Quantcast

Banner Gori
Alle Terme villaggio dello sport
Senza categoria

Un timido inizio per una iniziativa dedicata allo sport e al benessere

Sabato mattina al Villaggio dello Sport nelle Antiche Terme di Stabia, in attesa della mezza maratona di domenica 2 febbraio

Un timido inizio per una iniziativa dedicata allo sport e al benessere

Castellammare di Stabia – Stamattina, all’apertura del villaggio, poche le persone presenti, pronte invece le associazioni sportive per accogliere i giovani ospiti che nella tarda mattinata hanno iniziato a farsi vedere dedicando qualche ora ad allenarsi o provare attività varie quali il tennis, la pallavolo e le tecniche dedicate agli sport acquatici come la vela o il windsurf.

Presente per quest’ultima disciplina Roberto Imparato il quale, con la sua Imparato Surf Beach, è impegnato in prima linea con alcune scuole presenti sul territorio stabiese per permettere ai giovanissimi la conoscenza e l’avvicinamento al mare tramite una disciplina affascinante e molto presente nel circuito stabiese, apprezzata anche da tanti turisti che si fermano nella nostra cittadina.

Presente anche lo stand della Lega Navale Italiana che ha la sua sede a Castellammare di Stabia proprio alle spalle delle Antiche Terme, un’altra realtà a contatto con il mare che si sta facendo strada tra i più giovani con notevole gradimento.

La mattinata è stata dedicata soprattutto alla divulgazione di buone e sane regole per una corretta alimentazione che possa sorreggere le attività legate allo sport garantendo un’alta qualità di vita in generale anche per chi sportivo non è.

Gli spuntini salutari ci saranno anche nel pomeriggio, allo stand di Casa Scarica Cooking Class, ad esempio, potrete assaggiare degli estratti di arancia, carote e zenzero preparati al momento, mentre l’attenzione dei più piccoli, e non solo, è stata catturata stamani dal laboratorio del gusto a cura della condotta Slow Food Costiera Sorrentina sull’arancio biondo sorrentino, Mauro Avino e i suoi collaboratori hanno accompagnato i piccoli spettatori in un viaggio alla conoscenza di un agrume quasi dimenticato.

Un percorso interessante tra arte e gusto, sono state infatti mostrate alcune diapositive raffiguranti i vari modi di ritrarre gli agrumi nell’arte, da Botero ad Arcimboldo, i piccoli si sono divertiti a sottolineare le differenze e poi hanno potuto gustare il succo di arancia fatto al momento, insieme a fette di pane con marmellata vera di arance prodotta dall’azienda agrituristica Antico Casale Colli di San Pietro.

E’ stato oltremodo interessante e chiarificatore scorgere le varie reazioni dei più giovani all’assaggio di prodotti che, purtroppo, non sono abituati ad avere sulla loro tavola quotidianamente e tutto ciò non può che farci riflettere e lasciarci un insegnamento valido per tutti: fare attenzione alle etichette, dedicare tempo e danaro ad una spesa più consapevole per guadagnarne poi in salute a tutti i livelli.

Nel pomeriggio saranno anche presenti i vari specialisti medici, oltre ai nutrizionisti già attivi in mattinata, per dedicarsi a screening come misurazione della glicemia ed elettrocardiogramma, totalmente gratuiti per i visitatori del villaggio.

Ci si augura fortemente una più folta partecipazione della cittadinanza nel pomeriggio e nella giornata di domani che vedrà il momento top alle 8.30 con la partenza della mezza maratona STABIAEQUA.
Giusy Somma

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più