Quantcast

Banner Gori
Senza categoria

Rapina non vedente e disabile di denaro e gioielli: arrestato il malvivente. E’ caccia al complice

Terrore nella periferia di Boscoreale (NA): giovane non vedente e con gravi handicap fisici era stato immobilizzato e derubato il 22 gennaio scorso. Il rapinatore finito in manette questa mattina non ha agito da solo ed è caccia su tutto il territorio al complice

Due rapinatori volevano portare via tutto dalla casa di un ragazzo cieco e disabile che, sorpreso solo nell’appartamento, non era certo in grado di difendersi. Ciò nonostante l’avevano legato e  immobilizzato impedendogli di chiamare aiuto. L’ha trovato così il padre ed è  stato proprio il rientro del proprietario di casa a fare fallire il piano di due romeni.  Gavril Ciurar, romeno di 49 anni, il 22 gennaio è stato costretto a fuggire con il suo complice. Ma prima di dileguarsi era riuscito a mettere in uno zaino duemila euro in contanti e i gioielli d’oro trovati nell’appartamento alla periferia di Boscoreale.

Dopo tre mesi i carabinieri, questa mattina, al termine delle indagini e in esecuzione del quanto disposto dal gip di Torre Annunziata, lo hanno arrestato, per rapina aggravata trasferendolo poi nel carcere di Napoli Poggioreale, dove è a disposizione dell’autorità giudiziaria. Ora i carabinieri cercano ancora l’uomo che il 22 gennaio era con lui durante quel furto aggravato dalla crudeltà nei confronti del giovane disabile.
Ora è caccia al complice.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/
Tags

In merito all'autore

Redazione Campania

Redazione Campania

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più