuali. Nutro grande fiducia verso la società perchè mi ha sostenuto molto. Abbiamo lavorato bene nonostante Vangelov, non si sia allenato durante questa settimana. Sacrificare Mastroianni da centro o giocare con un under da 5, è un pò più complesso. La società mi ha dato grande tranquillità, ha sempre sostenuto me e i ragazzi. E’ chiaro che veniamo da un momento non facile, dobbiamo essere capaci di stringerci. Dobbiamo farlo per la società, per noi stessi. Dobbiamo diventare più fluidi in attacco, passarci di più la palla, questo significa essere più collaborativi in difesa. Quello che abbiamo fatto bene con Rieti, una squadra più alla nostra portata riespetto a Scafati, non siamo riusciti a ripeterlo oggi in una partita più difficile”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Antonio Gargiulo

Antonio Gargiulo

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più