Quantcast

Banner Gori
Coach Lino Lardo givova scafati
Basket

Givova Scafati, coach Lardo: “E’ il momento di disputare una gara convincente lontano dalle mura amiche”

La Givova Scafati pronta alla trasferta contro la Remer Treviglio al PalaFacchetti, le parole di coah Lino Lardo

Con l’imperativo di bissare il risultato conquistato nella gara di andata a campi invertiti, la Givova Scafati si prepara ad affrontare la terza giornata di ritorno (diciottesima stagionale) del girone ovest del campionato di serie A2, che la vede impegnata alle ore 18:00 di domenica prossima sul parquet del PalaFacchetti contro la Remer Treviglio.

La classifica attualmente ci dice che la compagine bergamasca ha in classifica due punti in più del team dell’Agro ed un roster tanto giovane quanto talentuoso, allenato per l’ottava stagione consecutiva dal trentottenne coach Adriano Vertemati. L’atleta più pericoloso della Remer è senza dubbio la guardia statunitense Roberts (14,5 punti di media), ma deve essere controllato a vista anche l’altro straniero Nikolic (ala slovena da 14,3 punti di media), seguiti a ruota da un trittico di italiani di grande qualità: l’ala piccola Pecchia (13,9 punti e 3,4 assist di media), il centro Borra (10,1 punti e 8,8 rimbalzi di media) e il playmaker Caroti (9,1 punti di media). Senza dimenticare, poi, alcuni giovani e promettenti atleti che abitualmente provengono dalla panchina, come il playmaker di scorta Palumbo, la guardia Taflaj, l’ala piccola D’Almeida ed il centro Tiberti.

La Givova Scafati arriva a questo incontro con l’organico al completo e con grande voglia di centrare una vittoria importante, che funga da apripista per un girone di ritorno di alto livello.

Queste le parole di coach Lino Lardo: «Siamo cresciuti molto nell’ultimo mese, stiamo lavorando sodo in allenamento, la squadra risponde bene e i risultati ci stanno dando ragione. Abbiamo ancora grossi margini di miglioramento ed ora ci avviciniamo ad un ciclo di cinque partite che ci diranno molto sugli obiettivi che riusciremo a raggiungere questa stagione. Cominciamo da Treviglio, contro una squadra che in classifica ci precede di due punti e che in casa ha fatto finora molto bene. Abbiamo il dovere di crederci fino in fondo, anche perché è arrivato il momento di disputare una gara convincente lontano dalle mura amiche. Incontriamo una squadra giovane, che ha molti giocatori di valore e futuribili, condita da due buoni stranieri, come Roberts e Nikolic».

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Antonio Gargiulo

Antonio Gargiulo

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più