Quantcast

Banner Gori
Senza categoria

Napoli, disoccupato sale su una gru a 30 metri: proclama sciopero della fame e della sete

Napoli, disoccupato sale su una gru a 30 metri: proclama sciopero della fame e della sete

Napoli, con esattezza Acerra. Stamane, all’alba un uomo si è messo una maglietta con una scritta più che esplicita all’indirizzo dei politici ed è salito sulla gru del cantiere di ripristino della scuola elementare di piazzale Renella, la «scuola più bella del mondo», chiusa da sette anni per un misterioso dissesto. Si tratta di G. D’Errico, 50 anni, separato dalla moglie, con una figlia di 17 anni, si trova da ore al freddo sulla sommità della struttura d’acciaio. Ha proclamato lo sciopero della fame e della sete.

La vicenda: D’Errico è uno dei 1.200 addetti del Consorzio Unico di Bacino, l’ente regionale per la raccolta differenziata, ormai in  liquidazione, che da anni non hanno più una mansione e sono rimasti senza salario. Come recita la canzone dello Stato Sociale, l’uomo è costretto a vivere una vita in vacanza forzata. La figlia dell’uomo, è molto vicina al padre e alla causa,ha infatti dichiarato: «Papà, vorrei stare lassù con te perchè so che la tua vita, la nostra vita, è solo piena di sofferenze». 

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/
Tags

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più