Quantcast

Banner Gori
Senza categoria

Mosca orientale della Frutta, l’allarme per il parassita si allarga anche in Costiera Amalfitana

Mosca orientale della Frutta, l’allarme per il terribile parassita si allarga anche in Costiera Amalfitana

L’emergenza fitosanitaria rappresentata dal ritrovamento di alcuni esemplari adulti di Bactrocera dorsalis, comunemente conosciuta come Mosca orientale della Frutta, non è ancora rientrata. I primi “avvistamenti” del pericoloso parassita risalgono alla settimana scorsa nei Comuni di Palma Campania e Nocera Inferiore. Oggi si apprende che la zona circoscritta dall’emergenza si sarebbe ampliata anche verso la Costiera Amalfitana. L’emergenza è stata riconosciuta dalla Regione Campania nella giornata di oggi in una delibera di Giunta.

La delibera individua una “zona delimitata” del raggio di 8 chilometri, pari a 389 kmq, attorno ai due siti di ritrovamento degli adulti della Mosca. I Comuni salernitani interessati sono: San Marzano sul Sarno, San Valentino Torio, Sarno, Scafati, Tramonti, Vietri sul Mare, Angri, Castel San Giorgio, Cava de’ Tirreni, Corbara, Maiori, Mercato San Severino, Minori, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Pagani, Ravello, Roccapiemonte, Sant’Egidio del Monte Albino, Scala e Siano.
La diffusione del parassita rischia di compromettere le esportazioni di frutta e ortaggi verso i mercati internazionali.
Secondo l’Ufficio centrale fitosanitario della Regione, il parassita potrebbe essere giunto in Campania in seguito all’ingresso di frutti non regolamentati infestati provenienti dai Paesi terzi, dove la specie è presente, oppure attraverso frutti per consumo familiare nei bagagli a mano dei passeggeri.
Come sottolinea sempre l’Ufficio centrale fitosanitario, «la Bactrocera dorsalis ha la capacità di diffondersi velocemente in tutta la Penisola grazie al suo elevato potenziale biotico (elevata riproduttività, breve ciclo vitale, numero elevato di generazioni per anno, rapida capacità di dispersione) e alla possibilità di sfruttare un’ampia gamma di ospiti».

La presenza di adulti o di frutti attaccati riconducibili alla Bactrocera dorsalis devono essere tempestivamente segnalati al Servizio Fitosanitario Regionale all’indirizzo e-mail servizio.fitosanitario@regione.campania.it

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più