Quantcast

Banner Gori
Givova Scafati, Claudio Tommasini in azione di gioco contro Trapani
Basket

Givova Scafati, positivo esordio al Palamangano: Trapani sconfitto

Mentalità, concentrazione e determinazione sono state le peculiarità della sfida del PalaMangano tra Givova Scafati e 2B Control Trapani. Risultato: 101-92.

Givova Scafati, positivo esordio al Palamangano: Trapani sconfitto

Il secondo turno del campionato di serie A2 regala così i primi due punti stagionali alla compagine dell’Agro, che ha fatto dimenticare lo sfortunato esordio con una prestazione tutta grinta e muscoli, di quelle che piacciono tanto a patron Longobardi. Ma non è stato affatto semplice piegare la resistenza di una formazione, quella siciliana, che in campo ha dato il massimo, restando in partita fino alla fine, anche quando sembrava spacciata, sotto con un passivo importante e senza lo statunitense Goins, infortunatosi a metà gara. I granata hanno tenuto duro, sono riusciti a recuperare anche un passivo importante, ma alla fine hanno dovuto cedere il passo alla voglia di riscatto dei padroni di casa, che non hanno mollato e sono riusciti a far propri i due punti in palio.

LA PARTITA
Le triple di Putney, Crow (due di fila) e Frazier, uniti ai centri da sotto dello stesso Putney e di Rossato, infiammano sin da subito il match (16-5 al 4’) ed accrescono le ambizioni del club sulle sponde del fiume Sarno. La determinazione dei locali è tale e tanta che un’ottima compagine come quella trapanese si ritrova ad inseguire, facendo fatica, ma riuscendo lentamente a ricucire lo strappo, grazie alla verve dell’ex Spizzichini (22-17 al 8’) e del colored Goins. Gli isolani (bene Amici e Renzi) impiegano un po’ di tempo, ma poi riescono a prendere le giuste contromisure a Contento & co. e a trovare con una certa continuità la via del canestro, chiudendo al minimo scarto la prima frazione (30-29).
Grande intensità e ritmi elevati continuano a caratterizzare la sfida, con la truppa di casa che, con tenacia e gagliardia, pigia il piede sull’acceleratore ed allunga ulteriormente sull’avversario, con Putney, Frazier e Tommasini particolarmente ispirati (53-35 al 15’). La sfida inizia ad avere un padrone, che a questo punto, con pazienza ed esperienza, inizia a gestire il vantaggio accumulato, nonostante un Renzi in gran forma sul fronte opposto (57-40 al 17’).
L’infortunio occorso a Lupusor durante un rimbalzo in attacco non ferma la sete della Givova Scafati, che continua a trovare in Rossato e Frazier i suoi più pericolosi terminali offensivi, bravi a condurre la squadra all’intervallo in netto vantaggio (68-42).
Corbett e Mollura, coadiuvati da Spizzichini, iniziano con il piede giusto la ripresa delle ostilità, aiutati dalla difesa a zona imbastita da coach Parente, che arresta la furia offensiva gialloblù (73-57 al 24’). Calano i ritmi, entrambi i quintetti giocano a difese schierate, senza cercare spasmodicamente la transizione. Ne trae vantaggio la squadra ospite, che riesce lentamente a stringere la forbice (84-64 al 27’). Due triple di Amici e due liberi di Corbett assottigliano ulteriormente il divario prima del suono della terza sirena (86-72).
I canestri di Renzi e Amici in avvio di quarta frazione riducono sempre più il passivo (86-79 al 32’) e costringono coach Griccioli al time-out. Ma una successiva tripla di Corbett riapre di fatto la sfida (86-82 al 33’). Sale allora in cattedra Frazier, che, con l’aiuto di capitan Crow, ricaccia sotto l’avversario (93-82 al 36’). La paura di perdere lascia il posto alla voglia di vincere la prima gara stagionale e di incasellare i primi due punti in classifica, che arrivano in virtù del successo per 101-92.

LE DICHIARAZIONI
Dichiarazione di coach Giulio Griccioli: « Avevamo dentro tanta rabbia e amarezza per come era andata la partita di Bergamo. Sapevamo di dover fare un tipo di partita differente e devo dire che oggi la squadra ha dimostrato, nel primo tempo in particolare, una grande furia agonistica e nervi positivi. E’ una partita che va considerata a sé stante, nella quale abbiamo lavorato duramente. Ci siamo messi alle spalle la gara di Bergamo, che ha lasciato comunque scorie per la maniera in cui è maturata. Dobbiamo essere però più solidi, dobbiamo unire la furia di oggi a tanti ulteriori dettagli, ma oggi abbiamo dimostrato quello che siamo. Dovevamo vincere la partita ad ogni costo, per noi, per il pubblico e per il club. Da domani possiamo lavorare con cattiveria e serenità, consapevoli di quello che possiamo e dobbiamo fare».

I TABELLINI

GIVOVA SCAFATI 101
2B CONTROL TRAPANI 92

GIVOVA SCAFATI: Markovic n. e., Putney 26, Tommasini 12, Crow 13, Spera n. e., Lupusor 0, Contento 5, Robustelli n. e., Ammannato 5, Rossato 11, Fall 2, Frazier 27. ALLENATORE: Griccioli Giulio. ASS. ALLENATORE: Luise Sergio.

2B CONTROL TRAPANI: Goins 13, Basciano n. e., Renzi 17, Spizzichini 13, Ceparano, Mollura 5, Amici 17, Corbett 25, Nwohuocha 0, Bonacini 2. ALLENATORE: Parente Daniele. ASS. ALLENATORE: Canella Fabrizio.

ARBITRI: Tirozzi Alessandro di Bologna, Rudellat Marco di Nuoro, Morassutti Alberto di Sassari.

NOTE:
Parziali: 30-29; 38-13; 18-30; 15-20.
Tiri dal campo: Scafati 34/57 (60%); Trapani 32/58 (55%).
Tiri da due: Scafati 20/28 (71%); Trapani 20/33 (61%);.
Tiri da tre: Scafati 14/29 (48%); Trapani 12/25 (48%).
Tiri liberi: Scafati 19/25 (76%); Trapani 16/16 (100%).
Falli: Scafati 22; Scafati 23.
Usciti per cinque falli: Putney; Nwohuocha.
Rimbalzi: Scafati 28 (22 dif.; 6 off.); Trapani 19 (17 dif.; 2 off.).
Palle recuperate: Scafati 7; Trapani 4.
Palle perse: Scafati 14; Trapani 11.
Assist: Scafati 20; Trapani 21.
Stoppate: Scafati 5; Trapani 1.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Redazione Sportiva

Redazione Sportiva

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania