Basket

Givova Ladies, il sogno diventa realtà: si vola in finale playoff

givova ladies scafati basket
Sconfitta indolore per la Givova Ladies al PalaMalè contro Viterbo, nel finale decisiva Scibelli

Il gm Prete alla vigilia aveva detto che la Givova Ladies sarebbe andata a Viterbo per giocarsi un sogno. Ebbene, quel sogno si è avverato alle 20,33 di ieri.

La Givova Ladies Scafati perde di 2 (69-67) contro Ants, ma forte del +6 dell’andata, conquista un’incredibile finale per la promozione in A2.

Come da copione le padrone di casa partono subito a razzo. Recanati e Nizza trovano più volte il fondo della retina, ma dall’altra parte una combattiva Sapienza tiene le sue in carreggiata (8-7). Viterbo accelera e arriva anche sul 18-11 con Boccalato. Scafati si distrae un po’ troppo e va sotto di 6 lunghezze alla fine del primo periodo (23-17). Nel secondo quarto la Givova Ladies aggiusta qualcosa in difesa e arresta l’ondata gialloblù. Così pian piano una rovente Čičić e Iozzino agguantano le locali (30-29). Poi sul finire un canestro della rientrante Negri e un’altra affondata della stessa Iozzino permettono addirittura alle viaggianti di andare al riposo lungo sul +2 (31-33).

Nel secondo tempo Scafati capisce che l’Ants è in difficoltà e spadroneggia nel pitturato con la premiata ditta Scibelli-Sapienza (41-46). Ma a rimbalzo le nero arancio soffrono un po’ e regalano a Spirito il pallone che mette solo un possesso di distanza fra le due squadre (45-48) prima dell’ultima sirena. A questo punto i colpi di scena si accavallano. La Givova Ladies, trascinata da una sontuosa Scibelli, vola sul 57-62, ma non è finita. Maroglio va in trance agonistica e praticamente da sola riapre la gara, riducendo il gap complessivo a due lunghezze (67-63). Ma ancora una volta è Scibelli a pescare il layup vincente (67-65 a 25’’ al termine), che dà la spinta giusta a Scafati. Per le locali Recanati non molla, ma dalla lunetta Negri e Čičić chiudono i conti. Euforia a fine partita per squadra e società al punto più alto di sempre.

Emozione a mille a fine partita per coach Nicola Ottaviano. “E’stata una delle sfide più belle dell’anno. Viterbo è stata una signora avversaria e ci ha dato filo da torcere. E’ stato un match combattuto per 80’ e avendo in campo elementi con un po’ di esperienza siamo riusciti avere la meglio. Il ritorno di Serra e Negri ha caricato ancora di più lo spogliatoio, con le ragazze che erano ancora più convinte di qualificarsi. Abbiamo scritto la storia con la prima finale playoff per l’A2 conquistata, ciò però non significa che siamo appagati. ce la giocheremo fino alla fine. Ringrazio tutti e in particolar modo i tifosi che sono venuti fino al PalaMalè per darci il loro supporto”.

Tra una settimana la squadra cara al presidente Antonio Prete affronterà la vincente tra Nico Basket e Cus Messina (all’andata è finita 59-42 per le toscane).

Ants Basket Viterbo-Givova Ladies Scafati 69-67 (23-17, 31-33, 45-48)

Ants Basket Viterbo: Martin 2, Orchi 7, Gasbarri, Gatti 3, Boccalato 6, Pasquali 8, Nizza 5, Spirito 9, Quaresima, Maroglio 13, Recanati 16. All. Scaramuccia

Givova Ladies Scafati: Sicignano, Iozzino 7, Porcu 1, Sapienza 12, Ottaviani n.e., Scibelli 19, Čičić 16, Baglieri n.e., Ceccardi 4, Serra, Negri 7. All. Ottaviano

Arbitri: Attard di Siracusa e Parisi di Catania

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania